Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Giovedì, Gio Ott 2020
  • A ottobre le nuove Honda Africa Twin e Africa Twin Adventure Sports 2020

    L’Africa Twin si evolve profondamente. È più leggera, più potente, più tecnologica e con un’identità ancora più marcata: il modello base è inequivocabilmente orientato al fuoristrada più impegnativo, la versione Adventure Sports punta dritto ai grandi raid e ai lunghi viaggi con una protettività e un equipaggiamento senza paragoni.

    Telaio e motore
    Il motore bicilindrico parallelo è stato profondamente riprogettato. La cilindrata sale da 998 a 1.084 cc con un incremento della corsa. Gli interventi hanno interessato la distribuzione, le camere di scoppio, l’alimentazione, i cilindri, i contralberi e il sistema di scarico. Aumentano la potenza (da 95 a 102 CV) e la coppia (da 99 a 105 Nm) e di conseguenza le prestazioni complessive, ma senza intaccare la proverbiale trattabilità e il piacere di guida. La nuova Africa Twin 2020 è omologata Euro5.

    Il telaio mantiene il layout a doppio trave discendente con semi-doppia culla sdoppiata ma è stato interamente ridisegnato e alleggerito. Il telaietto reggisella è ora in alluminio, imbullonato e più leggero. Nuovo anche il forcellone in alluminio, derivato da quello della CRF450R motocross.

    Elettronica e strumentazione
    La novità più rilevante è l’introduzione della piattaforma inerziale IMU a 6 assi. Essa sovrintende a tutti gli ausili elettronici alla guida: controllo di trazione HSTC, anti impennamento e nuovo ABS cornering con funzione di antisollevamento ruota posteriore. Il cruise control è di serie e sulla versione Adventure Sports debuttano le cornering lights progressive. Confermati gli indicatori di direzione a disattivazione automatica e con funzione di lampeggio di emergenza durante le frenate intense e improvvise. Sono disponibili 6 Riding Mode, di cui 4 preimpostati (Tour, Urban, Gravel) e 2 completamente personalizzabili (User 1 e 2), per creare sempre il mix ideale tra erogazione potenza, freno motore, intervento ABS e, nel caso della Adventure Sports, assetto delle sospensioni elettroniche Showa EERA.

    Il nuovo cruscotto è una sofisticata unità TFT a colori, touch, da 6.5”, multifunzione, che è possibile impostare su diverse modalità di visualizzazione, a seconda delle informazioni che si vogliono tenere in primo piano. Si può connettere agli iPhone via porta USB sul cupolino per attivare la visualizzazione Apple CarPlay. È disponibile anche la connettività Bluetooth per tutti gli smartphone.

    CRF1100L Africa Twin
    Accentuando le già eccezionali doti offroad del precedente modello, la nuova Africa Twin 1100 è più compatta, leggera, essenziale, stretta e al tempo stesso più sofisticata. La sella è a 870 mm, ribassabile senza attrezzi a 850 mm (disponibili come optional la sella più alta o più bassa). Il parabrezza è basso per non interferire con la visuale e i movimenti del pilota, il codino è filante e con un peso con il pieno di appena 226 kg, grazie ai 102 CV, promette straordinarie prestazioni offroad.

    CRF1100L Africa Twin Adventure Sports
    Caratterizzata da un equipaggiamento completissimo, la nuova CRF1100L Africa Twin Adventure Sports è il sogno di ogni motociclista che ami l’adventouring, i grandi raid e i lunghi viaggi, anche a pieno carico. Condivide con il modello base tutte le novità di motore, telaio ed elettronica, comprese le quote ciclistiche, la triangolazione manubrio-sella-pedane e l’altezza sella di 870 mm ribassabile a 850 mm. Si differenzia però per numerosi elementi tecnici ed estetici. Il più evidente è il capiente serbatoio da 24,8 litri, che assicura un’autonomia anche di 500 km. C’è poi il
    parabrezza alto e regolabile su 5 posizioni, il portapacchi in alluminio e i cerchi a raggi tangenziali di tipo tubeless, preferiti da chi ne fa ampio uso su strada. Di serie anche le cornering lights progressive in base all’angolo di piega, le manopole riscaldabili a 5 livelli e la presa 12V.

