Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Sabato, Sab Ott 2020
  • Ai Motodays versione speciale della Honda CB1000R

    Manca ormai un mese all'apertura dei Motodays di Roma, e Honda intende stupire il pubblico con una edizione celebrativa molto particolare della CB1000R.

    Sarà svelata durante il salone una special firmata da Honda: la CB1000R Tribute, modello unico realizzato per celebrare  i cinquant’anni della Honda Four 750. E per l’undicesima edizione di Roma Motodays, anche la mostra tematica dedicata alle “storiche” sarà intitolata “Honda 750 Four. E nulla fu più come prima”. Un titolo che è quasi uno slogan, e che lascia capire anche alle ‘nuove leve’ del motociclismo quanto è stata importante l’apparizione della quadricilindrica giapponese 50 anni fa. Per tutti i visitatori di Roma Motodays ci sarà una grande sorpresa

    La muscolosa naked di Tokyo ha già conquistato il pubblico con il suo design a metà tra futuro e retrò, la dotazione di qualità in fatto di ciclistica, e la propensione a valorizzare la meccanica come vuole lo stile attuale. Sarà sicuramente un esercizio di stile che ispirerà molti clienti Honda, a creare qualcosa di paricolare partendo da una base di grande effetto.

  • Al via il salone dell'Auto e delle Moto d'Epoca a Padova

    Giovedì 22 apre i battenti il salone internazionale dedicato a tutti gli amanti delle auto classiche e non solo.

  • Anteprima EICMA: Suzuki cala il poker di novità

    Sono quattro le novità che Suzuki presenterà All'EICMA 2018, al via il 6 di Novembre dino all1'11 Novembre alla Roh Fiera, un poker di novità che ha avuto il suo battesimo con il successo ottenuto dalla nuova Katana al salone di Colonia. La casa di Hamamatsu non farà mancare novità in tutti i settori, a partire dalla RM-Z250 2019 che si rinnova completamente sulle orme della sorella 450, la GSX-R1000/R 2019, supersportiva d’eccellenza con nuovi dettagli tecnici, e la GSX-S750 in configurazione da 35 kW, guidabile anche con patente A2.


    KATANA: il ritorno di una leggenda

    La prima Katana del 1981 ha rappresentato un momento di svolta per il design motociclistico e oggi la nuova KATANA si accinge a sua volta a segnare un’epoca. La sua linea mozzafiato fonde stilemi rétro e soluzioni stilistiche che guardano al futuro, come la fanaleria e gli indicatori di direzione a LED o la strumentazione digitale multifunzione. Il telaio, rigido e leggero al tempo stesso, permette di sfruttare appieno il potenziale del motore Euro 4 da 150 cv, derivato da un’altra pietra miliare della storia Suzuki, la GSX-R1000 K5.


    GSX-R1000 2019: evoluzione della specie

    Un’altra importante novità Suzuki esposta EICMA 2018 è la GSX-R1000 2019, la cui linea snella e filante viene valorizzata da una livrea inedita, con suggestive grafiche d’ispirazione racing e da un nuovo terminale di scarico. A livello tecnico, la GSX-R1000 si arricchisce del Quick Shifter bidirezionale, prima riservato solo alla GSX-R1000R. Quest’ultima mantiene come dotazione esclusiva il Launch Control, il Cornering ABS, la forcella Showa BFF ed il monoammortizzatore Showa BFRC lite.

    GSX-R1000 2019 beneficia, inoltre, di due interventi molto significativi:
        il freno anteriore che impiega nuove tubazioni in treccia metallica;
        un’asola nel telaio che permette di regolare la posizione del pivot del collegamento con il forcellone, per una più fine messa a punto dell’assetto;

    Suzuki sarà allo stand B30 del padiglione 22.

     

  • Confermato il Motor Bike Expo 2021: sfida alla passione

    Il Motor Bike Expo conferma la sua vocazione di baluardo della passione motociclistica, con un comunicato conferma la sua presenza con l'edizione di inzio 2021.

