fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Sabato, Sab Ott 2020
  • Superbike Aragon in TV: Scott Redding per placcare la fuga di Jonathn Rea

    Fine settimana di Superbike, sul circuito di Aragon le derivate di serie tornano per il primo dei due round che la vedranno impegnata per recuperare lo stop da coronavirus.

  • Superbike Aragon: bagarre in pista, ma tutto inutile, è assolo Ducati

    Un dominio annunciato quello della Ducati di Alvaro Bautista sulla pista di Aragon, il binomio mette il sigillo su altre tre vittorie mentre i piloti restanti fanno gara a sé, insieme alla regia della gara che a poco da inquadrare nella testa della gara. Ma qualcosa sta cambiando, anche le altre Ducati sono pronte a monopolizzare le gare.

  • Superbike Aragon: le Ducati dominano, ma quel Johnny Rea...

    Uno pari palla al centro, il week end della Superbike ad Aragon è stato monopilizzato da Jonathan Rea e da Chaz Davies, che nelle due gare si sono scambiati posizione portando a casa un bel bottino. Gare combattute ma musi lunghi al paddock, qualcosa non gira.

  • Superbike Aragon: programmazione TV

    Week end di gare per il campionato mondiale Superbike, il circus delle derivate di serie torna nella vecchia Europa e si prepara a inondare di suoni rombanti il circuito di Aragon, in Spagna.

    Cresce l'attesa per la prima gara europea, dove si scioglierà il dilemma sul grande divario messo in mostra da Ducati con la nuova Panigale V4 e Alvaro Bautista, rispetto alle moto che provano ormai da due round a impensierirla. Il divario mostrato messo in mostra nei primi due round, si è ipotizzato fosse dovuto anche alla conformazione dei circuiti, capaci di esaltare le dote del motore stratosferico che monta la nuova Panigale V4. Da non sottovalutare però le doti di Alvaro Bautista, capace di fare la differenza rispetto ai compagni di marca.

    Il circuito catalano è uno dei favoriti di Alvaro, dove potrebbe sopperire con la sua abilità a doti di messa a punto non ancora perfette sulla Panigale. Riuscirà Jonathan Rea e la Kawasaki a mettere in pista qualcosa capace di fare la differenza? Basteranno l'abilità di Jonathan e la ciclistica della verdona?

    Appuntamento sulle reti Sky e su Eurosport.

    Programmazione TV su Sky

    Programmazione TV su Eurosport

  • Superbike Aragon: Rea-Redding 2 a 1, che testa a testa!

    La Superbike ha trovato in questa stagione anomala una dimensione più combattuta, l’inglese dalla British Superbike sta rendendo più duro questo titolo a Jonathan Rea, mentre dalle retrovie torna Chaz Davies, il gallese ringalluzzito. Ma occhio all’ombra della Honda HRC che incombe sulla Superbike.

  • Superbike Aragon: un venerdì rosso Ducati

    Prima giornata di prove libere ad Aragon, con i piloti impegnati a riprendere confidenza con l'aria di casa. Supremazia assoluta di Alvaro Bautista, che a differenza delle previsioni degli equilibristi da regolamento tecnico, non ha lasciato la possibilità agli avversari di avvinarsi se non oltre il mezzo secondo. Sulla pista spagnola Bautista è andato molto vicino al record 2017 di Chaz Davies, il quale almeno per oggi non è riuscito ancora ad avvicinarsi al compagno di squadra.

    Difficile invece capire la strategia di Jonathan Rea, terzo alla fine delle prove dietro a un ottimo Alex Lowes, lasciando molti dubbi sulla prestazione della Kawasaki, ormai forse alla portata delle Yamaha dopo i numerosi contingentamenti Dorna, ma quindi ben lontana dalla nuova PanigaleV4. O forse si è semplicemente nascosto.

    Alcune sorprese importanti in classifica, come la quarta posizione di Tom Sykes e la quinta di Eugene Laverty, finalmente in grado di sfruttare il potenziale della sua PanigaleV4.

    Un po' in affanno Marco Melandri e Michael Van der Mark, oltre la decima posizione, ma c'è tempo ancora domani nelle qualifiche ufficiali per rimettere a posto le cose.

