Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Giovedì, Gio Ott 2020
  • HONDA FORZA 300 YM2018

    Il nome Forza si è imposto negli anni come uno degli scooter Honda di media cilindrata più apprezzati in Europa. L’inizio della sua storia di scooter premium risale al 2000, quando il primo modello fissò nuovi standard in termini di guida dinamica, capacità di carico e sicurezza attiva. Il successo fu immediato, con il pubblico che ne apprezzò immediatamente il look ma soprattutto la grandissima praticità ed efficienza.

  • A ottobre le nuove Honda Africa Twin e Africa Twin Adventure Sports 2020

    L’Africa Twin si evolve profondamente. È più leggera, più potente, più tecnologica e con un’identità ancora più marcata: il modello base è inequivocabilmente orientato al fuoristrada più impegnativo, la versione Adventure Sports punta dritto ai grandi raid e ai lunghi viaggi con una protettività e un equipaggiamento senza paragoni.

    Telaio e motore
    Il motore bicilindrico parallelo è stato profondamente riprogettato. La cilindrata sale da 998 a 1.084 cc con un incremento della corsa. Gli interventi hanno interessato la distribuzione, le camere di scoppio, l’alimentazione, i cilindri, i contralberi e il sistema di scarico. Aumentano la potenza (da 95 a 102 CV) e la coppia (da 99 a 105 Nm) e di conseguenza le prestazioni complessive, ma senza intaccare la proverbiale trattabilità e il piacere di guida. La nuova Africa Twin 2020 è omologata Euro5.

    Il telaio mantiene il layout a doppio trave discendente con semi-doppia culla sdoppiata ma è stato interamente ridisegnato e alleggerito. Il telaietto reggisella è ora in alluminio, imbullonato e più leggero. Nuovo anche il forcellone in alluminio, derivato da quello della CRF450R motocross.

    Elettronica e strumentazione
    La novità più rilevante è l’introduzione della piattaforma inerziale IMU a 6 assi. Essa sovrintende a tutti gli ausili elettronici alla guida: controllo di trazione HSTC, anti impennamento e nuovo ABS cornering con funzione di antisollevamento ruota posteriore. Il cruise control è di serie e sulla versione Adventure Sports debuttano le cornering lights progressive. Confermati gli indicatori di direzione a disattivazione automatica e con funzione di lampeggio di emergenza durante le frenate intense e improvvise. Sono disponibili 6 Riding Mode, di cui 4 preimpostati (Tour, Urban, Gravel) e 2 completamente personalizzabili (User 1 e 2), per creare sempre il mix ideale tra erogazione potenza, freno motore, intervento ABS e, nel caso della Adventure Sports, assetto delle sospensioni elettroniche Showa EERA.

    Il nuovo cruscotto è una sofisticata unità TFT a colori, touch, da 6.5”, multifunzione, che è possibile impostare su diverse modalità di visualizzazione, a seconda delle informazioni che si vogliono tenere in primo piano. Si può connettere agli iPhone via porta USB sul cupolino per attivare la visualizzazione Apple CarPlay. È disponibile anche la connettività Bluetooth per tutti gli smartphone.

    CRF1100L Africa Twin
    Accentuando le già eccezionali doti offroad del precedente modello, la nuova Africa Twin 1100 è più compatta, leggera, essenziale, stretta e al tempo stesso più sofisticata. La sella è a 870 mm, ribassabile senza attrezzi a 850 mm (disponibili come optional la sella più alta o più bassa). Il parabrezza è basso per non interferire con la visuale e i movimenti del pilota, il codino è filante e con un peso con il pieno di appena 226 kg, grazie ai 102 CV, promette straordinarie prestazioni offroad.

