fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Venerdì, Ven Dic 2020
  • AIRFORCE BY DEATH MACHINE OF LONDON

    Colpisce subito l’occhio, una moto così, nessun colore, se non quel grigio del metallo con cui è costruita, l’estetica è dettata dalle forme, innovative morbide, eccitanti.
    Nessun fronzolo solo quello che serve, e ci deve essere, integrato in una linea bellissima.

  • Bruno Cassani - se ne va un pezzo di storia della Moto Guzzi

    Alle porte di Milano, c’è un paesone, si chiama Abbiategrasso. In via Novara c’erano due vetrine, belle grosse, con il telaio verde a cingere uno schermo di vetro che mostrava in “full hd” quelli che erano i sogni di noi bambini nati a cavallo tra gli anni ’60 e ’70. Sopra la vetrina troneggiava una scritta semplice, la mia memoria mi dice rossa, ma non lo giurerei. MOTO GUZZI.

  • Commemorazione dei Defunti Motociclistici 2017

    1 Novembre per molti motociclisti del Nord significa Ghisallo, o meglio la Motoconcentrazione in commemorazione dei Defunti del Motociclismo di Civenna (CO).
    Per qualcuno l’ultimo giro prima del letargo invernale, per qualcuno un motoraduno da aggiungere alla lista annuale, per tutti l’occasione per fare qualche chilometro in moto,

  • Da RSCA Design arriva il progetto Moto Guzzi Aquila RR

    Il coraggio di disegnare e immaginare oltre le aspettative, è forse quanto di più vicino a quello che siamo abituati a vedere dai designers di #MVAgusta.

  • EICMA 2017 - ALFABETO aMotoMio

    Diciamocelo…Eicma è il prefetto prolungamento della stagione motociclistica. Inizio di novembre, inizio del freddo o della brutta stagione, moto che nell’80% dei casi vengono nascoste in garage. Così gli appassionati hanno una valvola di sfogo, un prolungamento appunto della bella stagione, portando i sogni e la passione dalle curve di una affascinate strada di montagna a quelle di una modella seduta su una ancora più affascinante due ruote.

  • EICMA 2018: roba da far girare la testa

    Casa dolce casa, il salone internazionazionale del Motociclo, per gli amici EICMA, è andato in soffitta, l'aria ormai familiare della fiera di MIlano, si mischia alla sorpresa dei nuovi modelli di moto, Ducati, MV Agusta, Triumph, Harley-Davidson, Suzuki, Kawasaki, Honda, Benelli, Indian, Moto Guzzi, tante davvero le novità di questa fiera, la più importante... la passione.

  • Evento: Moto Guzzi Open House 2018

    Manca ormai poco a Città della Moto Guzzi, evento ormai diventato iconico per gli amanti di Moto Guzzi. Programmato dal 7 al 9 Settembre anche quest'anno avrà come un dei punti focali il Moto Guzzi Open House, appuntamento irrinunciabile per ogni amante del marchio dell’Aquila, torna ad animare lo storico stabilimento di Mandello del Lario.

    Dopo la festa dei 15mila appassionati da tutto il mondo che nel 2017 sfidarono il maltempo, lo stabilimento Moto Guzzi apre nuovamente le porte del mitico cancello rosso di via Parodi 57 a Mandello del Lario.

    L’Open House 2018, che si annuncia particolarmente ricco di grandi novità moto, inizierà Venerdì 7 settembre alle 15:00, con l’apertura del Museo e dello Shop. Sabato 8 e Domenica 9 sarà possibile visitare anche le linee di produzione Moto Guzzi, l’assemblaggio motori dove nascono i mitici bicilindrici, e la storica Galleria del Vento.

    Il Moto Guzzi Village, al centro dello stabilimento di Mandello, sarà per tutto il weekend il cuore pulsante delle attività di intrattenimento. Proprio dal Village partiranno i test ride che permetteranno a centinaia di motociclisti di provare su strada le novità di tutta la nuova gamma Moto Guzzi.

    Il ricchissimo catalogo di accessori Moto Guzzi avrà il suo spazio espositivo nel cuore della festa, mentre lo Shop dell’Aquila sarà la porta di accesso al mondo Moto Guzzi, anche per chi motociclista non è, o non è ancora, grazie alla ricca offerta di abbigliamento e merchandising originali.

    Chi aderisce all’universo Moto Guzzi fatto di autenticità e stile, trova la sua casa in The Clan, la community ufficiale Moto Guzzi che riserva ai suoi membri vantaggi esclusivi e alla quale si può accedere direttamente online da www.theclan.motoguzzi.com. Gli Open House 2018 saranno un omaggio e una grande occasione di incontro per gli ormai quasi 28mila iscritti a The Clan ai quali sarà riservata una serie di privilegi tutti da scoprire.

    Segui sulle pagine web dell’Aquila, www.motoguzzi.com, tutti gli aggiornamenti al programma e al calendario degli appuntamenti.

