Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Venerdì, Ven Nov 2019
  • 10a THREETURAGLIA GP -Cremona Circuit (CR)

    Finale con il botto, va beh facile la battuta, tutto è iniziato quest’anno con la prima gara a Finale Emilia eppure davvero siamo arrivati alla fine di questo combattutissimo Campionato Nazionale Moped ACSI Moto.

  • 12^ T6N-MX Pinasco - Vissuta da aMotoMio

    Primavera ormai consolidata sul calendario in questo 25 marzo, domenica delle Palme per i credenti, eppure in un piccolo campo da cross con solo qualche grado sopra lo zero la bella stagione sembra ancora lontana.
    Eppure la nutrita banda di baffuti e i numerosi Team che partecipano al Campionato Nazionale Moped ACSI Moto erano pronti per scatenare la cavalleria tassellata sulla terra piemontese.

  • 2 Tempi al Motor Bike Expo

    Quest’anno abbiamo scoperto che il Motor Bike Expo non è amico dei “Blogger”, forse non ne apprezza la visibilità che gratuitamente gli offrono o semplicemente non ne ha capito il valore.

  • 3^ MOPED-GP Parmakit – Report aMotoMio

    Si accendono i fari e la pista è illuminata a giorno, sei i griglia di partenza e ti senti un Pilota della MotoGP al GP del Qatar.
    Peccato che sotto le tue chiappe non pulsano centinaia di cavalli ma un 50cc a due tempi degli anni ’80, per di più non sei sul circuito di Losail ma nello splendido tracciato di Ottobiano  per la 3^ Moded-GP del Campionato Nazionale Moped ACSI Moto.

  • 4^ Red Bull Epic Rise

    “Papà, hai 55 anni!” questo probabilmente sta pensando mia figlia mentre guarda le foto dell’ultima Red Bull Epic Rise, probabilmente però anche un sorriso si dipinge sul viso e in fondo gli piace quella sana follia di un genitore che riesce a togliersi qualche volta l’autoritaria maschera per giocare con i motorini.

  • Alpinestars Lance 3L Waterproof – Test aMotoMio

    Il giubbotto Lance 3L Waterproof fa parte dell'innovativa collezione Alpinestars, che unisce capacità funzionali da capo tecnico sportivo a prestazioni e tecnologia motociclistiche.

  • Alta visibilità

    Farsi vedere è da sempre il primo comandamento per il motociclista nella sua costante lotta per la sopravvivenza su strada.
    Lo dichiarava già negli anni ’80 il barbuto Nico Cereghini con il suo “Luci accese anche di giorno…” prima che ci pensassero le leggi a rendere le luci obbligatorie per i motocicli nel 2003.

  • aMotoReettoEmozione – Condivisione di Passione

    Insomma cosa ci fanno tre entità del web motociclistico insieme? Qualcuno ha anche esclamato: ma come siete concorrenti e lavorate insieme?
    La realtà è ben diversa, innanzitutto siamo Motociclisti e se non bastasse anche amici, con quella forma di rispetto e ammirazione reciproca che non guasta mai.

  • BENELLI 502C - presentazione stampa Italia - la nostra opinione

    La scena dal quarto piano dell’hotel appare più o meno così. Mare, spiaggia immensa, strada ditta come un fuso e una decina di “cruiser” nero opaco schierate a bordo strada come nei migliori film. Tutto american style, ma sotto il cielo limpido di Rimini.

  • BMW R1200GS by Power Bike

    Ok, la BMW R1200GS è la moto più venduta, tra le più desiderate, sicuramente non sempre usata per quello che può, potrebbe, o sarebbe il caso di fare.
    In molti casi si tratta di un effetto moda, moto che fa figo avere anche solo per andare al bar con il tris di valige…

  • CABERG DRIFT EVO

    Al conosciuto casco Sport-Touring in fibra, il DRIFT, che avevamo avuto occasione di provare, anche in un long test , Caberg affianca da quest'anno il DRIFT EVO. Un casco che alza ulteriormente lo standard per soddisfare i motociclisti dall’indole più sportiva.

  • Caberg Droid – Test aMotoMio

    Droid è il casco che Caberg ha presentato a EICMA 2016 e che nel 2017 ha ricevuto nuove vesti grafiche.
    Evoluzione della specie dell’apprezzato Duke e del Tourmax con cui condivide la calotta e le caratteristiche di praticità e confort, però con un design sicuramente più aggressivo e moderno.

  • Caberg Droid Iron

    Nella collezione di caschi apribili che propone Caberg è presente l’innovativo Droid con un design particolare soprattutto nella mentoniera che ne caratterizza l’estetica.
    Abbiamo avuto modo di apprezzarlo durante un nostro test dove ha messo in mostra un azzeccato rapporto qualità prezzo.

  • Caberg EGO – Test aMotoMio

    Il casco EGO di Caberg è un integrale che, viste le sue caratteristiche di ventilazione, è dedicato alle stagioni più calde.
    In effetti, il nostro test è iniziato in Primavera e ha attraversato tutta la torrida estate.

  • Caberg Ego: ego da motociclista sfacciato

    Non è una novità, non è appena uscito, e col 2017 sono arrivate anche nuove grafiche, ma a questo Caberg Ego Streamline gli ho fatto il filo per un bel po' di tempo: estetica moderna, aggressiva, robotica con questa grafica, porta alla mente i film su qualche futuro immaginario alla Robocop.

  • Caberg Freeride by Explo Pinstriping

    Non c’è due senza il tre…dopo aver realizzato una particolare Special come la BMW R65 “Seven”, dove la grafica, realizzata da Kaos Design è parte attiva del progetto, ci siamo rivolti ad Andrea Sabatini, in arte Explo, per farci realizzare uno dei suoi caschetti ciondolo con la stessa grafica della moto.

  • CABERG FREERIDE IRON & RUSTY

    Il casco jet più modaiolo di Caberg è sicuramente il Freeride, di cui,, più volte abbiamo potuto apprezzare le ottime qualità.
    Nella vasta gamma gamma di proposte grafiche per il noto jet in fibre composite di casa Caberg, sono arrivate due versioni, presentate all’ultima EICMA, che si distinguono in particolare per la loro finitura unica e realizzata a mano.

  • CABERG FREERIDE SANDY

    Il casco Freeride di Caberg ormai un punto di riferimento per i Jet in fibra, grazie alle ridotte dimensioni, una leggerezza di riferimento, un livello di finitura ottimo e naturalmente tutta la sicurezza a cui l'azienda Bergamasca ci ha abituato.

  • Caberg Ghost Legend - Test aMotoMio

    Ghost, il fantasma, richiama molte cose il nome un po' dark che Caberg ha regalato a questo casco, e in effetti ad indossarlo ci si trova ad avere un'aria a metà tra guerre stellari e un videogioco un po' dark, ma qualunque sia questo look, non passerete inosservati!

  • Caberg Ghost Rusty

    Ghost è un prodotto di Caberg che ha da subito attirato l’attenzione del pubblico fin dalla prima presentazione ad EICMA.
    Un casco che va oltre il concetto di Jet e oltre ad aumentare la protezione rispetto al fratello Freeride diventa un elemento di protezione per chi vuole distinguersi.