Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Sabato, Sab Ott 2020
  • Befana Benefica Motociclistica: edizione numero 52

    Mancano ormai pochi giorni per uno dei motoraduni più cool (o cold) della stagione invernale, la MotoBefaba benefica. Come ogni anno centinaia di motociclisti incuranti delle condizioni rigide, si riverseranno in molte piazze d'Italia per festeggiare il passaggio della signora che porta i dolci. Una scusa come tante per tanti motociclisti alla ricerca di tre cose fondamentali: fare casino, ritrovarsi e fare beneficenza.

    Una delle destinazioni più celebri sarà quella milanese, da qualche anno declassata dall'amminstrazione meneghina da Piazza Duomo a Corso Sempione, come è noto l'amministrazione di Milano è allergica a tutto ciò che non è bon ton o radical chic, fosse anche beneficenza. Come ogni anno il colore e il rombo delle motociclette non mancherà di attirare la curiosità di tanti passanti che potranno vedere il gusto stravagante dei motociclisti per gli schiamazzi e la beneficenza.

    Anche quest'anno a Milano l'organizzazione sarà curata dal Moto Club Ticinese, e sarà l'edizione numero 52. Una tradizione ormai consolidata, come lo sarà la raccolta dei doni che vedrà poi il lungo corteo impegnato nella consegna al Piccolo Cotolongo Don Orione e alla Sacra Famiglia di Cesano Boscone.

    A Milano ritrovo alle 8,30 di Domenica 6 Gennaio in Corso Sempione.

     

  • CMC Motorcycle: Una Special per Genova al Motor Bike Expo

    Ciò che rende unica una special è l’essere costruita da persone speciali. Quelle che si sono mobilitate per gli sfollati del Ponte Morandi lo sono in modo particolare. L’officina CMC Motorcycle ha avuto l’idea di costruire una Moto Guzzi in esemplare unico da mettere all’asta per beneficenza. “Una Special per Genova” ha incontrato subito il favore del mondo della moto e sarà presentata in anteprima al Motor Bike Expo, a Veronafiere dal 17 al 20 gennaio. «La tragedia di Genova ha toccato tutti nel cuore. Una Special per Genova vuole riunire la scena custom attorno a chi ha sofferto e creare un evento che faccia rumore non di moto, ma del suo mondo» spiega CMC Motorcycle.

    Il Motor Bike Expo ha voluto dare il suo contributo ospitando nella cornice di Veronafiere la presentazione del progetto, che ha avuto il patrocinio di Moto Guzzi. È infatti una Guzzi Imola 350 la base scelta per realizzare una cafe racer slanciata e postmoderna, secondo lo stile retro-classic di CMC Motorcycle. Alla sua costruzione hanno contribuito noti marchi della componentistica, che hanno offerto le loro parti speciali per rendere la moto unica. Dainese Genova ha messo a disposizione una giacca in pelle della linea 72 e un casco AGV Legends, mentre l’azienda orologiaia genovese Spillo ha realizzato un cronografo Demon dedicato, un pezzo da collezionismo unico. La raccolta dei fondi è curata dalla ONLUS “Le Manette”, il motoclub dei Carabinieri di Genova.

    La moto sarà presentata ufficialmente venerdì 18, alle 10.00, al Main Stage, pad. 1, e rimarrà poi esposta al pad. 4, stand 20 T, nello spazio dedicato all’iniziativa.

    Dopo il Motor Bike Expo, il capoluogo ligure sarà il palcoscenico dell’epilogo di “Una Special per Genova”. La “Imperiale” sarà venduta all’asta e consegnata a Palazzo Ducale in marzo da un rappresentante della Regione Liguria in un evento dedicato. A fare gli onori di casa saranno note personalità del mondo dello spettacolo e del calcio genovese. Fra i media partner che hanno aderito all’iniziativa le riviste di settore Moto Heroes, Riders e Special Café, oltre al blog aMotoMio. CMC Motorcycle e il Motor Bike Expo invitano tutti i motociclisti a contribuire alla riuscita dell’iniziativa sul conto corrente della Onlus “Le Manette”, IBAN n. IT84 J3608 1051 3825 4644 654646

     

    Una special per Genova

  • Evento benefico: Ciapa i CROSSABILI

    Un evento dal sapore buono, dal sapore che fa bene, è un'altra delle trovate di Ciapa La Moto per riunire la passione e il cuore dei motociclisti intorno alla location milanese di Motosplash. Le causa da supportare attraverso una lotteria sarà quella dei disabili, o meglio quella dei crossabili.

