Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Domenica, Dom Apr 2020
  • AIRFORCE BY DEATH MACHINE OF LONDON

    Colpisce subito l’occhio, una moto così, nessun colore, se non quel grigio del metallo con cui è costruita, l’estetica è dettata dalle forme, innovative morbide, eccitanti.
    Nessun fronzolo solo quello che serve, e ci deve essere, integrato in una linea bellissima.

  • Al Mugello è Aprilia Allstars, una giornata da vero racer

    Finisce l’inverno e Sabato 23 marzo, nel primo weekend di primavera, Aprilia invita tutti gli appassionati di motociclismo a una festa straordinaria sul circuito moto più affascinante al mondo, il Mugello, vero tempio del motociclismo mondiale. E’ il momento di far uscire dal garage l’amata due ruote e correre sulle colline toscane per vivere una giornata speciale, seguita dai canali Sky Sport e Sky MotoGP, per festeggiare uno dei marchi moto più vincenti al mondo, la sua storia, le sue moto, i suoi campioni di oggi e di ieri.

    La festa è gratuita e aperta a tutti gli appassionati, alle loro famiglie, a gruppi di amici e a tutti motociclisti, non solo ai possessori di una Aprilia. Sarà una occasione irripetibile per incontrare di persona i piloti del team MotoGP Andrea Iannone, Aleix Espargaró e Bradley Smith e vedere in azione le straordinarie RS-GP che corrono nella classe regina del Motomondiale.

    Il momento clou sarà la presentazione in pista del team Aprilia MotoGP, condotta da Guido Meda e Vera Spadini. I piloti dell’Aprilia Racing Team Gresini, Iannone e Espargaró, e il test rider Smith saranno festeggiati da tutti i componenti della grande famiglia di Aprilia Racing.

    Molte le star, anche del mondo dello sport e dello spettacolo, che saranno al Mugello mentre scenderanno in pista tutti insieme Max Biaggi, Loris Capirossi, Manuel Poggiali, Lorenzo Savadori e altri grandi piloti che hanno scritto la storia di Aprilia e sarà in pista la nuova RSV4 1100 Factory, la superbike Aprilia da 217 CV che tra i cordoli del Mugello si svelerà in anteprima mondiale.

    Il paddock si animerà dalle 10 del mattino, fino a sera sarà protagonista l’animazione di Virgin Radio, condotta sul palco da Ringo con musica, eventi e un susseguirsi ininterrotto di giochi a premi che daranno la possibilità di vincere centinaia di premi Aprilia, dai pass per le tappe della MotoGP, all’abbigliamento, dagli accessori alle memorabilia racing e dei piloti. Fino al grande premio finale, una fiammante Aprilia Shiver 900.

    Ad accogliere nel paddock le migliaia di appassionati ci saranno le aree dei partner di Aprilia Racing: Sky, Diadora, Gulf apriranno i loro stand per accogliere i fans mentre al ricco shop targato Aprilia ci sarà l’occasione di acquistare a condizioni straordinarie abbigliamento e merchandising targato Aprilia e Aprilia Racing.

    Su aprilia.com e allstars.aprilia.com l’elenco ditutte le attività che dalle 10 alle 18 animeranno la pista, il paddock e, grazie ai test ride gratuiti della gamma Aprilia 2019, anche le magnifiche strade del Mugello:

    • MEET&GREET CON I PILOTI APRILIA MOTOGP 2019
    • SHOW-LAPS DEI PILOTI E TANTE ALTRE SORPRESE IN PISTA
    • TEST RIDE SU STRADA CON PRENOTAZIONE IN LOCO ED ESPOSIZIONE MOTO GAMMA 2019 CON ANCHE LO STRAORDINARIO CONCEPT RS660
    • ATTIVITÀ SPECIALI E ACCESSO TRIBUNA CENTRALE PER LA COMMUNITY #BEARACER CLUB
    • PARKING RISERVATO, CON AREA DEDICATA NEL PADDOCK PER LE MOTO APRILIA
    • AREA FOOD ALL'INTERNO DEL PADDOCK
    • PARATA CONCLUSIVA, TUTTI IN PISTA CON LA PROPRIA APRILIA


    E per chi ama il viaggio in moto è disponibile l’iniziativa Road to Aprilia All Stars, un tour di tre giorni per vivere “on the road” e in gruppo l'evento del Mugello. Anche tutte le info su questa iniziativa sono disponibili sulla pagina web allstars.aprilia.com

  • Anticipi di EICMA: Aprilia RS660

    E' stata presentata lo scorso anno ad EICMA come concept, ma quest'anno arriverà nella sua veste definitiva.