    1 19 A. BAUTISTA ESP ARUBA.IT Racing - Ducati Ducati Panigale V4 R 1'49.607
    2 22 A. LOWES GBR Pata Yamaha WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1'50.126
    3 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 1'50.149
    4 66 T. SYKES GBR BMW Motorrad WorldSBK Team BMW S1000 RR 1'50.226
    5 50 E. LAVERTY IRL Team Goeleven Ducati Panigale V4 R IND 1'50.356
    6 11 S. CORTESE GER GRT Yamaha WorldSBK Yamaha YZF R1 IND 1'50.636
    7 91 L. HASLAM GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 1'50.754
    8 28 M. REITERBERGER GER BMW Motorrad WorldSBK Team BMW S1000 RR 1'50.799
    9 7 C. DAVIES GBR ARUBA.IT Racing - Ducati Ducati Panigale V4 R 1'50.920
    10 21 M. RINALDI ITA BARNI Racing Team Ducati Panigale V4 R IND 1'50.985
    11 33 M.MELANDRI ITA GRT Yamaha WorldSBK Yamaha YZF R1 IND 1'51.053
    12 60 M. VAN DER MARK NED Pata Yamaha WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1'51.103
    13 54 T. RAZGATLIOGLU TUR Turkish Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR IND 1'51.232
    14 36 L. MERCADO ARG Orelac Racing VerdNatura Kawasaki ZX-10RR IND 1'51.560
    15 81 J. TORRES ESP Team Pedercini Racing Kawasaki ZX-10RR IND 1'51.576
    16 2 L. CAMIER GBR Moriwaki Althea Honda Team Honda CBR1000RR 1'52.364
    17 23 R. KIYONARI JPN Moriwaki Althea Honda Team Honda CBR1000RR 1'53.800
    18 52 A. DELBIANCO ITA Althea Mie Racing Team Honda CBR1000RR IND 1'53.883

  • Superbike Argentina in TV: titolo assegnato? Tutti liberi di fare bagarre!

    Superbike che attraverso l'oceano per atterrare in Argentina, sul circuito di Villicum, con il titolo mondiale già assegnato e qualche sella già cambiata, resta in ballo il titolo costruttori, che Ducati non ha ancora abbandonato.

  • Superbike Argentina: scandalo al sole, la pista si scioglie, i piloti scioperano

    Tre gare della Superbike disputate sul circuito di El Villicum in Argentina, ma l’evento che ha tenuto banco nel week end è stato il comunicato shock che sei piloti hanno diramato Sabato rifiutandosi di salire in moto,

  • Superbike Assen: Programmazione TV, gran premio del riscatto?

    Campionato mondiale Superbike che arriva sul circuito di Assen, atteso più del solito quest'anno per le attese verifiche sulle prestazioni delle moto. Con Alvaro Bautista in sella alla Ducati Panigale V4, appena penalizzata con 250 giri in meno, sul tracciato tortuoso e guidato di Assen si attende la verifica sulla possibilità che la Kawasaki con Jonathan Rea possano impensierire il duo in rosso su qualche tracciato.

    Ma nel mezzo di questo dilemma si inserisce anche due moto in blu, grazie alle ottime prestazioni delle Yamaha e in particolare di quella di Alex Lowes, capace ad Aragon di essere una brutta bestia per Jonathan Rea. Il suo compagno di squadra sarà poi galvanizzato dal tracciato di casa, Michael van der Mark ha finalmente la possibilità di fare il passo sul tracciato di casa.

    Insieme a loro tanti quesiti e tanti piloti e moto da tenere d'occhio, da Marco Melandri, capace tecnicamente di esaltare il tracciato olandese, a Eugene Laverty in progressione con la sua Panigale, Simone Cortese, Tom Sykes, le Honda che guadagnano 500giri motore aggiuntivi e un Chaz Davies finalmente in forma sulla Panigale V4.

    Programmazione TV sulle reti di Sky in diretta sia su Sky MotoGP che su TV8, tranne la Superpole Race sul canale in chiaro, e su Eurosport con la possibilità di acquistare anche

    Programmazione Sky

    Programmazione Eurosport

  • Superbike Australia: è terrore rosso Ducati

    Partito come uno sparo questo 2019 per il campionato mondiale Superbike, l'accoppiata della MotoGP cala in Superbike e fa il vuoto, la derivata Ducati dalla MotoGP e il pilota MotoGP Alvaro Bautista mettono quasi in imbarazzo gente del calibro di Jonathan Rea e moto pluripremiate come la Kawasaki ZX10RR. Tutto lecito o qualcosa da ritoccare?