  • Coronavirus: BMW e KTM danno forfait per EICMA 2020

    Era già arrivata la dichiarazione di BMW, poi seguita da quella di KTM, entrambe le case hanno deciso di disertare il salone di Milano, l'EICMA, dichiarando con largo anticipo che a Novembre non saremo ancora pronti per riprenderci la nostra socialità.

  • EICMA 2019: conto alla rovescia per il lunapark della passione

    Manca ormai solo un mese alla consueta kermesse milanese dedicata alle motociclette, EICMA è pronta a riaprire i battenti e ad accogliere la voglia di moto degli appassionati.

  • EICMA 2019: il Moto Rivoluzionario tema della nuova edizione

    Il palcoscenico di un Moto Rivoluzionario. Alla 77ª Edizione dell’Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo, in programma dal 5 al 10 novembre prossimi nei padiglioni di Fiera Milano a Rho (le giornate del 5 e 6 saranno dedicate esclusivamente alla stampa e agli operatori), tutto ruoterà attorno alla mobilità di domani e alla passione per le due ruote. EICMA svela l’immagine della campagna 2019 e presenta una creatività che esalta il dinamismo dell’industria di riferimento e la sua capacità di spostare sempre più avanti i confini dello sviluppo tecnologico.

    E proprio la centralità del tema dell’evoluzione e dell’impiego delle conoscenze tecniche ed astronomiche costituisce, nel cinquecentesimo anniversario della sua morte, un’occasione per rendere omaggio anche all’eredità del genio di Leonardo Da Vinci e allo straordinario contributo che ha dato per soddisfare il desiderio di movimento dell’uomo e più in generale al sapere e al progresso dell’umanità.

    E l’appuntamento di quest’anno si annuncia già ricca di novità ed anticipazioni. La strada verso EICMA 2019 è quindi ufficialmente aperta e con essa anche una nuova sfida ad appassionati, visitatori e operatori del settore: siete pronti ad essere parte di questo Moto Rivoluzionario?

  • EICMA 2019: online il nuovo sito dell'evento espositivo

    L’estate di EICMA corre veloce sul web. È on line da oggi il nuovo sito dell’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo, dove è anche possibile acquistare direttamente i biglietti dell’evento espositivo in programma dal 7 all’11 novembre 2019 presso i padiglioni di Fiera Milano a Rho. Fino al 30 settembre il titolo d’ingresso è in vendita ad un prezzo lancio di 16 euro (+ 1,5 euro di commissioni fisse), dal 1° ottobre al termine di EICMA il prezzo on line sarà invece di 19 euro (+ 1,5 euro di commissioni fisse), mentre per l’acquisto fisico alle casse di Fiera Milano-Rho è previsto un importo di 23 euro.

    Per il secondo anno consecutivo, oltre ai consueti canali di vendita, gli appassionati delle due ruote avranno quindi la possibilità di entrare in possesso del proprio biglietto direttamente dal sito eicma.it, risparmiando sul prezzo d’acquisto, grazie ad una tariffa chiusa e trasparente, e assicurandosi da subito l’accesso alla 77° Edizione della rassegna più importante al mondo per il settore.

    La novità più interessate riguarda comunque la progettazione del nuovo portale web della manifestazione: più dinamico, completo, immediato e con una grafica attutale e accattivante, eicma.it si candida ad essere un rinnovato e ancora più autorevole punto di riferimento in rete per il pubblico, gli operatori, per l’industria di riferimento e i partner di EICMA.

    Il Presidente di EICMA S.p.A. Andrea Dell’Orto, commentando il lancio del sito, ha sottolineato “il grande lavoro che EICMA sta facendo per migliorare la presenza digitale, l’attività social e i servizi on line dedicati agli espositori”.

    “Approcciare il web con qualità – ha aggiunto Dell’Orto - è una sfida avvincente e rappresenta un vantaggio anche per le realtà che scelgono EICMA per esporre i loro prodotti: con il nuovo sito ci impegniamo a consolidare il successo digitale ottenuto in particolare nella scorsa edizione ed innalzare ulteriormente l’asticella del nostro valore anche in rete”.

    www.eicma.it

  • EICMA cancellato: quali ricadute economiche? Quali alternative?