    Parla Mattia "Mi chiamo Mattia, ho 28 anni e il 3 marzo 2013 la mia vita è cambiata. Mentre partecipavo a una gara di enduro ho perso il controllo della mia moto rompendomi la quarta e quinta vertebra dorsale e lesionando il midollo spinale. Da qual giorno le mie gambe hanno smesso di funzionare.

    Non mi sono perso d’animo, sono andato avanti con tutte le mie forze. Ho fondato un’associazione, i “CROSSabili”, per aiutare chi, come me, si trova in questa situazione a seguito di un incidente o abbia una disabilità e voglia rimettersi in gioco e sorridere alla vita.

    Il 26 settembrealle dalle ore 19:30 organizzeremo una bella festa dai miei amici di CIAPA LA MOTO a Milano per raccogliere fondi per i progetti dell’associazione. Ci sarà una bella lotteria ricca di premi, ma prima della festa ci sarà una piccola “Mototerapia” con gli amici dell’alveare per divertici insieme.

    Tutto il ricavato della lotteria sarà interamente investito per i progetti a favore de i ragazzi colpiti da disabilità:

    • SOS  ABILI - Regalare emozioni e tanti sorrisi per motivare a reagire: Metto in Moto il Sorriso – Sorrisi in Corsia - Cfterapia
    • CROSSABILI  PER  TUTTI  - Far conoscere il mondo della disabilità e favorire l’inclusione. : School – Nessuna Diversità
    • CROSSABILI  NO  LIMIT Creare attività che migliorino concretamente l’autonomia delle persone disabili : - Disabili + Crossabili
    • CROSSABILI IN TOUR : Città Accessibili -  Crossabili in  Viaggio
    • SPORT - Far praticare lo sport per potenziare il benessere fisico e mentale: Fitness Accessibile - Kart Cross – Crossabili 2.0
    • IL PROGETTO CFTERAPIA: è un connubio perfetto dove la passione per i motori si unisce con il regalare emozioni.


    Cosa aspetti ad aiutarci anche tu?

    Appuntamento per Mercoledi’ 25 Settembre alle ore 19.30

    Luogo: Ciapa la Moto (c/o Motosplash), Via Gardone 22 (Milano)
    Parcheggio MOTO interno GRATUITO
    www.facebook.com/ciapalamoto

    Per il tesseramento all’associazione vai su  www.ciapalamoto.it/tessera/
    7€ tessera annuale

  • Evento Ciapa la Moto: In Moto per Garage Italia

    Ancora una volta Ciapa la Moto si mette in gioco per gli altri. Ormai la lotteria annuale è diventato un piacevole appuntamento che tanti appassionati attendono. L'anno scorso è stata per le Fiabe dei Motociclisti di Ernest Pozzali a essere la destinataria dei proventi di quanto incassato dalla lotteria in cui le principali aziende di abbigliamento e accessori per motociclisti donano i propri prodotti.

    Quest'anno l'associazione, ormai divenuta un punto di riferimento per i motociclistici milanesi e dell'hinterland, ha scelto il progetto della ONLUS Bambini nel Deserto “progetto Garage Italia” come destinatario della raccolta della lotteria.

    Dal 2000 a oggi Bambini nel Deserto Onlus ha un obiettivo: migliorare le condizioni di vita delle comunità africane per garantire loro un vita dignitosa nel loro paese. Questo è stato fatto attraverso il completamento di oltre 450 progetti in 11 Paesi africani in tutti i settori della Cooperazione Internazionale.

    Fra le attività più innovative nel panorama dei progetti a contrasto della migrazione irregolare rientra il progetto Garage Italia, una scuola di formazione in meccanica (riparazione di motociclette) a Ouagadougou (Burkina Faso – AfricaOccidentale).

    Dal 2014, anche grazie al contributo economico della Fondazione Motul Corazón, Garage Italia ospita ogni anno circa 10 ragazzi da formare. Il 75% di coloro che completano il corso trova lavoro in un Paese dove il tasso di disoccupazione è tra i più alti al mondo.

    Il progetto nasce dalla richiesta diretta proveniente dalla società civile e dalle agenzie governative burkinabè per trovare una soluzione a favore dei «bambini di strada» che sempre più vanno aumentando nelle principali città del Burkina Faso. Data la scarsa qualità dei motoveicoli in circolazione, lo stato delle strade e della cronica carenza di meccanici competenti nel paese, Bambini nel Deserto ha sviluppato un progetto per dare ai ragazzi di strada di Ouagadougou un futuro come meccanici di motociclette.

    La struttura che ospita la scuola è una vera e propria officina dove i ragazzi, oltre a seguire lezioni pratiche, possono riparare le motociclette dei clienti oltre a seguire corsi di alfabetizzazione e informatica di base.