     

  • Ferro dell’anno 2018

    Era il 2015 e Ferro nasceva proprio presentandosi al Motor Bike Expo di Verona, lo ricordiamo bene, poiché c’era anche un nostro piccolo articolo su quel primo numero che vedeva la sua uscita ufficiale durante l’esposizione Veneta.

  • I racconti di First – Primo Montagna

    Secondo libro per Primo Montagna che, dopo Harles Potess, ripropone ancora una volta su carta le emozioni di un motociclista, quelle vere, vissute e quindi raccontate.

  • In 30mila per la Moto Guzzi a Mandello del Lario

    Sono arrivati in 30mila da ogni parte d’Europa per celebrare un appuntamento classico, e ormai irrinunciabile, per chi ama la moto.

    Da venerdì 6 a domenica 8 settembre Mandello del Lario e lo stabilimento Moto Guzzi di Mandello sono stati pacificamente invasi da motociclisti e appassionati ma anche da famiglie e carovane di amici. Tutti a Mandello per celebrare uno dei brand più nobili del motociclismo, uno dei marchi italiani più famosi e amati. Sono stati tre giorni di amore per la moto, amicizia, musica, viaggio, avventura e tanti test ride.

    Come sempre il momento centrale della festa mandellese è stato il sabato, giornata che ha registrato il record di presenze - 20mila - in un singolo giorno e che si è aperta con l’arrivo della carovana “Road to Mandello”, con oltre duecento Guzzisti partiti da Milano per raggiungere in gruppo il mitico portone rosso di via Parodi, simbolo della Moto Guzzi.

    Grazie alla partnership con Virgin Radio il Moto Guzzi Village, montato al centro dello stabilimento, è stato il centro vitale della festa. Sul palco, accolti da DJ Ringo, si sono succeduti ospiti che hanno parlato di corse, di viaggi e di avventure. Dal Village sono partiti i test ride che hanno permesso a più di 400 motociclisti di provare tutti i modelli della famiglia Moto Guzzi sulle splendide strade che circondano il lago di Como.

    Le vie di Mandello dove ogni angolo e ogni vetrina sprizzava passione per la Moto Guzzi, la fabbrica sempre affascinante e irresistibile richiamo, la musica che ha accompagnato l’evento non solo sul palco ma anche attraverso le vie e nei diversi punti di interesse, gli avviamenti delle moto che hanno fatto la storia delle competizioni, le esposizioni delle moto off-road. Lo street food, le vie di Mandello che sono diventate una vera e propria Città della Moto Guzzi.

    Il Museo Storico, che accoglie e preserva più di 150 modelli storici a partire dalle moto da corsa degli anni ’50, compresa la mitica 500 8 cilindri, è stato una delle attrazioni insieme alla storica galleria del vento mentre le linee di assemblaggio sono state prese d’assalto dai visitatori sin dal venerdì.

  • KAPPAMOTO CUPOLINO “140”

    Pensato per le moto dotate di faro anteriore tondo, questo compatto screen crea un abbinamento capace di strappare non pochi apprezzamenti. Disponibile in versione trasparente e fumé, all’estetica invidiabile aggiunge protezione aerodinamica sufficiente a contrastare l’aria più fresca delle serate autunnali.

  • La Laverda

    Non ho mai avuto una Laverda, ma ricordo un vicino di casa, era la fine degli anni ’70, che aveva una moto con tre cilindri di colore arancio, era una Laverda 1000.

  • La nuova Moto Guzzi V85 TT debutta a Intermot

    E' una delle novità più attese a Intermot, a un solo giorno dall'apertura del salone di Colonia l'attesa per il modello definitivo della nuova Moto Guzzi V85 TT è spasmodica, la moto che lancia la nuova piattaforma tecnologica e motoristica di Mandello del Lario è pronta a debuttare sulle strade di tutto il mondo, grazie al suo forte richiamo alle moto dei raid, alla sua tecnologia, allo stile puramente Made in Italy, e al nuovo motore dalla cubatura giusta per i viaggi e per i raid.

    Su V85 TT debutta un nuovo motore Moto Guzzi. Lo schema costruttivo è quello proprietario ed esclusivo di tutte le Moto Guzzi di attuale produzione: si tratta infatti di un bicilindrico a V trasversale di 90° da 850 cc raffreddato ad aria che esprime 80 CV di potenza.

    V85 TT è una vista aperta sul futuro, la prossima sfida di un marchio che vuole offrire agli appassionati una gamma più ampia, in grado di soddisfare ogni esigenza. V85 TT nasce dalla migliore tradizione Moto Guzzi e nasce attorno a un motore tutto nuovo. È la motocicletta che mancava in un mercato sempre più omologato, dedicata al viaggio nella sua concezione più pura, che richiama alla mente i raid epici degli anni ‘80, un mondo di riferimento dal quale eredita stile, fascino e quindi emozione, ma che nasce per affrontare sia la strada di tutti i giorni, sia il lungo raggio secondo le esigenze più attuali.