    Viene utilizzato impropriamente il termine rinviato al 2021, ma la verità ben comprensibile è che l'EICMA 2020 è stato cancellato a causa dell'incertezza che regna ancora nell'evoluzione dei contagi da covid che potrebbero colpire la stagione invernale.

  • EICMA festeggia il miglior risultato di sempre, ma il board lascia

    Sembrerebbe contraddittorio, ma quando le società sono delle Spa e la partita si sposta sugli interessi politici e societari, EICMA festeggia il miglior risultato di sempre, con un fatturato di 17.009.448 euro.

  • EICMA for KIDS: piccoli motociclisti crescono... bene

    EICMA accende la passione per le due ruote e arriva nelle piazze lombarde con un’iniziativa itinerante dedicata ai più piccoli. L’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo presenta EICMA FOR KIDS, il progetto promosso in collaborazione con Regione Lombardia e con il sostegno della Federazione Motociclistica Italiana per raccontare ai bambini dai 4 agli 11 anni il mondo delle moto e delle biciclette.

    Dal 26 maggio al 29 settembre 2019 otto tappe, da Milano a Brescia, passando per Varese, Desenzano del Garda e Monza, dove verrà offerta ai più giovani un’esperienza divertente, sicura ed educativa di avviamento alle due ruote. Ad ogni appuntamento, dopo aver indossato caschi e protezioni, sarà infatti possibile effettuare prove gratuite e apprendere i fondamentali dell’educazione stradale grazie al supporto Moto Club Motofalchi della Polizia Locale Milano. Un’occasione unica per far rivivere sul territorio lo spirito dell’evento espositivo più importante al mondo per l’industria di riferimento e promuovere una cultura d’utilizzo responsabile.

    Andrea Dell’Orto: “Abbiamo deciso di lanciare EICMA FOR KIDS perché rappresenta un’importate investimento educativo verso i motociclisti e i ciclisti di domani e poi ci permette di comunicare anche ai più grandi il ruolo economico, sociale e culturale di un comparto che trova ogni anno in EICMA una vetrina internazionale unica”.

    Di seguito il calendario delle tappe di EICMA FOR KIDS: 26 maggio Milano, 2 giugno Desenzano del Garda (BS), 9 giugno Varese, 16 giugno Brescia, 1° settembre Monza, 15 settembre Milano, 29 settembre Milano.

    Maggiori informazioni sul sito www.eicma.it e sulle piattaforme social dell’evento espositivo.

  • Evento: a Milano torna lo Street Show in Corso Buenos Aires

    Dopo il grande successo della prima edizione, Street Show Quattroruote torna ad animare il cuore di Milano con l’appuntamento dove auto, moto, giochi e performance di strada si uniscono per regalare agli amanti dei motori, ma non solo, 1.600 metri di puro divertimento.

    Il Street Show di Milano andrà in scena per la seconda volta il 15 settembre e coinvolgerà tutto Corso Buenos Aires, la vivace arteria cittadina. Concept futuristici a due, tre e quattro ruote, mezzi vintage e super luxury saranno protagonisti della giornata e delle aree tematiche dell'evento, il tutto accompagnato da performance di strada e grande intrattenimento dedicato ai piccoli e grandi appassionati.

    Particolare attenzione alla formazione e alla guida sicura del motociclista nelle diverse età e specialità e garantisce standard di qualità grazie a partner tecnici specializzati.

    Ecco perché all'interno dell'area Kids sarà presente la Junior Moto School,  qualificata nell'avviamento dei più giovani nell'approccio alle due ruote, con cui poter effettuare i test ride gratuiti con le Yamaha PW50 (solo bambini accompagnati dai genitori).

    Street Show Quattroruote sarà tappa del tour nazionale dedicato alla Salute al Maschile, il progetto di Fondazione Umberto Veronesi nato nel 2015 per promuovere la lotta ai tumori maschili.