  • Superbike Australia: troppo spettacolo per un solo round!

    Il primo round della Superbike ha regalato spettacolo e tanta adrenalina, le tre gare disputate sul circuito di Phillip Island hanno fotografato una situazione caotica, buon presupposto per una stagione piena di sorprese. Da questo caos sono emersi tre nomi: Toprak Razgatlioglu, Jonathan Rea e Alex Lowes.

  • Superbike Brno: Johnny Rea schianta King Carl Fogarty

    Jonathan Rea festeggia il record di vittorie in Superbike imponendo il suo ritmo a Gara1, ma in Gara2 cade e lascia pista libera alle Yamaha, che con Lowes dimostrano ancora una volta di essere in crescita. Una domenica sfumata per Melandri, che però vede il sereno dopo la tempesta.

  • Superbike Donington: torna il blu Yamaha affonda il rosso

    Doppietta a ciel sereno di Michael Van der Mark, che riporta per due volte sul gradino più alto del podio la Yamaha e frena la corsa di Jonathan Rea, che incassa due podi. Soffrono le Ducati e restano a guardare gli altri outsider di lusso, Aprilia bene con Savadori e mentre Honda continua a non essere della partita.

  • Superbike Imola in TV: il popolo Ducati attende l'assolo

    Week end di gare per il campionato mondiale Superbike, le derivate di serie arrivano sul tracciato italiano di Imola, dove i piloti saranno impegnati ad arginare lo strapotere della Ducati Panigale V4R di Alvaro Bautista. Con le Yamaha diventate più competitive e alcune moto che possono aspirare ad entrare nel gruppo dei contendenti, è per gli altri gradini del podio che si giocheranno curve. staccate e accelerazioni.

    Sul circuito di casa, sarà Chaz Davies l'osservato speciale, atteso a chiudere il periodo di adattamento sulla 4 cilindri di Borgo Panigale. Restano le incongnite di alcune moto, come la BMW S1000RR e la Honda CBR1000RR a cui i regolamenti hanno fatto alcune concessioni.

    Le gare saranno trasmesse su TV8, Sky MotoGP e Eurosport

    Programmazione TV su Sky e TV8

    Programmazione Eurosport

  • Superbike Imola: prima Superpole stagionale per Chaz Davies

    Superpole del round della Superbike a Imola che ha visto imporsi Chaz Davies sulla Ducati Panigale V4. Il gallese torna a calcare le posizioni che contano dopo un lungo periodo di adattamento alla nuova quattro cilindri. I primi segni di ripresi si erano già visti ad Assen, è ancora presto per sapere come andranno le tre gare, ma è sicuramente sulla via della ripresa.

    Alle sue spalle di piazza Jonathan Rea a poco più di un decimo, mentre il dominatore della stagione, Alvaro Bautista, chiude la prima fila dello schieramento a quasi un secondo dal compagno, segno che lo spagnolo deve ancora prendere confidenza con il tracciato italiano. Segue poi Haslam, che chiude il quartetto delle due case di testa, e poi le accoppiate di Yamaha e BMW.

    Solo dodicesimo Marco Melandri, sul circuito di casa, arrancano ancora fine schieramento le Honda nonostante l'aiuto regolamentare.

    Brutto infortunio durante le prove libere di Eugene Laverty, che quindi non sarà al via del Gran Premio di Imola.