    Moto Guzzi vanta una solida tradizione fuoristradistica: le prime affermazioni arrivarono alla Sei Giorni di regolarità del 1939 svoltasi in Austria, dove Moto Guzzi partecipò con le GT 20, vincendo quattro medaglie d’oro. La vera stagione della regolarità prosegue nel 1957, con la Lodola Regolarità e poi con lo Stornello Regolarità nel 1962. Forte di questa tradizione, Moto Guzzi ha affrontato la Parigi-Dakar nel 1985 con la V65 Baja e l’anno successivo con la V75 Baja, strettamente derivate dai modelli di serie, apprezzate per la loro leggerezza e per le caratteristiche del propulsore, prestante e affidabile.

  • Magni – Gli incontri di aMotoMio

    Nella mia memoria di giovane motociclista, che negli anni ‘80 sfogliava avidamente le riviste del settore, rimane indelebile le immagini di quelle moto che portavano sul rosso serbatoio il marchio Magni.

  • Moto Guzzi e Aprilia, passato, presente e futuro dei gioielli tricolore

    L'articolo di oggi sta nella sezione "Le nostre prove", ma di prove questa volta non ce ne sono state.

  • Moto Guzzi Eagle Days: la nuova V85TT in prova

    L'attesa è finita, la nuova Moto Guzzi V85TT è arrivata nei concessionari, e i test ride in sella alla nuova adventouring della casa di Mandello del Lario sono disponibili per tutti i motociclisti che vogliono provare una delle moto più attese degli ultimi anni.

    E' il momento di emozionarsi, di tornare a cavalcare la passione che affonda le sue radici in un passato fatto di grande meccanica e di spirito pionieristico, quella che nasce sulle rive del lago, a Mandello del Lario. La nuova Moto Guzzi V85TT, che ha fatto capolino all'EICMA 2017 lasciando prima perplessi i molti avventori, per poi conquistare il favore del pubblico per quel mix di richiami al passato delle grandi enduro del deserto, a sofisticati e leggeri stilemi moderni, è ora disponibile in un tour nelle concessionarie d'Italia, per un giro di prova.

    Ancora una volta centro di questa creatura Moto Guzzi è il suo motore a V di 90 gradi trasversale, un emblema unico che rende unica ogni moto dell'aquila di Mandello, unita però a quanto di più moderno si possa trovare su una motocicletta di questo segmento.

    Negli eventi degli Eagle Days o nei Moto Guzzi Tour sarà possibile provare anche altri modelli Moto Guzzi, o è possibile prenotare un test ride sul sito Moto Guzzi.


    Formula con Valore Futuro Garantito Moto Guzzi Ride Now

    Nei mesi di aprile e maggio è ancora più semplice e conveniente acquistare la nuova Classic Travel Enduro dell’Aquila grazie alla speciale formula con Valore Futuro Garantito Moto Guzzi Ride Now, proponendo soluzioni di finanziamento personalizzate al termine delle quali è prevista la possibilità di restituire il veicolo, sostituirlo o tenerlo saldando l’importo residuo.

    E fino al 31 maggio, Moto Guzzi Ride Now include anche il pacchetto Moto Guzzi Care, per godersi la nuova Moto Guzzi V85 TT in tutta tranquillità: ciò include infatti gli interventi di manutenzione programmata per 3 anni o 20.000 km, liberando così il cliente dalla preoccupazione connessa alla manutenzione ordinaria, e 1 anno di estensione della garanzia.

    La formula Moto Guzzi Ride Now prevede differenti soluzioni di finanziamento abbinate ai relativi pacchetti di manutenzione, che spaziano dai 2 ai 3 anni, e all’estensione della garanzia di ulteriori 12 o 24 mesi, mantenendo tutti i benefici della copertura originale.

    Per scoprire tutti i dettagli delle proposte Moto Guzzi l’appuntamento è dal 6 al 13 aprile, fine settimana compreso, per un grande porte aperte in tutti i concessionari aderenti.

    Per ulteriori dettagli su Moto Guzzi Ride Now, scegliere il dealer più vicino e prenotare un test su strada, visitare il sito www.motoguzzi.com.

  • Moto Guzzi Nevada 750 by Nico Dragoni –Test aMotoMio

    Prendete una Moto Guzzi Nevada 750 del 1994 e dalla sua connotazione custom trasformatela in una leggera e simpatica scrambler...questo è quello che ha fatto Nico Dragoni Motociclette con un risultato esteticamente molto gradevole e una guidabilità sicuramente piacevole.

  • MOTO GUZZI V85TT –Assaggio di aMotoMio

    La curiosità di provare la nuova maxi-enduro di Moto Guzzi è tanta ed in attesa di averla tra le mani, e sotto il sedere, per una prova completa ci siamo lasciati tentare dai Demo-ride organizzati dalla casa dell’Aquila in occasione della HAT Sestriere Adventour Fest dello scorso mese.

  • Museo Piaggio - Visto da aMotoMio

    Piaggio, il marchio che ha messo in moto migliaia di Italiani, ha permesso a giovani quattordicenni di avvicinarsi al mondo delle due ruote e che con la Vespa ha portato il tricolore nel mondo.