    Ingresso libero – dalle ore 09 alle 21

    Per maggiori informazioni streetshow.quattroruote.it

  • HAT Series Sestiere Adventurefest: programma e iscrizioni

    Tra meno di un mese, le Montagne Olimpiche piemontesi diventeranno il magnifico scenario del primo grande meeting dedicato al mondo Adventouring. Un evento dedicato agli appassionati del turismo-avventura in moto, che nei tre giorni a Sestriere avranno l’opportunità di condividere momenti unici con gli altri partecipanti, incontrare le Case che daranno vita al più grande test-ride adventure mai realizzato, scoprire il mondo degli accessori e dei servizi che ruotano attorno all’Adventouring, partecipare a tour organizzati con ‘In Moto Oltre le Nuvole’ sui 700 km di strade bianche ex-militari in alta quota… e tante altre sorprese in un weekend nel segno dell’avventura in moto.

    Partner essenziale dell’Adventourfest è il Comune di Sestriere, tradizionalmente vicino agli appassionati dei motori, che su queste bellissime strade di montagna trovano dove soddisfare la loro passione, nel pieno rispetto della natura e di coloro che la frequentano. Tanti gli itinerari e gli splendidi scenari da scoprire percorrendo le strade d’alta quota che caratterizzano la Valle di Susa e la Valle Chisone. Sestriere sarà in quel week-end la capitale dell’Adventouring!

    HAT Village


    HAT VILLAGE

    Nel grande Piazzale Kandahar di Sestriere, nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, dalle 9.00 alle 19.00, si animerà l’HAT VILLAGE, punto d’incontro degli appassionati con accesso gratuito, dove le Case Motociclistiche daranno vita al grande test-ride e altre aziende del settore esporranno e presenteranno al pubblico i propri prodotti. Tra queste saranno presenti ANLAS (pneumatici), T.UR (abbigliamento), LS2 HELMETS (caschi), GARMIN (navigatori), ENDURISTAN (accessori), OJ (abbigliamento e accessori) e MOTOR BIKE EXPO (manifestazione fieristica).
    La start-up artigiana A MANETTA proporrà la vendita benefica di simpatiche t-shirt a tema “due ruote” realizzate con la collaborazione della casa circondariale di Busto Arsizio, come anche la linea di merchandising ufficiale HAT SERIES.


    TEST-RIDE CON LE CASE MOTOCICLISTICHE

    Tante le Case Motociclistiche che hanno aderito ai test-ride delle loro novità nel segmento adventure: YAMAHA (Ténéré 700 e XT1200Z Super Ténéré), HONDA (CRF1000L Africa Twin), BMW (F850GS Adventure – F850GS), SUZUKI (V-Strom 1000 e 650 XT), MOTO GUZZI (V85TT), QUADRO (Qooder) e ZERO MOTORCYCLES (DS, DSR e FX).
    I test ride si terranno su percorsi con fondo misto di asfalto e fuoristrada leggero, adatto alle caratteristiche delle moto in prova, con turni a cadenza oraria. Le prove si potranno prenotare direttamente sul posto presso il punto di registrazione di ciascuna casa. Come in tutti i test-ride, sarà necessario esibire la patente di guida idonea e disporre di abbigliamento tecnico protettivo (casco, guanti, stivali, giacca). La partecipazione ai test-ride è gratuita.   

    HAT Testride

    Sono due le formule d’iscrizione a ‘In Moto Oltre le Nuvole’:
         € 160 a partecipante per i tre giorni di venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 giugno
         € 70 a partecipante per la sola giornata di domenica 30 giugno

    Per chi volesse, sarà possibile partecipare a una cena di gruppo il venerdì sera, il costo è di € 30 a partecipante.

    Per assicurarsi il posto nei tour guidati di ‘In Moto Oltre Le Nuvole’ è consigliato iscriversi preventivamente, innanzitutto tramite registrazione sul sito al link https://www.over2000riders.com/viaggi/in-moto-oltre-le-nuvole-2019-settima-edizione-2/ oppure anche direttamente a Sestriere, solo se si è già in possesso della Tessera OVER2000riders+AICS. Il tesseramento all’Associazione va comunque effettuato online prima dell’evento.