    Il plus maggiore è rappresentato dalle sospensioni elettroniche Showa EERA, che offrono 4 set-up di base integrandosi con le impostazioni dei Riding Mode e permettono di impostare il precarico molla dalla guida a solo fino alla guida con passeggero e bagagli.

    DCT - Dual Clutch Transmission
    Honda ha venduto oltre 100.000 moto dotate di cambio a doppia frizione DCT in Europa dal debutto nel 2009 sulla VFR1200F da 173 CV. A distanza di 10 anni Honda è ancora l’unico costruttore in grado di offrire un simile livello tecnologico applicato al cambio sequenziale delle moto. A testimonianza di questo successo, dal 2016, anno di rilancio dell’Africa Twin, circa la metà dei clienti che l’hanno scelta hanno preferito la versione con cambio DCT.

    Il sistema è stato profondamente evoluto in questa decade e sulla nuova CRF1100L Africa Twin raggiunge l’apice dell’efficacia grazie all’introduzione della piattaforma inerziale IMU, che consente cambi marcia ancora più naturali in curva nelle modalità automatiche D ed S.

    Colori, disponibilità e prezzi
    La CRF1100L Africa Twin è disponibile nei colori Grand Prix Red (Rally Red) e Matte Ballistic Black Metallic, entrambi con telaietto reggisella di colore rosso. Entrambe hanno cerchi neri.
    La CRF1100L Africa Twin Adventure Sports è disponibile nell’evocativo Pearl Glare White Tricolour con telaio bianco e in un elegante Darkness Black Metallic con telaio nero. Entrambe hanno cerchi color oro.

    Disponibile nelle concessionarie italiane a fine ottobre, la CRF1100L Africa Twin entra in listino a 14.990 euro per la versione con cambio manuale e 15.990 euro con cambio DCT. I prezzi della CRF1100L Africa Twin Adventure Sports sono di 18.990 euro per la versione con cambio manuale e 19.990 euro con cambio DCT.

     

  • Accessori Givi per Yamaha Tracer: il viaggio non finisce mai

    Gli amanti delle viaggiatrici ameranno questo lungo elenco di accessori dedicati, al quale i possessori della Yamaha Tracer 700 e 900, sia in versione standard che GT, e a quelli in cerca di adventouring emozionante, possono attingere e trovare soluzioni adatte alle differenti esigenze di viaggio. Attenzione al bagaglio sì, ma anche un occhio di riguardo a comfort e sicurezza.

    La linea Tracer è un gran bel progetto Le versioni 900 e 700 piacciono e questo gradimento è maggiormente enfatizzato dai dati di vendita. Qui puntiamo l’attenzione sulla 900 (2018), crossover veloce, comoda, capace di passare dall’asfalto allo sterrato leggero senza troppo scomporsi e di affrontare da buona commuteril tragitto casa / lavoro per buona parte dell’anno. Questa versatilità si traduce nel “linguaggio GIVI” in tanti #accessori utili in molteplici occasioni. E questo vale anche per l’utente che ha scelto la versione GT con le borse laterali di serie.


    PER IL COMFORT DI GUIDA

    L’estensione EH2139 (74,00 euro) offre alle mani un maggiore barriera all’aria e all’acqua. Realizzata in plexiglass fumè, si monta direttamente sui paramani originali.

    I due “screen” disponibili, più protettivi dell’originale: il cupolino fumè D2139S (84,00 euro) è di 6 cm più alto (55x46cm) e si monta utilizzando gli attacchi presenti sulla #moto; il parabrezza trasparente 2139DT (104,00 euro) supera l’originale di ben 20,5 cm (69,5x48cm) ma va necessariamente abbinato agli attacchi D2139KIT (63,00 euro)realizzati in acciaio inox e che con i quali è comunque possibile regolare l’altezza del parabrezza come sull’attacco originale.

    Il kit viteria 04SKIT (7,00 euro) per il montaggio a manubrio dello Smart Bar S900A e lo Smart Mount S901A. Quest’ultimo fa da punto di ancoraggio ai supporti realizzati da #givi per i “navigatori moto” GarminZumo e Tom Tom Rider.

    Il kit di attacco specifico LS2139 (55,00 euro)permette di montare una coppia di faretti supplementari S310 oppure S322 in assenza di un paramotore tubolare.