    L'obiettivo, centrato ormai da diversi anni, è quello di fornire una chance ai ragazzi per continuare a vivere nel loro Paese creando così un solido futuro in alternativa a una scelta migratoria verso l'Europa.

    Oggi Bambini nel Deserto vuole spostare le attività di Garage Italia in una struttura su una strada più trafficata e magari anche asfaltata (attualmente è in una zona periferica su una strada sterrata) per avere un maggior passaggio di clienti e dunque di occasioni formative diversificate. Per questo Mercoledi 26 settembre 2018 L’Associazione Ciapa La Moto organizzerà nei propri spazi, a partire dalle 20.00, una festa dal titolo THEY HAVE A DREAM. BBQ e Special Guest assicurati. Poi, con l’aiuto di tantissimi AMICI e aziende del mondo motociclistico, ci sarà una divertente e ricca lotteria (caschi, giubbotti, guanti, stivali, libri etc…) il cui ricavato sarà destinato totalmente al progetto GARAGE ITALIA in Ouagadougou in Burkina Faso.

    Per acquistare i biglietti seguici sulla pagina dell’evento.

    Luogo: Ciapa la Moto (c/o Motosplash), Via Gardone 22 (Milano)

    Parcheggio MOTO interno GRATUITO

    SEGUICI SU FACEBOOK:  www.facebook.com/ciapalamoto


  • Evento Ciapa La Moto: Ruote Senza Frontiere, preparatevi a giocare

    Per una volta parcheggeremo le moto per qualche ora. Siete tutti invitati, Moto club o motociclisti indipendenti, a cimentarvi in qualcosa di diverso dal giro in moto!!

  • Evento: posticipato a Marzo il Sic Supermoto Day, la moto fa bene

    La stessa festa, tre mesi più in là. Il Sic Supermoto Day cambia data e, purtroppo, si sposta a metà marzo, trovando, tuttavia, in questa data un periodo più favorevole per quanto riguarda lo spettacolo e il clima. 

  • La lotta “Brutale” DI MV Agusta contro l’AIDS

    E' noto che i motociclisti il cuore ce lo mettono sempre, che sia la passione per andare in moto o per cercare di fare del bene. Anche le case motociclistiche, quando sono composte da veri appassionati, riescono a fare la loro parte. MV Agusta ha così annunciato la donazione di una Brutale 800 RR LH44 Serie Limitata all’amfAR, la fondazione per la ricerca sull’AIDS, venduta all’asta nel corso del tradizionale evento di gala tenutosi il 23 maggio, durante il Festival di Cannes.

    L’evento annuale di beneficienza dell’amfAR è uno dei più frequentati dalle celebrities presenti al Festival del Cinema di Cannes, e si è svolto al prestigioso Hotel du Cap-Eden-Roc di Cap d’Antibes. Quest’anno, tra le opere d’arte messe all’asta, tra cui un Mickey Mouse di marmo scolpito da Gualtiero Vanelli, anche la Brutale LH44 dedicata a Lewis Hamilton, padrino dell’evento. Prodotta in una serie limitata di soli 144 esemplari, riporta il leggendario numero “44”, vittorioso su tutti i circuiti del mondo. La Brutale 800 LH44 è un’autentica icona del design, ispirata da una leggenda della pista, e ben lo sapevano I partecipanti all’asta che le hanno fatto raggiungere una quotazione pari a sei volte il suo prezzo di listino.

    Nel corso degli anni, amfAR ha raccolto oltre 220 milioni di dollari attraverso la loro asta di beneficienza a Cannes, sostenendo così la ricerca sull’AIDS in tutto il mondo. Giunta alla sua 26esima edizione, la serata di gala dell’amfAR è uno degli eventi più attesi del Festival, e ha visto la partecipazione di star del calibro di Mariah Carey, Tom Jones, Antonio Banderas, Mila Jojovich e molti altri volti noti dello star system di Hollywood.

    Timur Sardarov, CEO di MV Agusta, ha detto: “Sono felice che MV Agusta sia al fianco di amfAR nella sua lotta all’AIDS. So che molti degli ospiti presenti alla serata sono fan di MV, e alcuni di loro sono anche proprietari di una nostra moto. La Brutale 800 RR LH44 è pura arte motociclistica, e sono orgoglioso che abbia contribuito ad aiutare amfAR a continuare il lavoro straordinario che sta facendo.”

  • Mancano pochi giorni al The Distinguished Gentleman's Ride

    Mancano solo tre giorni al The Distinguished Gentleman's Ride, il mondo sta di nuovo per salire in sella, ma con tanto stile.