  • Aprilia All Stars, un grande successo di appassionati

    L'Aprilia All Stars è stato un grande successo, oltre ogni previsione probabilmente. Oltre diecimila spettatori sono accorsi a onorare un marchio che per molti rappresenta presente e passato della passione motociclistica, spesso oggetto di desideri proibiti. Sulla pitlane, nei box e in pista è stato schierato la storia delle competizioni di Aprilia fino ai giorni nostri, 54 titoli mondiali che raccontanto molto del DNA dell'azienda di Noale, oggi parte del gruppo piaggio.

    Le moto che hanno vinto in 125, in 250 e nel campionato mondiale Superbike, sono state schierate insieme alle Aprilia RS-GP 2019 con Andrea Iannone e Bradley Smith ad accompagnare i due prototipi. Poi è stato tempo di impegnare la pista, con piloti del calibro di Max Biaggi, Loris Capirossi, Manuel Poggiali, Alex Gramigni e Roberto Locatelli in sella alle moto storiche, come alla nuovissima punta di diamante in ambito sportivo per Aprilia, la RSV4 1100 Factory da 217 CV.

    La festa è stata condivisa dai tanti appassionati, che hanno potuto partecipare all'animazione pensata per questa occasione, alla tiratissima gara dei grandi campioni a bordo dello scooter SR 150 vinta da Manuel Poggiali e alla fine partecipare alla parata in pista dedicata alle moto Aprilia.

    L'affetto per questo grande marchio non si spegne, speriamo di rivederlo presto, e vincente, in Superbike.

  • Aprilia annuncia l'ingaggio di Andrea Iannone

    Andrea Iannone approda in Aprilia, la notizia era già circolata nell'ultimo week end, ma ora c'è l'ufficialità tra le parti, a darne annuncio è la stessa Aprilia, che ora va a costituire un duo molto veloce da mettere in sella alle sue Aprilia RS-GP. L'accordo è di due anni, nelle quali Aprilia tenterà di scalare ancora la classifica delle moto più veloci, imponendo un ritmo di sviluppo molto più veloce di quello visto fino ad oggi.

    A coadiuvare Aprilia ancora la struttura di Fausto Gresini, felice di avere un connubio così forte nel box, come dichiara lui stesso, felice anche di avere un pilota italiano su una moto italiana, cosa sempre gradita, anche se non più così rara. Il gap da recuperare per Aprilia non è poco, non semplice anche il confronto con l'altra rookie della MotoGP, KTM, anche lei impegnata in un crescendo di impegno, che l'ha vede nel 2019 con 4 moto.

    Resta quindi lo scoglio di rendere la RS-GP una moto da podio, ora che il pilota da podio c'è.

  • Aprilia Days: porte aperte, incentivi e testride

    Si rinnova il tradizionale appuntamento con gli Aprilia Days, l’eccezionale periodo di promozioni dedicate ai modelli Aprilia che inaugura la stagione primaverile, attivo dal 1° al 31 marzo. L’apertura straordinaria dei concessionari aderenti, per tutta la settimana dall’11 al 16 marzo, consentirà a tutti i motociclisti più appassionati di conoscere a fondo l’intera gamma Aprilia, nonché tutti i dettagli delle promozioni.

    La proposta commerciale coinvolge innanzitutto la straordinaria Aprilia RSV4 1100 Factory, ultimissima evoluzione della superbike di Noale spinta dal nuovo motore 4 cilindri a V da 217 cavalli. Sulla RSV4 più veloce, potente e leggera di sempre è attiva una speciale supervalutazione dell’usato che si tramuta in un vantaggio cliente di 1500 Euro.

    La promozione dedicata agli altri modelli spinti dal propulsore Aprilia V4 di 65° - Aprilia RSV4 1000 RR, Tuono V4 1100 Factory e Tuono V4 1100 RR - prevede la possibilità dell’acquisto con lo scarico slip-on omologato in titanio realizzato da Akrapovic compreso nel prezzo.

    Per tutto il periodo degli Aprilia Days le facili e divertenti bicilindriche di 900 cc, la versatile Aprilia Shiver 900 e la fun bike Aprilia Dorsoduro 900, sono invece proposte con un vantaggio cliente pari a 500 Euro.