    1 7 C. DAVIES GBR ARUBA.IT Racing - Ducati Ducati Panigale V4 R 1'45.180
    2 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 1'45.307
    3 19 A. BAUTISTA ESP ARUBA.IT Racing - Ducati Ducati Panigale V4 R 1'46.081
    4 91 L. HASLAM GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 1'46.288
    5 22 A. LOWES GBR Pata Yamaha WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1'46.306
    6 66 T. SYKES GBR BMW Motorrad WorldSBK Team BMW S1000 RR 1'46.358
    7 28 M. REITERBERGER GER BMW Motorrad WorldSBK Team BMW S1000 RR 1'46.599
    8 60 M. VAN DER MARK NED Pata Yamaha WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1'46.794
    9 81 J. TORRES ESP Team Pedercini Racing Kawasaki ZX-10RR IND 1'46.844
    10 11 S. CORTESE GER GRT Yamaha WorldSBK Yamaha YZF R1 IND 1'47.073
    11 54 T. RAZGATLIOGLU TUR Turkish Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR IND 1'47.169
    12 33 M. MELANDRI ITA GRT Yamaha WorldSBK Yamaha YZF R1 IND 1'47.222
    13 87 L. ZANETTI ITA Motocorsa Racing Ducati Panigale V4 R IND 1'47.418
    14 80 H. BARBERA ESP Orelac Racing VerdNatura Kawasaki ZX-10RR IND 1'48.254
    15 23 R. KIYONARI JPN Moriwaki Althea Honda Team Honda CBR1000RR 1'48.290
    16 46 T. BRIDEWELL GBR Team Goeleven Ducati Panigale V4 R IND 1'48.743
    17 21 M. RINALDI ITA BARNI Racing Team Ducati Panigale V4 R IND 1'48.783
    18 52 A. DELBIANCO ITA Althea Mie Racing Team Honda CBR1000RR IND 1'49.084
    19 2 L. CAMIER GBR Moriwaki Althea Honda Team Honda CBR1000RR 2 272,2

  • Superbike Imola: Rea espungna la roccaforte Ducati

    Con una doppietta perentoria Jonathan Rea mostra i muscoli sullo spettacolare circuito di Imola, l'attesa del pubblico  era per la Ducati di Chaz Davies che ha potuto solo contenere la perdita. Squadrone Ducati sempre in forma, ma Kawasaki non resta a guardare.

  • Superbike Imola: torna Rea, fatica Buatista, e poi la pioggia...

    La Superbike nel round di Imola prende una pausa dal dominio di Alvaro Bautista e della Ducati, Jonathan Rea torna alla vittoria ma la fortuna non è dalla sua parte, Gara2 viene annullata dalla pioggia e beffa lui e il redivivo Chaz Davies.

  • Superbike Jerez in TV: Bautista gioca in casa, si riparte

    La Superbike torna finalmente in pista, dopo lunghe quattro settimane di assenza, le derivate di serie arrivano sul circuito di Jerez, intitolato a Angel Nieto. Il ricordo ormai un po' sbiadito di Imola ci riporta all'unica pista fin qui poco favorevole alla Ducati, e specialmente ad Alvaro Bautista, che affrontandolo per la prima volta non è riuscito a portare al massimo rendimento la sua guida e la potenza della Ducati Panigale V4R.

    Sarà quindi una ripartenza e una trepida attesa per vedere se Ducati riproporrà la sua supremazia, se Kawasaki tornerà ad inseguire Alvaro Bautista pur spremendo ogni cavallo della ZX10RR, e se Chaz Davies visto in grande spolvero a Imola ha finalmente preso confidenza con la nuova quattro cilindri di Borgo Panigale.

    Da non sotto valutare però la bagarre che si può scatenare dietro al solito Bautista in fuga, con le Yamaha ormai arrivate al livello di Kawasaki, e questa BMW S1000RR con in sella Tom Sykes che inizia a far capolino nelle posizioni che contano.

    C'è sempre grande attesa per Marco Melandri, ma anche per le Honda che sono attese al cambio deciso di passo.

    Programmazione TV Sky e TV8

    Programmazione TV Eurosport

  • Superbike Jerez programmazione TV: giù la visiera, si torna in pista

    Riparte finalmente anche il campionato mondiale Superbike, sarà uno sprint velocissimo, ma sicuramente intenso, i campioni della massima divisione delle derivate di serie daranno il massimo per portarsi a casa il titolo più anomale della storia della Superbike.

  • Superbike Jerez: il caldo torrido colora tutto di rosso Ducati

    La ripartenza del campionato mondiale Superbike regala alla Ducati e a Scott Redding un week end quasi perfetto, un solo sprazzo di verde in mezzo al rosso, e sotto le mascherine del team Aruba Ducati si allargano grandi sorrisi.