    CRF1100L Africa Twin Adventure Sports
    Caratterizzata da un equipaggiamento completissimo, la nuova CRF1100L Africa Twin Adventure Sports è il sogno di ogni motociclista che ami l’adventouring, i grandi raid e i lunghi viaggi, anche a pieno carico. Condivide con il modello base tutte le novità di motore, telaio ed elettronica, comprese le quote ciclistiche, la triangolazione manubrio-sella-pedane e l’altezza sella di 870 mm ribassabile a 850 mm. Si differenzia però per numerosi elementi tecnici ed estetici. Il più evidente è il capiente serbatoio da 24,8 litri, che assicura un’autonomia anche di 500 km. C’è poi il
    parabrezza alto e regolabile su 5 posizioni, il portapacchi in alluminio e i cerchi a raggi tangenziali di tipo tubeless, preferiti da chi ne fa ampio uso su strada. Di serie anche le cornering lights progressive in base all’angolo di piega, le manopole riscaldabili a 5 livelli e la presa 12V.

    Il plus maggiore è rappresentato dalle sospensioni elettroniche Showa EERA, che offrono 4 set-up di base integrandosi con le impostazioni dei Riding Mode e permettono di impostare il precarico molla dalla guida a solo fino alla guida con passeggero e bagagli.

    DCT - Dual Clutch Transmission
    Honda ha venduto oltre 100.000 moto dotate di cambio a doppia frizione DCT in Europa dal debutto nel 2009 sulla VFR1200F da 173 CV. A distanza di 10 anni Honda è ancora l’unico costruttore in grado di offrire un simile livello tecnologico applicato al cambio sequenziale delle moto. A testimonianza di questo successo, dal 2016, anno di rilancio dell’Africa Twin, circa la metà dei clienti che l’hanno scelta hanno preferito la versione con cambio DCT.

    Il sistema è stato profondamente evoluto in questa decade e sulla nuova CRF1100L Africa Twin raggiunge l’apice dell’efficacia grazie all’introduzione della piattaforma inerziale IMU, che consente cambi marcia ancora più naturali in curva nelle modalità automatiche D ed S.

    Colori, disponibilità e prezzi
    La CRF1100L Africa Twin è disponibile nei colori Grand Prix Red (Rally Red) e Matte Ballistic Black Metallic, entrambi con telaietto reggisella di colore rosso. Entrambe hanno cerchi neri.
    La CRF1100L Africa Twin Adventure Sports è disponibile nell’evocativo Pearl Glare White Tricolour con telaio bianco e in un elegante Darkness Black Metallic con telaio nero. Entrambe hanno cerchi color oro.

    Disponibile nelle concessionarie italiane a fine ottobre, la CRF1100L Africa Twin entra in listino a 14.990 euro per la versione con cambio manuale e 15.990 euro con cambio DCT. I prezzi della CRF1100L Africa Twin Adventure Sports sono di 18.990 euro per la versione con cambio manuale e 19.990 euro con cambio DCT.

     

  • A Roma apre il primo Dream Dealer di Honda

    Honda Motor Europe annuncia l’apertura del primo di una serie di nuovi ‘Dream Dealers’ progettati per far vivere ai motociclisti una customer experience totalmente nuova. Il progetto parte da Roma e coinvolgerà alcune delle maggiori città d’Europa.

  • Adventouring: la Honda Africa Twin fa rotta verso l’Islanda con Adventure Roads

    Seguendo le tracce dei precedenti tour in Norvegia e Sudafrica, Honda Adventure Roads tornerà a giugno 2021 per la sua terza edizione. Obiettivo, affrontare gli straordinari paesaggi vulcanici dell’Islanda in sella alla nuova CRF1100L Africa Twin.

  • Africa Twin e Africa Twin Adventure Sports: scegli la tua avventura

    Fin dal lancio del nuovo modello 2020 dell’Africa Twin, Honda ha spinto sul diverso posizionamento delle due versioni: da un lato la CRF1100L Africa Twin, agile e guizzante, più orientata all’offroad, dall’altro la CRF1100L Africa Twin Adventure Sports, destinata a chi sceglie la maxienduro Honda per il turismo avventuroso anche a lungo raggio e magari in coppia.

  • Ai Motodays versione speciale della Honda CB1000R

    Manca ormai un mese all'apertura dei Motodays di Roma, e Honda intende stupire il pubblico con una edizione celebrativa molto particolare della CB1000R.