    Chi acquisterà entro il 31 marzo un qualsiasi modello della gamma moto Aprilia concorrerà all’estrazione di esclusivi pass per vivere assieme al team Aprilia Racing una delle due tappe italiane del Campionato del Mondo MotoGP 2019.

    Tutti i dettagli e i concessionari aderenti all’iniziativa sono disponibili sul sito web www.aprilia.com.

    Il grande porte aperte Aprilia Days anticipa un altro importante appuntamento marchiato Aprilia: sabato 23 marzo il circuito del Mugello sarà teatro di Aprilia All Stars, una giornata speciale da vivere a 360° nell’universo Aprilia, con meet&greet dei piloti ufficiali Aprilia Racing MotoGP Andrea Iannone e Aleix Espargaró, esposizione delle moto da corsa, test ride, shopping targato Aprilia, intrattenimento nel paddock, parata di fine giornata riservata a tutti i possessori di Aprilia e molto altro ancora. L’ingresso sarà libero a partire dalle 10 del mattino, ma è già possibile registrarsi all’evento alla seguente pagina web: allstars.aprilia.com.

  • Aprilia presenta le nuove Tuono 1100 RR e Factory a Intermot

    Al salonte di Colonia, Intermot2018, Aprilia si presenta con l'evoluzione di due suoi best seller e tormento dei sogni di molti motociclisti, le adrenaliniche Aprilia Tuono V4 1100 RR e Tuono V4 1100 Factory MY19.

    La gamma naked di Aprilia raggiunge livelli di prestazioni e sofisticazione degne di una moto racing, grazie al know-how di Aprilia acquisito in anni di competizioni vincenti ai massimi livelli e l’esperienza della storia di Tuono. La famiglia di motociclette Tuono V4 è costituita da due modelli distinti nell’allestimento. Tuono V4 1100 RR rappresenta un’eccezionale macchina da divertimento, discendente di una dinastia di naked sportive premiate dalla critica quali più efficaci e veloci del suo segmento. Tuono V4 1100 Factory è la versione più esclusiva, dedicata ad un pubblico estremamente esigente e dotata di componentistica in gran parte derivata dalla superbike Aprilia RSV4 RF.

    La nuova Aprilia Tuono V4 1100 Factory offre di serie il più evoluto ed efficiente sistema di sospensioni elettroniche attualmente disponile, l’ultima frontiera tecnologica offerta dal produttore Öhlins. La particolare tecnologia del sistema di sospensioni semiattive Smart EC 2.0 permette la calibrazione, semplice e anche personalizzabile, di forcella e ammortizzatore con due modalità di intervento sulle unità: modalità semiattiva e modalità manuale, entrambe selezionabili attraverso i pulsanti al manubrio. Sono presenti 3 Riding Mode selezionabili dall’utente: Track, Sport e Road. L’interfaccia OBTi (Objective Based Tuning Interface), visibile sul cruscotto TFT a colori di 4.3 pollici di Aprilia Tuono V4, rende le operazioni di settaggio intuitive.

    Rimane invariata l’elettronica di bordo di Aprilia Tuono V4, già considerata “best in class”. L’Aprilia Performance Ride Controlè il pacchetto di sistemi di controllo brevettato direttamente derivato dalla tecnologia vincente nel campionato mondiale Superbike.

    L’APRC di Tuono V4 1100 RR e Tuono V4 1100 Factory comprende:

    • ATC: Aprilia Traction Control,il controllo di trazione regolabile in corsa, senza chiudere il gas, su 8 livelli grazie al pratico joystick di comando, vanta fini e performanti logiche d’intervento.
    • AWC: Aprilia Wheelie Control,il sistema di controllo di impennata, regolabile su 3 livelli, dispone di strategie di funzionamento molto precise. Il controllo dell’impennata è regolabile in corsa senza chiudere il gas, come l’ATC, grazie al pratico blocchetto elettrico sinistro.
    • ALC: Aprilia Launch Control, il sistema di asservimento alla partenza per esclusivo uso pista, regolabile su 3 livelli, usufruisce di efficacissime strategie di funzionamento.
    • AQS: Aprilia Quick Shift, il cambio elettronico, percambiate rapidissime senza chiudere il gas e senza usare la frizione, dotato anche di funzione downshift, che consente di scalare marcia senza premere la frizione. Esclusiva è la sua funzione di scalata a gas aperto.
    • APL: Aprilia Pit Limiter, ilsistema che permette di selezionare e limitare la velocità massima consentita per procedere lungo le pit lane dei circuiti, o semplicemente rispettare con facilità i limiti di velocità consentiti su strada aperta al traffico.
    • ACC: Aprilia Cruise Control. Molto comodo durante i trasferimenti più lunghi, in quanto consente di mantenere la velocità impostata senza agire sul comando del gas.