    HALF-HARDALPITOUR IN NOTTURNA

    In un ambiente di montagna così speciale non poteva mancare la grande emozione della guida di notte.  Nella notte di sabato, partirà la HALF-HARDALPITOUR, un percorso guidato in notturna di circa 200 km (10 ore) sulle strade bianche d’alta quota, per chi vorrà vivere un’esperienza straordinaria in tutta sicurezza e in compagnia della luce delle stelle. La quota d’iscrizione di € 110 include la t-shirt, la tabella evento, un ristoro sul percorso. La partecipazione alla HALF-HARDALPITOUR non è legata alla partecipazione ai tour guidati.

    Per partecipare alla HALF-HARDALPITOUR, sarà necessario essere in possesso della Tessera OVER2000riders+AICS. Il tesseramento all’Associazione va effettuato online prima dell’evento. Per iscriversi alla Half-Hardalpitour: https://www.over2000riders.com/viaggi/in-moto-oltre-le-nuvole-2019-settima-edizione-2/

    HAT Notturna


    PROGRAMMA HAT SESTRIERE ADVENTOURFEST

    Ecco il programma completo delle tre giornate di manifestazione:

    Venerdì 28 giugno  
    Ore 09.00     -    Apertura HAT VILLAGE e inizio test-ride (Piazzale Kandahar)
    Ore 09.00      -    Inizio tour guidati IN MOTO OLTRE LE NUVOLE (Piazzale Agnelli)
    Ore 17.00     -    Chiusura tour guidati IN MOTO OLTRE LE NUVOLE
    Ore 19.00     -    Chiusura HAT VILLAGE  

    Sabato 29 giugno
    Ore 09.00     -    Apertura HAT VILLAGE e inizio test-ride (Piazzale Kandahar)
    Ore 09.00      -    Inizio tour guidati IN MOTO OLTRE LE NUVOLE (Piazzale Agnelli)
    Ore 17.00     -    Chiusura tour guidati IN MOTO OLTRE LE NUVOLE
    Ore 19.00     -    Aperitivo offerto per gli iscritti di IN MOTO OLTRE LE NUVOLE  
    Ore 19.00     -    Chiusura HAT VILLAGE  
    Ore 19.00     -    Aperitivo offerto per gli iscritti di IN MOTO OLTRE LE NUVOLE  
    Ore 22.30     -    Partenza della HALF-HARDALPITOUR  
            
    Domenica 30 giugno
    Ore 09.00     -    Apertura HAT VILLAGE e inizio test-ride (Piazzale Kandahar)
    Ore 09.00     -    Inizio tour guidati IN MOTO OLTRE LE NUVOLE (Piazzale Agnelli)
    Ore 16.00     -    Fine manifestazione e tour guidati IN MOTO OLTRE LE NUVOLE


    ACCOGLIENZA A SESTRIERE

    Per tutti coloro che volessero riservare un hotel o un residence durante il week end a Sestriere, rivolgersi a:
         Consorzio Sestriere – Tel. +39 0122.755444 – Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.consestriere.it
         Ufficio Turismo Cesana Torinese – Tel. +39 0122.89202 – Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.consestriere.it


    ENTI E ASSOCIAZIONI

    La HAT Sestriere Adventourfest ha ottenuto il patrocinio della Regione Piemonte. Un ringraziamento è rivolto anche a Comune di Sestriere, Visitors Bureau Turismo Torino e Provincia, Consorzio Forestale Alta Valle Susa, Consorzio Sestriere e le Montagne Olimpiche, Consorzio Turistico Via Lattea.


    SOCIAL MEDIA

    La Hat Sestriere Adventourfest è raccontata su FB (@hatseries e @hatadventourfest), IN (@hatseries) e TW (@serieshat). HASTAG ufficiali: #hatseries #hatadvntourfest #hatexperience #hatadventouring

    La HAT Sestriere Adventourfest è un evento inserito nel calendario Adventouring 2019 di AICS Motociclismo.

    Per maggiori informazioni sulla HAT Sestriere Adventourfest, visitare http://www. hatseries.com.