    Sarà svelata durante il salone una special firmata da Honda: la CB1000R Tribute, modello unico realizzato per celebrare  i cinquant’anni della Honda Four 750. E per l’undicesima edizione di Roma Motodays, anche la mostra tematica dedicata alle “storiche” sarà intitolata “Honda 750 Four. E nulla fu più come prima”. Un titolo che è quasi uno slogan, e che lascia capire anche alle ‘nuove leve’ del motociclismo quanto è stata importante l’apparizione della quadricilindrica giapponese 50 anni fa. Per tutti i visitatori di Roma Motodays ci sarà una grande sorpresa

    La muscolosa naked di Tokyo ha già conquistato il pubblico con il suo design a metà tra futuro e retrò, la dotazione di qualità in fatto di ciclistica, e la propensione a valorizzare la meccanica come vuole lo stile attuale. Sarà sicuramente un esercizio di stile che ispirerà molti clienti Honda, a creare qualcosa di paricolare partendo da una base di grande effetto.

  • Al fuorisalone presentata la nuova Honda CB1000R

    La nuova Honda CB1000R debutta in città al fuorisalone del mobile 2018 di Milano con un'anteprima esclusiva realizzata in collaborazione con Nicola Quadri Studio presso lo Spazio Tiraboschi, in via Pierlombardo 30.

    La Milano design Week, dal 17 al 22 aprile, è preceduta la sera del 16 aprile da un evento esclusivo, durante il quale è a sua volta protagonista il polo culturale della Valle d'Aosta, che presenta la nuova grande mostra dell'estate 2018 presso il Castello di Bard: Henri Matisse. Sulla Scena dell'arte.

    In questo esclusivo contesto, e in uno spazio dedicato, la nuova Honda CB1000R si mostra per la prima volta a un pubblico non specializzato, facendo leva proprio sulle sue peculiarità stilistiche, racchiuse in un mix di ricerca, stile e innovazione che la rendono unica nel panorama della moto roadster ad altissime prestazioni.

    La CB1000R nasce dal concept CB4 esposto al Salone di Milano EICMA 2015. Il desiderio di Honda era quello di esplorare il mondo delle café racer e reinterpretarlo. La nuova CB1000R non è una moto vintage ma una neo-classica, ovvero una moto moderna che nella linea cerca di rispettare alcuni stilemi classici, come ad esempio il faro circolare, la sella in stile rétro, gli elementi essenziali che compongono meccanica ed estetica di una moto, laddove le moto vintage sono invece delle citazioni del passato.

    Honda ha voluto creare una dimensione stilistica nuova, diversa dalle streetfighter muscolose di oggi e allo stesso modo lontana dal puro stile café racer. Allo stesso tempo si è tenuto conto della storia del marchio. Lo stile è un vestito. Nella moda e nel settore auto si parla di stile. Honda preferisce parlare di design industriale, che rappresenta qualcosa di diverso, perché nasce insieme alla meccanica. Anche per questo Honda ha tratto ispirazione per il design della CB1000R dal mondo degli orologi di alta precisione, dal loro tecnicismo. Infatti, uno dei concetti chiave usati durante la progettazione è stato “mechanical art”, cioè mostrare la bellezza delle parti tecniche. La CB1000R mostra materiali primari e meccanismi, la meccanica nuda esposta e resa bella.

     

    aMotoMio.it

     

  • Anticipazioni di EICMA: Honda CRF1100L Africa Twin

    E' una delle moto più interessanti di EICMA e a differenza di molte altre, la Honda Africa Twin CRF1100L, i suoi numeri non sono segreti, come nemmeno l'estetica e la ciclistica. Cambia il modello enduro stradale di maggior successo dopo quello della onnipotente GS, cresce di cubatura da da 998cc a 1.084cc e la potenza da 95CV a 102CV, un piccolo incremento che però promette più sostanza e l'adozione dello standard Euro5.

    Tutta nuova su questa Africa Twin 2020 anche sotto con un nuovo telaio, una nuova piattaforma a 6 assi per gli aiuti elettronici, un nuovo display TFT da 6 pollici e mezzo, e la connettività Apple Carplay.