     
    Tuono V4 1100 RR è disponibile in due nuove accattivanti colorazioni, rosso Sachsenring e grigio Magny-Cours, mentre la nuova grafica Superpole di Tuono V4 1100 Factory, rivista negli accostamenti cromatici di nero e rosso.

    Tanti gli accessori e le personalizzazioni disponibili.

  • Aprilia Racers Days 2019: le date e i circuiti

    Non c'è limite al meglio, l'esperienza in pista è qualcosa di unico, se è unito ad alcune delle più belle race replica del mercato e a un esperienza trattamento di team vero, si parla sicuramente degli Aprilia Racers Days.

    Dopo il successo ottenuto nella passata stagione, con il tutto esaurito in ogni tappa del calendario e più di 800 prove eseguite, Aprilia raddoppia l’impegno quest’anno con un programma ancora più ricco ed esclusivo. Un’esperienza assolutamente premium, nello spirito racing di Aprilia, con qualità e completezza rilanciate ai massimi livelli, ben oltre a quanto comunemente proposto in un semplice test ride. Il calendario del 2019 prevede l’eccezionale numero di 27 giornate in pista, da aprile a ottobre, su circuiti dalle differenti caratteristiche come Imola, Cervesina e Vallelunga.

    A disposizione degli appassionati la nuova gamma Aprilia V4: la potentissima RSV4 1100 Factory da 217 CV, la più sportiva delle naked, la Tuono V4 1100 Factory, oltre alla velocissima RSV4 RR. Le esperienze di guida ideate per gli appassionati sono l’Exclusive Ride e la Riding Academy, due modi differenti per entrare da protagonisti nel mondo Aprilia.


    EXCLUSIVE RIDE

    È la formula messa a punto da Aprilia che permette di vivere un’esperienza di guida unica in sella a una delle nuove Aprilia V4, con un trattamento da vero pilota e senza nessuno dei limiti di un normale test ride in circuito. Il tracciato è interamente riservato agli iscritti all’Exclusive Ride, che saranno preceduti, nel primo giro di pista, dagli istruttori certificati FMI, disponibili a mostrare le traiettorie corrette e lo stile di guida adeguato. Come sempre, gli istruttori saranno disponibili per approfondire tematiche tecniche di guida una volta finito il turno. Non solo: il servizio include un box hospitality riservato agli Aprilia Racers Days con buffet di benvenuto, un box di assistenza tecnica ove potersi recare per chiedere suggerimenti tecnici o piccoli interventi sulle Aprilia V4, un fisioterapista a disposizione per consigli sulla preparazione fisica per la guida in circuito.

    Il calendario degli Exclusive Ride si articola su 27 appuntamenti:

    - Lunedì 1 Aprile – Imola
    - Venerdì 5 Aprile – Imola
    - Lunedì 8 Aprile - Imola
    - Venerdì 12 Aprile - Imola
    - Venerdì 19 Aprile - Cervesina
    - Lunedì 13 Maggio - Cervesina
    - Venerdì 24 Maggio - Cervesina
    - Lunedì 27 Maggio - Cervesina
    - Giovedì 6 Giugno - Cervesina
    - Martedì 18 Giugno - Imola
    - Giovedì 20 Giugno - Cervesina
    - Sabato 6 Luglio - Cervesina
    - Domenica 7 Luglio - Cervesina
    - Venerdì 19 Luglio - Cervesina
    - Sabato 20 Luglio - Cervesina
    - Domenica 21 Luglio - Cervesina
    - Venerdì 26 Luglio – Imola
    - Lunedì 29 Luglio - Imola
    - Lunedì 5 Agosto - Imola
    - Sabato 7 Settembre - Cervesina
    - Domenica 8 Settembre - Cervesina
    - Lunedì 30 Settembre - Cervesina
    - Sabato 12 Ottobre - Cervesina
    - Domenica 13 Ottobre - Cervesina
    - Giovedì 17 Ottobre - Vallelunga
    - Martedì 22 Ottobre - Imola
    - Mercoledì 23 Ottobre - Imola

    Riding Academy
    È il programma di corsi di guida di Aprilia realizzato per tutti coloro che vogliono migliorare le proprie abilità di guida in pista, in sella alla propria moto, oppure da quest’anno anche in sella a una delle nuove V4 messe a disposizione da Aprilia. I corsi si avvalgono di istruttori certificati FMI e sono strutturati su due differenti livelli, ognuno personalizzato sulle esigenze e sull’esperienza dei singoli partecipanti.