    Il paraspruzzi aggiuntivo RM02 (59,00 euro), molto gradito dai passeggeri, si monta a sbalzo sulla ruota posteriore utilizzando il kit specifico RM2139KIT (prezzo da definire).

    Per le soste su fondo non compatto un valido aiuto arriva dal supporto che allarga la superficie di appoggio del cavalletto laterale. Si chiama ES2122 (37,00 euro) ed è costruito in alluminioanodizzato e acciaio inox 316 (il migliore contro la ruggine).


    PER PROTEGGERE LA MOTO

    Il paramotore specifico TN2139 (160,00 euro), realizzato con tubolare di 25mm di diametro verniciato in nero. Altro elemento disponibile è il paracoppa specifico in alluminio anodizzato nero RP2139 (prezzo in definizione)accessorio molto utilie anche a chi utilizza la #moto in città in quanto evita il rischio, scendendo dalmarciapiede, di danneggiare il catalizzatore.

    Sempre realizzato per la #tracer900 troviamo il PR2139 (88,00 euro), pannello in rete d’acciaio inox, colore nero, da fissare davanti al radiatore per proteggerlo da eventuali sassi sollevati dai veicoli che ci precedono.


    PER IL BAGAGLIO

    GIVI propone l’attacco per le borse a sgancio rapido TankLock e TanklockED tramite la flangia BF23 (17,50 euro) da fissare al serbatoio. Tre i modelli consigliati da #givi: EA118, ST603 e UT810, da scegliere in base alle caratteristiche e alla capacità (rispettivamente 99,00, 119,00 e 209,00 euro).

    SR2139 (118,50 euro)è il codice dell’attacco specifico posteriore sul quale fissare la piastra di sostegno del top case. Non ci sono limiti alla scelta di quest’ultimo in quanto la compatibilità è allargata a entrambi i sistemi MONOKEY e MONOLOCK. Va evidenziato che questo attacco include un particolare sistema costituito da rinforzi per il telaio #moto, montati nel sottocoda e non visibili dall’esterno.

    L’offerta legata al montaggio delle valigie laterali è più ampia e comprende ben tre differenti soluzioni: il kit PLR2139 (224,50 euro), a rimozione rapida, è specifico per le valigie MONOKEY (famiglia di cui fa parte il tris di valigie TREKKER montate sulla #moto in foto); il kit PLXR2139 (218,00 euro), sempre a rimozione rapida, consente di montare sulla #tracer900 le valigie V35 e V37 MONOKEY SIDE; infine, il PL2139CAM (224,00 euro) è il supporto dedicato alle TREKKER OUTBACK in alluminio, della famiglia MONOKEY CAM-SIDE.


    ULTERIORI #accessori DISPONIBILI

    su questa #yamaha è possibile fissare sul lato destro o sinistro l’S250 TOOL BOX (76,95 euro), scatola porta attrezzi che trova posto tra il telaio #moto e il telaietto di sostegno delle valigie laterali. Per farlo sono disponibili due kit dedicati: S250KIT,(55,00 euro) e TL2139KIT (prezzo in definizione); il primo si affianca alPL2139CAM, il secondo al PLR2139.

    Accessori Givi Yamaha Tracer

  • Adventouring: Hardalpitour HAT Sanremo- Sestriere 2019

    Giunge alla sua 11^ edizione la mitica HARDALPITOUR che, grazie alla costante partecipazione di circa 500 motociclisti provenienti da oltre 15 nazioni, può definirsi il più grande evento Adventouring d’Europa. In scena dal 6-8 settembre, la partenza sarà ancora una volta da Sanremo, località particolarmente gradita da partecipanti e accompagnatori, soprattutto stranieri, che in questa città di mare trovano motivi d’interesse e di svago: dalle spiagge sabbiose al famoso Casinò, agli eleganti negozi del centro storico. Rinnovata anche la collaborazione con il Casinò di Sanremo, che ospiterà i partecipanti nel suo teatro per la HAT Night e il briefing. Il Piazzale Dapporto (ex Stazione), a ridosso del mare, ospiterà l’HAT Village con il palco partenza e gli stand dei numerosi partner della manifestazione, accogliendo il raduno dei tantissimi partecipanti.

