Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Martedì, Mar Ott 2020
  • Superbike: test di Jerez a Rea, ma c'è Bautista sulla Panigale V4

    Test conclusi per la Superbike a Jerez, dopo due giorni di sessione a un mese dal debutto del campionato mondiale Superbike, è ancora Jonathan Rea a fare la voce grossa. Al termine della prima giornata era il pilota della Yamaha Alex Lowes ad aver occupato la prima piazza, ma nella seconda giornata il campione del mondo in carica ha ripreso saldamente il comando.

    Sono stati test lunghi e complessi per tutti i team, molti al cambio di sella o con moto nuova da mettere alla prova in un primo confronto cronometrato, e le sorprese non sono mancate. Quella più evidente è sicuramente la quarta piazza di Alvaro Bautista con la nuova Panigale V4R, debutto sia per il pilota che per la moto molto positivo, con un quarto posto a mezzo secondo da Johnny che fa ben sperare per la coppia Ducati molto chiacchierata. Bene anche il debuttante, o ritornante, Leon Haslam, che in sella alla moto campione del mondo chiude con un terzo posto a tre decimi dall'ingombrante compagno di squadra.

    Altra buona prestazione da segnalare è quello dello squadrone Yamaha, tutte saldamente entro le prime 10 posizioni, con Alex Lowes a insidiare Jonathan Rea, ma anche un debutto davvero positivo, quello di Sandro Cortese, campione del mondo Supersport, in sella alla Yamaha del team GRT, che chiude sesto e seconda Yamaha in classifica.

    In difficoltà l'alfiere, fino ad oggi, di casa Ducati che chiude solo 10° con pochi giri all'attivo in quanto sofferente per la caduta rimediata nella prima giornata. In sofferenza per ora le debuttanti BMW S1000RR, che prendono la pista con il nuovo team ufficiale e con in sella un pilota del calibro di Tom Sykes. Per ora le posizioni sono quelle del fondo classifica, ma ci sarà tempo per mettere a posto la nuova moto.

    Resta l'incognita delle Honda ufficiali, assenti nel test e quindi non valutabili al momento. La nuova organizzazione del team dell'ala dorata, con Leon Camier come alfiere, ha sicuramente molto lavoro da recuperare, ma per questo test Honda ha approfittato per far scendere in pista il team test della MotoGP con Stefan Bradl.

    Tempi Seconda Giornata
    1     Jonathan Rea - Kawasaki - 1:39.160
    2     Alex Lowes - Pata Yamaha - 1:39.372
    3     Leon Haslam - Kawasaki - 1:39.502
    4     Alvaro Bautista - Ducati - 1:39.620
    5     Toprak Razgatlioglu - Puccetti Kawasaki - 1:39.942
    6     Sandro Cortese - GRT Yamaha - 1:40.075
    7     Michael van der Mark - Pata Yamaha - 1:40.145
    8     Marco Melandri - GRT Yamaha - 1:40.469
    9     Michael Ruben Rinaldi - Barni Ducati - 1:40.540
    10     Chaz Davies - Ducati - 1:40.621
    11     Leandro Mercado - Orelac Kawasaki - 1:40.794
    12     Eugene Laverty - GoEleven Ducati - 1:40.879
    13     Jordi Torres - Pedercini Kawasaki - 1:41.066
    14     Tom Sykes - BMW - 1:41.206
    15     Markus Reiterberger - BMW - 1:41.231
    16     Alessandro Delbianco - Althea Honda - 1:42.353

  • Superbike: test Phillip Island, svetta il solito Jonathan Rea

    Seconda giornata degli ultimi test pre-campionato della Superbike conclusi a Phillip Island.

  • Superbike: ultimo test a Phillip Island, poi solo bagarre

    ultimo test alle porte per il campionato mondiale Superbike, a pochi giorni dall'inizio della stagione, a Phillip Island è ora di verificare i valori in campo prima di spegnere i semafori. Su una delle piste più belle del campionato, in grado però di confondere i valori rispetto al resto delle piste, le derivate fanno gli ultimi ritocchi alla preparazione delle moto.

    Kawasaki è saldamente in testa, con un Jonathan Rea in anticipo sulla preparazione, in grado nell'ultimo test di staccare gli inseguitori di un secondo. Osservati speciali sono i due piloti Ducati, in sella alla nuova Panigale Alvaro Bautista ha dato prova di una grande velocità di adattamento posizionandosi già saldamente tra i primi, anche se con una moto ancora da crescere. Chaz Davies invece non ha mostrato ancora il suo reale potenziale a causa dell'infortunio alla spalla, quindi si attende di capire come l'alfiere delle bicilindriche si adatterà alla nuova Panigale V4R.

    Altri osservati speciali di questi test sono i piloti Honda, il nuovo team Moriwaki Honda fa finalmente il suo debutto in società. Dopo aver effettuato i primi test su piste differenti, si unisce al gruppo e si attende quale sarà la differenza di crescita dopo che HRC ha deciso di riprendere in mano la situazione.

    Appuntamento per il 18 e 19 Febbraio. Poi sarà solo bagarre.

  • Week end di Superbike, nuovo calendario, nuove contratto per Rea, nuove emozioni

    La Superbike si appresta ad entrare in un altro week end di emozioni. Pur a campionato fermo la Superbike continua a trasmettere sui suoi canali digitali notizie, highlights, gare storiche e review delle passate stagioni.