    CORSO BASE: ideale per neofiti, motociclisti che entrano in pista per la prima o seconda volta;
    CORSO PRO: pensato per i motociclisti che conoscono già l’ambiente della pista e vogliono migliorare le proprie capacità.

    Ogni corso ha come obiettivo la massima soddisfazione del cliente; si sviluppa nell’arco di un’intera giornata e si conclude con l’opportunità di effettuare un turno in pista con una delle nuove Aprilia V4 messe a disposizione dall’organizzazione. I gruppi sono formati da 4 allievi al massimo che hanno diritto a 6 turni con pista in esclusiva. Durante le lezioni teoriche, che si alternano alla guida in pista, si possono approfondire tematiche riguardanti la guida corretta in circuito e sedimentare ciò che si è imparato in pista, anche grazie alle riprese on board istruttore/allievo. A disposizione degli iscritti c’è naturalmente tutta l’organizzazione e i servizi già previsti anche per l’Exclusive Ride, con l’aggiunta del pranzo in circuito e l’assicurazione in caso di pioggia inclusi nel prezzo.

    Questi gli appuntamenti e i circuiti degli eventi Riding Academy di Aprilia:

    - Lunedì 1 Aprile – Imola
    - Lunedì 8 Aprile - Imola
    - Lunedì 13 Maggio - Cervesina
    - Giovedì 6 Giugno - Cervesina
    - Martedì 18 Giugno - Imola
    - Giovedì 20 Giugno - Cervesina
    - Venerdì 19 Luglio - Cervesina
    - Venerdì 26 Luglio – Imola
    - Lunedì 5 Agosto - Imola
    - Lunedì 30 Settembre - Cervesina

    Terminato con successo il pre-booking riservato in esclusiva ai membri della community Aprilia #bearacer Club, con oltre 400 adesioni registrate nello spazio di pochi giorni, l’iscrizione agli Aprilia Racers Days 2019 è ora aperta a tutti all’indirizzo www.aprilia.com/it_IT/racersdays-2019/

     

  • Aprilia riporta i giovani in pista con la RS 250 SP

    Nasce nel 2020 il Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production. Un vero campionato nazionale che riprende il filo di una storia unica, che ha visto le moto di Noale accompagnare in pista e avviare alla pratica del motociclismo sportivo intere generazioni di giovanissimi.

  • Aprilia RS660: la concept diventa realtà, manca poco

    Si moltiplicano ormai sui vari siti e sui social, i video di avvistamento della Aprilia RS660, la concept che si appresta a diventare una versione definitiva, e che segna il rientro di un genere di moto sportive meno estreme, più umane.

    A Noale sembra abbiano fato alcuni ragionamenti abbastanza semplici, partendo anche da qualcosa non troppo lontano dalla produzione odierna, il motore è su un inedito bicilindrico frontemarcia, ma guarda caso è la bancata anteriore dell'attuale V4 1100 che equipaggia l'adrenalinica Superbike RSV4 1100.

    La moto dovrebbe arrivare nei concessionari nel 2020, quindi potremmo vederla in versione definitiva a EICMA 2019, una moto molto attesa da chi per molti anni ha avuto moto sport-touring che incarnavano un concetto di sportività utilizzabile sia nel quotidiano, ma anche per lunghe uscite domenicali, moto soppiantate da iperboliche supersport poco adatte "alla vita normale". Ma è una moto che vuole strizzare l'occhio anche ai giovani, che cercano una sportiva di razza, ma bella, utilizzabile tutti i giorni, e facile.

    La posizione di pedane e sumimanubri sarà ergonomicamente meno estrema, andando ad arricchire il filone dove quest'anno si è già posizionata la nuova Honda CBR650R, che guarda caso si dovrebbe posizionare sugli stessi 100cv, ma di bicilindrico.

    Se verranno poi mantenuti i presupposti del prototipo, si avrà molto per divertirsi, una moto compatta e leggera, che monta di serie pinze radiali Brembo, un'estetica da Aprilia sportivca vara, un forcellone pressofuso, cerchi multirazza e sicuramente un'elettronica di ultima generazione.

