Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

aMotoReettoEmozione
aMotoReettoEmozione – Condivisione di Passione
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

Insomma cosa ci fanno tre entità del web motociclistico insieme? Qualcuno ha anche esclamato: ma come siete concorrenti e lavorate insieme?
La realtà è ben diversa, innanzitutto siamo Motociclisti e se non bastasse anche amici, con quella forma di rispetto e ammirazione reciproca che non guasta mai.


Per di più ci piace parlare di moto, lo facciamo tutti da anni, e lo facciamo in modi diversi, forse complementari.
Ecco che, quindi, noi tre; aMotoMio, Moto Emozione e Motoreetto (Rigoroso ordine alfabetico), trovando una giornata libera comune e una bella giornata di sole ci siamo inventati una uscita in compagnia, una "Bloggherata" per parafrasare “Amici miei”.
Essendo tutti della zona e vicini a quella tanto cara a “Varese Terra di Moto” abbiamo colto l’occasione per provare uno dei quattro itinerari, da loro proposti, alla scoperta della provincia Varesotta.

Varese Terra di Moto

Abbiamo selezionato il n° 1, Valli Varesine,  un po’ per ordine numerico, un po’ perché siamo affezionati al richiamo del lago, per noi Milanesi abitudinaria fuga veloce.
Logisticamente abbiamo voluto coinvolgere due realtà, anch’esse del territorio, che ci hanno fornito parte dei mezzi utilizzati in questo giro.
Power Bike, conosciuta officina, ha messo a disposizione la sua BMW R1200GS in versione Special e vitaminizzata, mentre Only Helmet noleggio moto, ha fornito un Yamaha MT09 del suo variegato parco moto.
A queste abbiamo aggiunto, per differenziare tipologia e cilindrata, una Benelli Leoncino 500, insomma tre modi di guidare, di viaggiare e interpretare la moto.

aMotoReettoEmozione

Durante il percorso naturalmente le abbiamo guidate a rotazione per poterci poi confrontare sulle varie sensazioni.
Un breve trasferimento ci porta da Tradate (VA) alla centralissima piazza Monte Grappa a Varese, punto di partenza, e di arrivo, di questo nostro itinerario “Valli Varesine” che prevede circa 115 km.
Foto di rito e si parte verso Nord e verso Luino percorrendo la Valganna, una scorrevole, ma anche trafficata statale che regala comunque piacere di guida e scorci panoramici, una sorta di preludio a quello che ci aspetta nel resto del percorso.

aMotoReettoEmozione aMotoReettoEmozione
aMotoReettoEmozione aMotoReettoEmozione


Luino ci accoglie con il suo moderno e ben tenuto lungolago, la prima pausa prevista dove ci si può riposare o sgranchirsi le gambe gustandosi il panorama lacustre.
Si riparte puntando verso il passo del Cuvignone che porta a Cittiglio e alle sue Cascate, una strada stretta e non perfetta, ma che ha diversi scorci panoramici immersi nel verde.
Proseguendo ci si ritrova a Laveno di nuovo immersi nell’atmosfera vacanziera del lago maggiore, qui ci raggiunge Vanessa, di Only Helmet, che si unirà a noi a bordo della Honda Africa Twin “Special Boano” che fa parte delle loro proposte “Special One” a noleggio.
Si scende costeggiando il lago fino a Leggiuno e allo splendido Eremo di Santa Caterina del Sasso incastonato nella roccia a picco sul lago, un piccolo gioiello che merita una visità.
La nostra ricerca di bellezze prosegue con la quinta tappa, a Casalzuigno, con la visita alla Villa della Porta Bozzolo, inserita nel FAI, che con i sui splendidi giardini merita una sosta.

aMotoReettoEmozione aMotoReettoEmozione


Sarà però l’ultima parte del percorso la più divertente per la guida; la salita che porta al Sacro Monte di Varese è davvero godibile e una volta in cima anche la vista viene ampiamente appagata.
Siamo ormai agli sgoccioli e non ci resta che tornare al punto di partenza, prima a Varese e poi a Tradate da Power Bike per riconsegnare, a malincuore, le moto che ci siamo gustati per tutta la giornata.
Una giornata fatta di piacere, convivialità e interessati scambi di opinioni ed esperienze che senza gelosie abbiamo condiviso per un accrescimento reciproco.
Un “giretto” in moto che ha evidenziato quando sia positivo unire più che dividere, per di più ha confermato che il nostro territorio offra notevoli spunti per piacevoli uscite alla scoperta di tesori vicini.

aMotoReettoEmozione aMotoReettoEmozione
aMotoReettoWìEmozione aMotoReettoEmozione


Lo spirito che ha portato Varese Terra di Moto ha preparare, appunto, gli itinerari proposti, percorsi adatti, come abbiamo potuto constatare, a qualunque tipo di moto, la piccola Benelli Leoncino ci ha portato docilmente ovunque con la sua facilità e confidenza senza mai perdere il passo della più grintosa e prestazionale MT09, capace di regalare dalla sua un’indole sportiva e una precisione di guida esemplare.
Non ci si è affaticati minimamente, ovviamente, con la grossa BMW R1200GS, sicuramente una Signora del turismo, anche se in questo caso ha indossato un abito più vistoso e una carica di vitamine.
Un percorso quindi adatto a chiunque e a qualunque moto, secondo noi anche alle piccole 125 per giovani fughe senza eccessivo impegno.



Una giornata davvero piacevole, non ne avevamo il minimo dubbio, e ai saluti finali la domanda è stata: quando facciamo il prossimo itinerario?

Motoreetto (Nicola Andreetto)
MotoEmozione (Ernest Pozzali)
aMotoMio (Flavio “Flap” Carato)

aMotoReettoEmozione

Grazie a:
Power Bike e Only Helmet per le moto
Annalisa Mentasti (Ariete) e Marco Belli (Di Traverso) per la colazione a sorpresa

Trovate gli itinerari sul sito Varese Terra di Moto

Flap ha utilizzato: Casco Caberg EGO– Giacca, pantaloni e guanti Clover – Sneakers Stylmartin – Calze SIXS

GALLERY


Flap
Profilo

aMotoReettoEmozione