  • HAT Sestriere Adventourfest: domani inizia l'avventura

    A partire da Domani le Montagne Olimpiche piemontesi diventeranno il magnifico scenario del primo grande meeting dedicato al mondo Adventouring. Un evento dedicato agli appassionati del turismo-avventura in moto, che nella tre giorni di Sestriere avranno l’opportunità di condividere momenti unici con gli altri partecipanti, incontrare le Case motociclistiche che daranno vita al più grande demo-ride adventour mai realizzato, scoprire il mondo degli accessori e dei servizi che ruotano attorno all’Adventouring, apprendere con le Academy, imparare a navigare, e soprattutto partecipare a tour organizzati sui 700 km di strade bianche ex-militari in alta quota condotti da guide esperte del territorio … e tante altre sorprese in un week-end nel segno dell’avventura in moto.

    Faranno parte del grande evento eventi come i test ride con le case motociclistiche, i tour guidati "In moto oltre le nuvole", la Half-Hardalpitour in notturna, e tanto altro per vivere un vero villaggio a due ruote per tre giorni di grande passione e divertimento.

    Si parte domani Venerdì 29 Giugno a partire dalle 9 con l'apertura dell'HAT Village, i tour guidati e il primo "In moto oltre le nuvole". Un ottimo motivo per scappare dalle città e dalle pianure, visto il grande caldo e rifugiarsi sulle montagne ma rigorosamente... su due ruote.

    Il programma completo su www.hatseries.com/hat-sestriere-adventourfest

  • Il 34° Biker Fest – Italian Bike Week - va in scena a settembre

    Con migliaia di presenze e i migliori preparatori di #moto “Special” nazionali e internazionali la #bikerfest International è l’evento motociclistico outdoor tra i più importante in Italia e uno dei più famosi e conosciuti in Europa.

  • Mancano pochi giorni al The Distinguished Gentleman's Ride

    Mancano solo tre giorni al The Distinguished Gentleman's Ride, il mondo sta di nuovo per salire in sella, ma con tanto stile.

  • Motodays 2019: incontra Carl Fogarty, Tony Cairoli e Hubert Auriol

    Per l’undicesima edizione di Roma Motodays il testimonial d’eccezione arriva dalla Gran Bretagna: il leggendario Carl ‘King’ Fogarty. Ma ci saranno anche Tony Cairoli, di ritorno dalla prima gara del mondiale Motocross, in Patagonia e il francese Hubert Auriol, il primo vincitore della Dakar sia in moto che in auto. Carl Fogarty sarà a Roma Motodyas giovedì e sabato, mentre Cairoli e Auriol saranno presenti sabato e domenica.

    King Carl Fogarty, ‘Foggy’, si è laureato quattro volte campione del mondo della Superbike dopo aver vinto tre volte il famigerato Tourist Trophy all’Isola di Man, dal 1988 al 1990. Vincitore di ben 59 gare in sella alla Ducati 916 e 996, Fogarty ha conquistato i suoi allori in Superbike nel 1994, 1995, 1998 e 1999 e si è ritirato nel 2000, a soli 35 anni, a causa di un rovinoso incidente che gli ha compromesso la mobilità del braccio sinistro.

    Ma Carl Fogary non sarà l’unico campione in Fiera nei giorni di Roma Motodays. Ci sarà anche Tony Cairoli, fresco vincitore per l’undicesima volta degli Internazionali d’Italia di Motocross. Il nove volte campione del mondo arriverà in Fiera Roma direttamente dalla pista di Neuquen, in Patagonia, teatro della prima sfida iridata della stagione, che è andata in scena lo scorso weekend e che ha visto Tony Cairoli autore di due splendide doppiette. Con la sua proverbiale disponibilità, Tony Cairoli incontrerà il pubblico di Roma Motodays, firmerà autografi e risponderà alle loro domande nelle giornate di sabato e domenica. In esposizione anche la sua moto.

  • Motodays 2020 rinviati per il coronavirus ad Aprile

    Dopo l'annullamento di varie manifestazioni a carattere ludico, carnevale, o fieristico, tocca anche al settore moto fare i conti con il coronavirus e con le raccomandazioni che arrivano dal Ministero della Sanità e dagli esperti di rimandare il più possibile le occasioni di aggregazione.