    Buona anche la dotazione ciclistica con le sospensioni Showa intelligenti, nel look con i fari full led, nella dotazione elettronica con il controllo di trazione su 7 liveeli.

  • Anticipi di EICMA: mistero sulla nuova Honda Fireblade

    Honda sta per lanciare la sua campagna per riconquistare il titolo Superbike che ormai manca all'ala dorata da più di 10 anni.

  • ARAI TOUR-X 4 AFRICA TWIN

    Honda Africa Twin ha dimostrato di essere un bestseller assoluto su tutti i mercati. Per i piloti Honda che chiedono il meglio del design innovativo del casco, il nuovo Tour-X4 Africa Twin 2018 è un casco assoluto "must have". Rifinito in un accattivante schema di colori originali rosso, bianco e blu, è l'abbinamento perfetto per la grafica Africa Twin.

  • Arriva l'Africa Twin Tour: Destinazione Balcani

    Honda offre una grande opportunità a chi ha voglia di viaggiare in sella alla propria Africa Twin: il programma Africa Twin Tours. La prima edizione – dal 13 al 18 aprile 2020 – ha l’evocativo titolo “Destinazione Balcani”.

  • Campionato Mondiale Superbike in bilico!

    Pausa di campionato e pausa di riflessione, il campionato mondiale Superbike al giro di boa della stagione e al giro di boa, l'ennesima, del suo formato, alla ricerca disperata di un'idendità rubata, tra mistificazioni e lotte di classe. Chi la spunterà? Il pubblico appassionato o il palazzo del potere?

  • Da Alpinestars la collezione completa per Honda

    Da Alpinestars arriva la collezione dedicata agli amanti del marchio Honda, una collezione completa di abbigliamento completo per vestire al meglio in sella alle motociclette marchio giapponese di Tokyo.

    La nuova gamma di capi per lo sport della collezione Alpinestars 2020 Honda offre protezione, design all'avanguardia e materiali innovativi per gli appassionati della grande H in tutte le discipline, sia in pista, su strada aperta o in città. Ogni articolo della Collezione Honda offre sicurezza, prestazioni, comfort e funzionalità, offrendo agli appassionati di Honda la sicurezza di godersi semplicemente la pedalata.

    La nuova collezione include:
        Tuta in pelle GP PRO v2 TECH-AIR® compatibile
        Giacca in tessuto T-GP PRO v2
        Giacca in tessuto T-FASTER AIR
        Giacca impermeabile T-SP-1
        Felpa CHROME SPORT
        Guanti in pelle SP-8 v2                                                                    
        Stivali SMX-6 v2
        Scarpe FASTER-3
        Tubo per il collo
        
    L'attenzione alla massima qualità è evidente nella tuta in pelle GP Pro v2, una tuta in pelle pieno fiore premium completamente ottimizzata per l'innovativo sistema airbag Tech-Air® Race di Alpinestars. La tuta in pelle GP Pro v2 per Tech-Air® Race presenta un design anatomico progettato per garantire un comfort eccellente e una vestibilità performante per le giornate in pista o per la guida su strada. Dotata di una protezione leader del settore, testata in pista dentro e fuori, questa tuta in pelle ventilata è versatile e può essere indossata con o senza il sistema airbag Tech-Air®.

    Lo stesso livello elevato di attenzione ai dettagli è stato applicato a SMX-6 v2, uno stivale da pista e da strada che incorpora una tomaia di nuova concezione per flessibilità. Ricco di funzionalità innovative, ogni componente dello stivale SMX-6 v2 è stato accuratamente progettato per offrire ai motociclisti un vantaggio prestazionale cruciale sotto forma di innovazioni di protezione, ergonomia migliorata e caratteristiche di comfort.

  • Da Zard nuovo scarico per Honda Africa Twin

    Da Zard arrivamo i nuovi scarichi per una delle endurone più desiderate dal mercato, La Honda Africa Twin. L'azienda italiana con base nell'astigiano realizza scarichi di alta qualità, il nuovo scarico 2 in 1 con DB Killer estraibile pesa solo 3,1Kg nella versione in acciaio inox. Il nuovo kit di scarico permette un incremento sia nell'erogazione che nella potenza massima, con un suono e un design che rendono la moto giapponese differente e unica.