    Non resta che attenderla per il nuovo anno. Prezzo ancora sconosciuto.

  • Aprilia Tuono RR, per gli americani la più cool

    E' la rivista americana Cycle World Magazine a decretarlo, una delle rivista più diffuse tra i motociclisti degli States, la moto da desiderare è italiana e per il secondo anno consecutivo pè l'Aprilia Tuono, premiandola come “Best Standard Bike” per il 2018.

    Aprilia Tuono V4 1100 RR è stata riconosciuta quale moto “totale”, in grado di unire con estrema versatilità prestazioni inarrivabili per la concorrenza mondiale e contenuti tecnologici di altissimo livello a un elevato livello di comfort per pilota e passeggero e di godibilità sulle strade di tutti i giorni.

    È un riconoscimento che arriva da uno dei mercati più evoluti al mondo, che premia l’industria italiana e conferma la Tuono V4 1100 RR come un’eccezionale macchina da divertimento e come una delle motociclette più emozionanti disponibili sul mercato e per questo più apprezzate dal pubblico statunitense.

    Secondo Cycle World i principali ingredienti che consentono alla Aprilia Tuono V4 1100 RR di svettare rispetto alla concorrenza sono stati il motore V4 Aprilia di 65°, la ciclistica di altissimo livello, i controlli elettronici e un impianto frenante al top. Una compagna veloce, affidabile, e confortevole, in grado di spiccare sulle altre motociclette per il suo essere “cool” e per la sua capacità di generare emozioni.

  • Aprilia Tuono V4 1100 Factory MY 2017 – Assaggio di aMotoMio

    Metti che sei in pista a Castelletto di Branduzzo per il Piega & Spiega Day e c’è la possibilità di provare, proprio in pista, la versione 2017 della Tuono 1100 Factory della casa veneta.

  • Aprilia Tuono vince la Pikes Peak nella categoria Heavyweight

    La Aprilia Tuono, condotta dal pilota australiano Rennie Scaysbrook, ha corso e vinto nella categoria Heavyweight che mette in gara le moto di produzione di più alta cilindrata e maggiori prestazioni. Rennie ha raggiunto i 4.302 metri della vetta in 9 minuti, 44 secondi e 963 millesimi, tempo che rappresenta il record della categoria.

    Ma al termine della gara, corsa nello scorso weekend, Scaysbrook ha avuto parole solo per ricordare l’amico e avversario Carlin Dunne che ha perso la vita in un drammatico incidente. Dunne correva nella categoria Exhibition Powersport che avrebbe certamente dominato senza il tragico incidente che lo ha coinvolto quando, con un tempo record, già era in vista del traguardo.

    “È stata una gara spettacolare - ha commentato Scaysbrook - ma solo fino a quando non abbiamo saputo dell’incidente. Carlin era una parte enorme di tutta la mia esperienza in questa gara, è stato la mia guida quando mi sono presentato come rookie nel 2016, fino al nostro testa a testa nella Pikes Peak del 2018 che lo vide trionfare. Carlin era un vero gentleman, siccome siamo stati gli ultimi due a partire, mi ha stretto la mano, mi ha augurato buona fortuna e ci siamo dati appuntamento al traguardo, in cima alla montagna. Abbiamo perso un vero campione”.

    E riguardo alla gara ha aggiunto: “La gara è stata una di quelle occasioni nelle quali sei tutt’uno con la tua moto. Abbiamo lavorato per questo tutta la settimana, migliorando sempre, prova dopo prova, per questo voglio ringraziare il team fantastico che mi ha permesso di cogliere questo risultato”.

  • Aprilia, Vespa e Moto Guzzi insieme nei Motoplex

    Il Gruppo Piaggio ha inaugurato il primo Motoplex di Istanbul, raggiungendo così il considerevole traguardo di 500 store aperti nel mondo, che si affiancano alla rete distributiva tradizionale due ruote, composta da oltre 3.300 dealer. Prosegue il piano di sviluppo e rafforzamento della rete distributiva del Gruppo Piaggio avviato nel 2015 attraverso la diffusione dei Motoplex.

    I Motoplex infatti riuniscono in un’unica location l’offerta complessiva dei brand Piaggio, Vespa, Aprilia e Moto Guzzi, completata dalla disponibilità di servizi, accessori, merchandising e intrattenimento, per offrire ai clienti una prospettiva globale e coinvolgente del mondo delle due ruote.  