  • MotoBefana Benefica: tutti in piazza tra moto, schiamazzi e voglia di far bene

    Mancano pochi giorni al consueto appuntamento con la MotoBefana Benefica, l'evento che ogni 6 Gennaio raccoglie in molte piazze e strade italiane, migliaia di motociclisti pronti a sfruttare il freddo e il tempo avverso per due buone ragioni.

  • Motosplash: una giornata per lavare la tua moto e aiutare i bambini

    Motosplash, nella sua storica sede di via Gardone 22, con l’aiuto e il supporto dell'associazione Ciapa la moto, ha deciso di donare l’intero incasso della giornata di Sabato 18 luglio 2020 alla Casa dei bimbi del progetto ZeroSei di Fondazione L'Albero della Vita-onlus.

  • MV Agusta dona una macchina per eseguire tamponi rapidi contro il Covid19

    La solidarietà delle aziende che operano in campo motociclistico è tangibile, abbiamo già visto nel concreto i gesti di aziende come Energica, Brembo, Benelli e molte altre, ma da aziende produttrici molte volte i gesti si traducono oltre che in moneta, anche in attrezzature molto importanti per continuare e vincere la battaglia contro cil Covid19.

  • The Distinguished Gentleman's Ride 2018

    Domenica 30 settembre 2018, oltre 120.000 illustri gentiluomini in oltre 650 città in tutto il mondo indosseranno le più eleganti cravatte, raddrizzeranno eccentrici papillon, indosseranno abiti in tweed e saliranno in sella alle loro moto modern classic per raccogliere fondi e aumentare la conoscenza sulle problematiche di salute maschili, in particolare sul cancro alla prostata e sulla salute mentale maschile.

    The Distinguished Gentleman's Ride nasce a Sydney, in Australia, dalla mente di Mark Hawwa. Ispirato da una foto di Don Draper della serie TV "Mad Men" in sella a una moto modern classic e in dosso il suo abito più elegante, Mark ha deciso che un ride "a tema" sarebbe stato un ottimo modo per combattere gli stereotipi spesso negativi legati ai motociclisti e creare una community motociclistica globale.

    Quel primo giro nel 2012 ha riunito oltre 2.500 motociclisti in 64 città. Il successo dell'evento ha incoraggiato il fondatore a pensare a come il ride avrebbe potuto mettersi al servizio di una nobile causa, portando l'evento nelle più grandi e importanti città in tutto il mondo. Il successo è cresciuto ogni anno di più e lo scorso anno con oltre 94.000 partecipanti in 92 paesi hanno raccolto 4,85 milioni di dollari devoluti a sostegno per cause benefiche.

    Tanti i soldi raccoldi fin qui anche dai riders italiani, che quando c'è la possibilità di incontrarsi e di fare del bene non si tirano mai indietro. Non mancate, seguite i raduni sulla pagina facebook e sul sito del DGR.

     

  • The Distinguished Gentleman's Ride 2019: lo stile che fa bene

    Due settimane e il consueto appuntamento con il Distinguished Gentleman's Ride vedrà nuovamente le piazze di tante città del mondo colorarsi di vernici, vestiti eleganti e di rumori provenienti da moto tutt'altro che banali. L'evento di beneficienza che da anni attraversa tutto il mondo alla ricerca di fondi contro alcune patologie che colpiscono gli uomini.

    Ancora una volta è d'obbligo lo stile, un buon gentleman deve avere la moto adatta, tra le categorie café racer, classic, modern classic, chopper, bratsle, bobber, scooter (ma solo di un certo tipo), tracker, scrambler e sidecar. Il pilota però non può essere da meno, quindi è caldamente consigliato uno stile elegante, adatto a un gentleman che frequenta la società, stabiliti questi principi non dovrete far altro che scegliere la città dove vorrete riunirvi ad altri motociclisti pronti a fare del bene, a mettere anche mano al portafogli.

    I motociclisti quando è ora di aiutare una causa, una buona  causa, non sono mai secondi a nessuno.

    L'appuntamento è per il 29 Settembre, le location italiane sono tante, e tutte a portata di qualche rider che non vede l'ora di entrare a far parte del gruppo motociclistico più grande d'Italia. Qui potrete trovare l'elenco e potrete iscrivervi ad uno dei Ride.

    Se siete quinti pronti per un'esperienza da vero gentleman, è ora di salire in sella. E... donate!

    www.gentlemansride.com

  • The Distinguished Gentleman’s Ride: mani in tasca

    Una gradevole scampagnata su due ruote vestiti un po’ strani.