    Il nuovo kit, che nella confezione comprende tutte le parti del montaggio, è stata realizzato per permettere il montaggio con il completo borse della GIVI, lasciando quindi tutta la funzionalità necessaria a chi vuole muoversi per i lunghi tragitti.

    I prodotti Zard sono la perfetta simbiosi tra artigianalità e tecnologia. Vengono utilizzate esclusivamente materie prime di grande qualità: tubi e lamiere in acciaio inossidabile AISI 304, titanio e carbonio. Le saldature TIG - MIG/MAG sono realizzate a mano da operatori specializzati e il trattamento ceramico nero utilizzato per la verniciatura degli scarichi resiste fino ad una temperatura di oltre 1000°C. I test vengono effettuati da Zard per ogni impianto su strada e banco prova e ogni passaggio produttivo viene eseguito con grande cura,

    Il kit può essere acquistato anche on line sul sito shop.officineitalianezard.it

  • Dakar Stage 4: la Honda di Ricky Brabec passa la comando

    Quarta tappa per la Dakar 2019, che per questa edizione si corre interamente in Perù. La quarta giornata prevedeva una speciale sulla via tra Arequipa e Moquegua. Dopo un trasferimento di 85km, la speciale prevedeva una prima parte di 205km, e poi un'altra parte di 146km dopo un trasferimento di 54km. Tra dune e letti di fiume in secca, dove i piloti dovevano prestare la massima attenzione all'usara dei pneumatici pur tenendo l'andatura necessaria a battere gli avversari, è stato l'americano della Honda Ricky Brabec, che precedendo l'alfiera di KTM Matthias Wlkner, è riuscito a strappare la prima piazza in classifica generale a Pablo Quintanilla pilota Husqvarna.

    La classifica generale vede quindi al primo posto un pilota Honda,     sequito da una Husqvarna e solo terza la orima delle KTM. Resta attardato in classifica l'ex campione delle ultime due edizioni, per ora settimo  a circa 9 minuti, un distacco non però così importante con molte giornate ancora da disputare.

    Ancora in gara anche il nostro Nicola Dutto, che pur attardato continua la sua avventura con la squadra che lo supporta per l'impresa impegnativa di effettuare una Dakar in moto da disabile.

    www.dakar.com/en/rankings

  • Dopo Apple Carplay anche Android Auto sbarca sulla Honda Goldwing

    Sin dalla prima apparizione della Honda GL1000 in Nord America nel 1975, la Gold Wing è stata considerata la massima espressione della moto da Gran Turismo. La nuova serie Gold Wing, presentata ad ottobre 2017, è stata la prima moto al mondo con il sistema Apple Carplay integrato, fino a quel momento una prerogativa delle sole automobili.

  • EICMA Press Premiere 2017

    Eicma fa rima con anticipazioni sempre... ma da qualche anno i big... anticipano le anticipazioni. Cosi prima che la fiera apra i battenti come da tradizione (o competizione?) Ducati prima di tutti organizza una serata che mi piace definire "di gala", o una premiere come la definiscono i ragazzi di Bologna.

  • EICMA 2017 - ALFABETO aMotoMio

    Diciamocelo…Eicma è il prefetto prolungamento della stagione motociclistica. Inizio di novembre, inizio del freddo o della brutta stagione, moto che nell’80% dei casi vengono nascoste in garage. Così gli appassionati hanno una valvola di sfogo, un prolungamento appunto della bella stagione, portando i sogni e la passione dalle curve di una affascinate strada di montagna a quelle di una modella seduta su una ancora più affascinante due ruote.

  • EICMA 2018: roba da far girare la testa

    Casa dolce casa, il salone internazionazionale del Motociclo, per gli amici EICMA, è andato in soffitta, l'aria ormai familiare della fiera di MIlano, si mischia alla sorpresa dei nuovi modelli di moto, Ducati, MV Agusta, Triumph, Harley-Davidson, Suzuki, Kawasaki, Honda, Benelli, Indian, Moto Guzzi, tante davvero le novità di questa fiera, la più importante... la passione.