    Lo storedi Istanbul - la maggiore città della Turchia che con oltre 14 milioni di abitanti rappresenta il principale centro economico, commerciale e culturale del Paese -, è situato in Alidede Sk, nel vivace quartiere Kadikoy, e ospita lo showroom, l’area lounge bar e il service training center, che offre servizi di assistenza dedicati ai possessori dei veicoli del Gruppo Piaggio.

    Inoltre negli ultimi mesi sono stati inaugurati Motoplex in Spagna, (Madrid e Malaga), in Germania a Berlino, a Malta e in Grecia a Patrasso, uno dei primi centri urbani del Paese. In area Asia-Pacific sono state aperti nuovi Motoplex a Taipei, capitale di Taiwan, a Da Nang in Vietnam, e in Cina nelle città di Ningbo (una delle città più antiche del Paese), Chengdu (il capoluogo della provincia del Sichuan) e Hefei (capitale della provincia dell'Anhui). Anche il 2019 sarà un anno importante per nuove aperture: tra le prossime in programma si segnala un secondo Motoplex a New York (nella zona di Brooklyn), uno store a Miami, uno a Philadelphia, uno a Dubai, uno a Pechino e un flagship store a Utrecht.

  • CIV 2017 - Imola Round

    Il circuito di Imola ha fatto da cornice ad uno dei weekend più entusiasmanti che il CIV abbia vissuto di recente. Fatta eccezione per il nome del vincitore delle due gare SBK (il solito Michele Pirro) gli appassionati hanno senza dubbio potuto godere dello spettacolo portato in pista dai grandi e nuovi nomi che da questa stagione militano nel campionato nazionale.

  • Eventi: Moto Guzzi e Aprilia Moto Tour 2018

    Con l’arrivo della bella stagione Aprilia e Moto Guzzi saranno presenti ai più importanti eventi motociclistici, cinque tappe, cinque appuntamenti in luoghi simbolo della passione moto, per vivere un’esperienza unica e testare la gamma 2018 di Aprilia e di Moto Guzzi.

    Ad ogni appuntamento, da Lignano Sabbiadoro al fascino dell’autodromo di Monza, dalle onde di Biarritz al passo dello Stelvio, si potranno conoscere da vicino le novità 2018 di Aprilia e Moto Guzzi, salire in sella e provare le moto su strada, scegliere gli oggetti e i capi di abbigliamento più adatti da indossare tra le proposte di abbigliamento anche tecnico dei due brand, come anche farsi coinvolgere nelle attività previste per la community che uniscono possessori e appassionati dei due marchi motociclistici italiani. Il Moto Tour 2018 di Aprilia e Moto Guzzi, iniziato nello scorso marzo a Roma, avrà il prossimo appuntamento al Biker Fest di Lignano Sabbiadoro dall’11 al
    13 maggio. Le altre tappe saranno The Reunion a Monza il 19 e 20 maggio, il Wheels & Waves a Biarritz, sulla costa atlantica francese, dal 14 al 17 giugno e, ultimo appuntamento, dal 28 giugno al 1° luglio con il Raduno dello Stelvio.

    In tutti questi eventi, per tutti gli appassionati amanti della moto italiana, saranno disponibili le serie speciali Moto Guzzi V7 III - dalle Stone, Racer e Special alle nuove Carbon, Milano e Rough – e la custom di media cilindrata V9, nelle due versioni Bobber e Roamer.
    Aprilia mette su strada tutta la sua sportività e l’avanguardia tecnologica che la distingue grazie alla performante Tuono V4 1100, nelle versioni RR e Factory. La V4 di Noale, che si è imposta come la più straordinaria naked sportiva al mondo, sarà a disposizione insieme alle rinnovate bicilindriche da 900cc Dorsoduro e Shiver.

    I membri delle Community #bearacer club (bearacerclub.aprilia.com) e The Clan (theclan.motoguzzi.com) - rispettivamente dedicate agli amanti di Aprilia e Moto Guzzi – avranno il privilegio di accedere a servizi e attività speciali solo a loro dedicate, come ad esempio corsi di guida gratuiti, la personalizzazione del proprio casco e gadget esclusivi.

    aMotoMio.it

  • Ghost: Moto – Foto – Food

    Le più belle idee nascono per caso, spesso dettate dalla voglia di scaricare emozioni, quasi sempre con la voglia di condividere emozioni e bellezza.
    Questa probabilmente è l’origine di Ghost, un progetto che è nato, è cresciuto e si sta sempre più evolvendo diventando qualcosa che è il suo stesso divenire.