    Dal punto di vista organizzativo l’impegno è sempre al top grazie ai circa 50 membri dello staff composto, come di consueto, dagli esperti di Base Luna, l’associazione piemontese della Protezione Civile specializzata in eventi motociclistici. E quest’anno saranno ben 16 i diversi punti ristoro organizzati e suddivisi sui vari percorsi. Per quanto riguarda la sicurezza, continua l’utilizzo dei tracker GPS distribuiti ai team partecipanti che consentono di monitorare in tempo reale la geo-localizzazione sul territorio e di inviare alla Centrale Operativa HAT eventuali richieste immediate di soccorso in caso di necessità.

    Diverse le novità dell’edizione 2019: PRIORITÀ DI PARTENZA IN BASE ALLA DATA D’ISCRIZIONE, IL MARATHON PRIZE per chi saprà rispettare in maniera integrale il percorso, UNA NUOVA SOSTA/RISTORO NEL CENTRO DI CUNEO, NUOVI PERCORSI OFF-ROAD IN LIGURIA, NEL CUNEENSE ED IN ALTA VAL DI SUSA, SCONTO SULL’ISCRIZIONE DEI PARTECIPANTI UNDER 21, EXTREME indicato per piloti di provata esperienza, CLASSIC che prevede circa 24 ore in sella, DISCOVERY della durata di due giorni su un percorso di circa 420 km.


    SOLIDARIETA'

    Ancora un pensiero di solidarietà alla HAT. Sarà presente per il secondo anno la start-up artigiana A MANETTA, pensata dall’associazione Brughiera CàDaMat per il carcere di Busto Arsizio:  un laboratorio di stampa su tessuto (nato grazie a Plotterfilms, altra azienda amica di HAT) che crea simpatiche t-shirt a tema “due ruote”, vendute anche sul posto. Il nome e il logo uniscono la passione per il motociclismo alla difficile condizione detentiva, o comunque di limitazione della libertà, con un’ironia speciale per chi ha bisogno di sostegno.


    AICS MOTOCICLISMO-SETTORE ADVENTOURING

    Un’importante novità per la stagione 2019 riguarda l’ingresso della HAT SERIES nel calendario Adventouring di AICS Motociclismo che, ricordiamo, prevede da regolamento la partecipazione di moto maxi-enduro con un peso minimo di 150 kg. AICS Motociclismo è nata a inizio 2018 con l’obiettivo di promuovere al meglio il mondo del motociclismo e coordinare a livello nazionale le attività sportive di carattere amatoriale, seppur con modalità competitive. Nel 2019 è nato il Settore Adventouring, coordinato da Corrado Capra.


    Per info e iscrizioni alla HARDALPITOUR: www.over2000riders.com/viaggi/hardalpitour-2018-extreme-classic-discovery/ e www.hatseries.com.

  • Adventouring: la Honda Africa Twin fa rotta verso l’Islanda con Adventure Roads

    Seguendo le tracce dei precedenti tour in Norvegia e Sudafrica, Honda Adventure Roads tornerà a giugno 2021 per la sua terza edizione. Obiettivo, affrontare gli straordinari paesaggi vulcanici dell’Islanda in sella alla nuova CRF1100L Africa Twin.

  • Africa Twin e Africa Twin Adventure Sports: scegli la tua avventura

    Fin dal lancio del nuovo modello 2020 dell’Africa Twin, Honda ha spinto sul diverso posizionamento delle due versioni: da un lato la CRF1100L Africa Twin, agile e guizzante, più orientata all’offroad, dall’altro la CRF1100L Africa Twin Adventure Sports, destinata a chi sceglie la maxienduro Honda per il turismo avventuroso anche a lungo raggio e magari in coppia.

  • Al via la terza edizione della Vallesabbia Classic Audax by Night

    Partirà sabato 13 ottobre alle ore 22.00, la terza edizione della manifestazione Adventouring VALLESABBIA CLASSIC Audax by Night, che vedrà la partecipazione di 100 motociclisti in arrivo da tutta Italia, pronti ad affrontare i 300 km di percorso tra la Valle Sabbia, la Val Trompia, il Passo del Maniva e il Lago d’Idro.