  • Il motociclismo perde Ivano Beggio, patron di Aprilia

    Scompare all'età di 73 anni il patron di Aprilia, quell'Ivano Beggio che ha portato la sua passione motociclistica al di là di ogni più ardito sogno, da un piccolo comune del Veneto, alla ribalta mondiale nello sport e nell'immaginario collettivo , costruendo il mito Aprilia.

    Padre e padrone della storia motociclistica di Aprilia, quella vincente e quella dei grandi campioni che ancora oggi incantano il mondo, Ivano Beggio lascia nel ricordo dei tanti motociclisti pietre migliari della storia delle due ruote, con modelli di cui si parlerà ancora per molti anni.

    Per capire il personaggio, l'uomo, basta leggere la dichiarazione di Romano Albesiano, Direttore Sportivo di Aprilia Racing: “Bisogna pensare ai campioni che Aprilia ha fatto crescere, alle vittorie che ha collezionato, per capire l’importanza del progetto di Ivano Beggio. Pensare di sfidare in pista i Giapponesi, andare a misurarsi contro i costruttori più grandi partendo da zero e alla fine vincere significa mettere insieme testa e cuore. Grandi capacità manageriali e tanto amore per il nostro mondo”.

    Ivano Beggio, classe 1944, ha iniziato la passione per le due ruote nella fabbrica artigianale di biciclette Aprilia del padre, innovandone e diversificando la produzione, con l’introduzione di motociclette e scooter.

    Nel 1975 costituisce un piccolo team per la produzione di motociclette da competizione che, grazie all’innovazione tecnico-produttiva, si afferma in breve tempo, tanto da aggiudicarsi nel 1977 il campionato italiano cross nelle classi 125 e 250 cc. Dal 1980 Aprilia inizia a produrre in serie motociclette di piccola cilindrata (50 e 125cc) e in seguito lancia sul mercato modelli di grande successo destinati alla mobilità urbana, esteticamente e tecnologicamente innovativi: nel 1991 lo Scarabeo, il primo scooter a ruote alte del mercato europeo; nel 1992 il primo scooter e la prima moto due tempi con marmitta catalitica; nel 1993 il primo scooter targato; nel 1998 entra nel settore delle moto di grande cilindrata con la RSV Mille.

    Nel Motomondiale, dove ha esordito nel 1985 nella classe 250, Aprilia ha portato al successo grandi campioni di livello mondiale, tra cui Max Biaggi, Marco Simoncelli, Valentino Rossi, Casey Stoner, Alvaro Bautista, Loris Capirossi, Marco Melandri, Manuel Poggiali e Alessandro Gramigni.

     

    aMotoMio.it

     

  • Il motore V4 Aprilia sulle vetture Sport Prototipi

    Non solo tecnologia per il V4 da 65° Aprilia che equipaggia le Superbike della casa di Noale, a quanto pare la potenza sprigionata dal motore italiano ha impressionato anche il costruttore Wolf Racing Cars, che lo utilizzerà per equipaggiare le vetture Sport monoposto Wolf GB08 Thunderche daranno vita al Campionato Italiano Sport Prototipi nel 2018.

    Estremamente compatto e leggero, accreditato di una potenza massima pari a 201 CV, il V4 Aprilia contribuisce a rendere la Wolf GB08 Thunder una vettura agile e performante, con un rapporto costi/prestazioni molto favorevole.

    La storia di questo propulsore, che ha permesso al prodotto di serie di dominare nelle prove comparative della stampa specializzata di tutto il mondo, è ricca di successi sportivi: sono infatti ben sette i titoli iridati conquistati nel Mondiale Superbike (quattro Mondiali Costruttori e tre titoli Piloti in cinque stagioni), con l’ulteriore doppio suggello - nella stagione 2015 - della vittoria dei titoli Piloti e Costruttori nella FIM CUP Superstock 1000. Un motore che, nella versione a valvole pneumatiche, è persino giunto a competere nel Mondiale MotoGP.

    Il Campionato Italiano Sport Prototipi - serie divenuta monomarca in seguito all’accordo quinquennale di fornitura esclusiva tra Wolf Racing Cars e i promotori di ACI Sport - si compone quest’anno di sei appuntamenti, il primo dei quali si terrà il prossimo 22 aprile all’autodromo di Adria.

     

    aMotoMio.it