    Una dodici ore appassionante, con partenza e ritorno a Roè Volciano, dedicata a motociclisti audaci e pronti a vivere un’avventura che si guiderà completamente in notturna.

    Star di questa terza edizione sarà The Legend Bruno Birbes, vecchia gloria dakariana e grande motociclista che affronterà senza indugio anche questa nuova entusiasmante avventura.

    Il via ufficiale dal palco della manifestazione sarà dato dal Presidente del M.C. Leonessa d’Italia 1903, organizzatore della Vallesabbia Classic, Donato Benetti.

    Tutti i partecipanti alla VALLESABBIA CLASSIC Audax by Night sono Ambasciatori AIDO.

    Main Partner della manifestazione saranno: LS2 HELMETS, GARMIN, ANLAS, ARIETE, NOYFILL ed EREDI GNUTTI METALLI.

    La manifestazione è stata organizzata con la collaborazione della Comunità Montane di Valle Trompia e Valle Sabbia.

    Per maggiori informazioni www.usleonessa1903.com

  • Arriva l'Africa Twin Tour: Destinazione Balcani

    Honda offre una grande opportunità a chi ha voglia di viaggiare in sella alla propria Africa Twin: il programma Africa Twin Tours. La prima edizione – dal 13 al 18 aprile 2020 – ha l’evocativo titolo “Destinazione Balcani”.

  • Arrivano le nuove BMW R 1250 GS e R 1250 GS Adventure

    I modelli BMW GS festeggiano il loro 40° anniversario nel 2020 e BMW Motorrad presenta per tempo le nuove R 1250 GS e R 1250 GS.

  • Arrivano le nuove Triumph Tiger 1200 Desert e Alpine Edition

    Triumph annuncia l’arrivo di due edizioni speciali: la Triumph Tiger 1200 Desert Edition e la Triumph Tiger 1200 Alpine Edition. Ispirate al mondo delle avventure in moto e alle destinazioni più emozionanti per qualunque globetrotter, questi nuovi modelli speciali coniugano un equipaggiamento particolarmente completo a livree dedicate ed esclusive.

    Due nuove edizioni, molto speciali.

    • Tiger 1200 Desert Edition – Ispirata alle suggestioni africane, ai panorami sconfinati del Kalahari e alle dune inospitali del Sahara.       
    • Tiger 1200 Alpine Edition – Ispirata ai paesaggi alpini, ai tornanti di montagna che si inerpicano ad altezze elevate e al fascino maestoso delle vette innevate


    Livree Desert e Alpine dedicate, con dettagli esclusivi.

    • Tiger 1200 Desert Edition Affascinante schema cromatico ‘Sandstorm’ con decalcomanie ‘Desert Edition’.
    • Tiger 1200 Alpine Edition Elegante colorazione ‘Snowdonia White’ con decalcomanie ‘Alpine Edition’.


    Equipaggiamento completo, elevato valore per il cliente finale.
    Le nuove Tiger 1200 Desert e Alpine sono basate sull’allestimento di medio livello della gamma della big Adventure a 3 cilindri, ma arricchite con contenuti di elevato valore tecnico ed estetico, in aggiunta alla livrea esclusiva:

    • Terminale di scarico in titanio Arrow
    • Cambio elettronico Triumph Shift Assist


    Posizionamento di prezzo competitivo

    • Tiger 1200 Desert Edition:        € 19.500 f.c.
    • Tiger 1200 Alpine Edition:        € 18.500 f.c.



    Piattaforma Tecnologica:

    • Quadro strumenti TFT full colour e regolabile – Informazioni chiare e di elevate leggibilità, con interfaccia di gestione intuitiva
    • Cornering ABS e Traction Control di ultima generazione –Associate alle piattaforma inerziale IMU (Inertial Measurement Unit), questi sistemi consentono un istantaneo adattamento delle modalità di intervento di ABS e controllo slittamento asse posteriore al fine di ottenere l’efficacia più appropriata in considerazione di angolo di piega, accelerazione, frenata e modalità di guida selezionata. Il risultato è superiore stabilità, controllo della #moto e quindi sicurezza per il motociclista.
    • 4 riding modes (Rain, Road, Off-Road, Sport) per l'Alpine Edition e 5 riding modes (Rain, Road, Off-Road, Off-Road PRO, Sport) per la Desert – Le modalità di guida variano la risposta del commando del gas, l’intervento di ABS e Traction Control a seconda delle preferenze del pilota.
    • Illuminazione Full LED – Coniugando stile e visibilità superiori, il caratteristico design del proiettore a LED #triumph è una firma che non passa inosservata.
    • Raffinate sospensioni semi-attive TSAS (Triumph Semi-Active Suspension) – Assemblate con componenti WP di elevata qualità, consentono di regolare elettronicamente il comportamento idraulico delle sospensioni (forcelle e ammortizzatore). Il precarico dell’ammortizzatore posteriore viene regolato elettronicamente al fine di adattarsi al meglio a piloti di differenti taglie e a diversi livelli di carico. Due modalità disponibili: Auto e Off-Road
    • Triumph Shift Assist – Elimina la necessità di operare sulle leva della frizione in salita e scalata, assicurando cambi marcia morbidi e veloci per superiore comfort e divertimento in sella
    • Blocchetti elettrici retro-illuminati – Elevata ergonomia e funzionalità con particolare riferimento alla guida notturna
    • Avviamento keyless – Comodo e versatile nell’utilizzo quotidiano
    • Cruise control – Manovrato dal blocchetto al manubrio di sinistra, potenzia il comfort di guida durante i lunghi viaggi
    • Parabrezza touring regolabile elettronicamente – Altezza regolabile per ottenere la migliore protezione aerodinamica per motociclisti di tutte le taglie.
    • Altri contenuti inclusi: acceleratore ride-by-wire, monopole riscaldate e ben 3 prese di ricarica supplementari tra cui una USB.

     

    GALLERY

     

     

  • Benelli proroga la promozione finanziaria valida su tutta la gamma

    E’ stata prorogata fino al 30 novembre la promozione finanziaria valida su tutta la gamma Benelli, sviluppata dalla Casa in collaborazione con Compass, società del Gruppo Mediobanca leader nel credito al consumo in Italia.

  • BMW festeggia i 40 anni del GS con un record di vendite

    Suona strano, ma all'alba del quarantsimo compleanno dell'ormai mitico e onnipresente GS, BMW segna anche un nuovo record di vendite nel mese che va a chiudere di fatto il lockdown, quello di Giugno.

  • Boom di iscrizioni per la Transitalia Marathon

    Come ogni anno torna, immancabilmente, l'evento Transitalia Marathon. Anche quest'anno, le iscrizioni si sono chiuse a tempo record.

  • C'è un po' di spirito italiano nella nuova Triumph Tiger 900 Rally Pro

    Dopo averla disegnata, e vista nascere, oggi può finalmente cominciare a guidarla: il designer Rodolfo Frascoli può finalmente salire in sella alla sua nuova Tiger 900 Rally Pro in livrea Matt Khaki Green con telaio bianco, che ha ritirato presso la sede italiana di Triumph Motorcycles a Segrate (MI), recentemente inaugurata.

  • Cancellata la HAT PAVIA-SANREMO, ma le HAT Series non si fermano

    Il coronavirus è in fase discendente, indisciplinati permettendo, ma continua a colpire duro in tutti i settori. Purtroppo il calendario è inesorabile, così anche una delle tappe della HAT ha dovuto dare forfait.

  • Da Benelli: la SRB750 non sarà la nuova TRK750, ma arriverà

    Benelli interviene a frenare una fuga in avanti di molte testate motociclistiche, che dalla Cina prendono l'ultima presentata dal marchio gemello di Benelli, la QJ Motor, e immaginano l'arrivo di una nuova TRK ma con motore maggiorato ai 754cc della nuova Leoncino.

  • Da BMW Motorrad le nuove BMW F 750 GS, BMW F 850 GS e Adventure

    Per BMW è arrivato il momento di aggredire con tutta la potenza di cui la casa bavarese è capace, il segmento delle medie adventourer, il segmento inaugurato con il GS oggi regina incontrastata della fascia alta.

  • Debutta il BMW Motorrad On the road, i testride itineranti di BMW

    Il roadshow, che si svolgerà dal 4 al 26 luglio, prevede attualmente 7 tappe lungo tutto il territorio nazionale.