Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Domenica, Dom Ott 2019

1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s
MV Agusta F3 800

Il fascino dei semi manubri e della carena non passa mai di moda, lo dice uno che ha iniziato ad andare in moto proprio con moto di questo tipo e che, nonostante ormai negli anni si sia spostato verso modelli più consoni alla sua età e capacità ogni volta che vede una bella sportiva non riesce a rimanere insensibile.


Un amore forse proibito viste le suddette dichiarazioni di incapacità alla guida veloce, ma sempre di amore si tratta, lo stesso che ha per la sua MV Agusta F4 750 che da diciassette anni custodisce nel box.
Fascino di una moto e di una linea che ormai è un classico, le similitudini e il family feeling con una delle moto più belle del mondo è notevole e mondialmente riconoscibile.
Mancano solo le canne d’organo, ma del resto qui i cilindri sono tre e anche lo scarico basso a tre canne ha il suo bel perché.

MV Agusta

L’avevamo vista appena uscita proprio a Schiranna con la presenza del compianto Claudio Castiglioni e avevamo avuto occasione di portarla anche in pista, ma da un po’ questa bella tre cilindri si era fatta desiderare.
Vero che lo splendido motore da 800cc lo avevamo gustato ed apprezzato sulle sorelle Brutale 800 e Dragster 800, ma mancava quel qualcosa che fa prudere l’istinto sportivo, quel accucciarsi in carena alla ricerca della velocità e totale unione con il mezzo meccanico.
Eccoci quindi di nuovo in sella a una MV Agusta F3 800 e per giunta nella colorazione più classica, quel bel rosso/grigio che fa tanto “Agostini” e storia della Meccanica Verghera!

MV Agusta

Bella da far girare la testa, curata nei dettagli e con finiture d’alto livello.
Dopo anni di maxi enduro e naked la posizione sembra da fachiro, alta di sella e bassa di manubrio, ma bastano pochi chilometri a riportare l’abitudine ad una guida che in fondo non è poi così scomoda.
I semimanubri non sono poi così stretti e la moto seppur di dimensioni non esagerate accoglie bene anche i miei 183 cm d’altezza.
Tutto sotto controllo sia alle pedane sia al manubrio con comandi abbastanza intuitivi e informazioni visionabili chiaramente sul grande display LCD della strumentazione.
Comandi morbidissimi e precisi; acceleratore  ride by wire e frizione a cavo, ma assistita dal quickshifter Up and Down by MV Agusta che permette cambiate velocissime, sia in salita sia in scalata, senza utilizzare la frizione e senza mollare il gas…pura libidine quando si vuole tirare le marce sentendosi Piloti veri.

F3 800

E poi c’è il motore, questo splendido tre cilindri capace di quasi 150 cavalli a 13000 giri che non smette di emozionare lungo tutta la sua erogazione ed in ogni marcia.
Guidando allegri permette anche di sbagliare una marcia portandoti sempre fuori dalle curve con la spinta giusta e andando a spasso è sufficientemente elastico da non obbligare a continui cambi marcia anche se i bassi regimi non sono proprio i suoi preferiti.
Tanto motore imbrigliato nello splendido telaio misto traliccio con quel forcellone monobraccio che ormai è diventato simbolo MV.
Un telaio e sospensioni, tarate rigide, che danno coerenza e precisione alla guida, ma anche agilità a questa moto che grazie anche al peso, dichiarato, inferiore a 180 kg danza sulle curve come gatto selvatico.

F3 800 F3 800
F3 800 MV Agusta


Un gatto capace di essere addomesticato dalle quattro mappature motore: Standard – Sport – Rain – Custom (regolabili limite giri, risposta gas, ecc.)
In tutte le mappature è comunque possibile variare il livello di Traction Control su 8 livelli  oltre a disinserire l’efficace e mai invasivo ABS Bosch.
Sicuramente la più intrigante è la Sport e comunque le differenze si sentono soprattutto impostando la Rain che ha una erogazione molto dolce e adatta alle condizioni di asfalto con poca aderenza, ma in tutte massimo godimento.
Frenata da riferimento grazie alla terna di dischi con pinze Brembo per imbrigliare i cavalli e le prestazioni di questa bella creatura.

MV Agusta

Bella prestazionale e divertente e se siete narcisisti state tranquilli con questa MV Agusta F3 800 non passerete mai inosservati.

Tutta la gamma sul sito MV Agusta Motors che ringraziamo per la moto in prova

Foto di Roberto Serati

Abbiamo utilizzato: Casco Caberg Drift Evo - Giacca e guanti Jollisport - Pantaloni PMJ Legend - Stivali Stylmartin

Grazie a A.C.A.O. Aeroporto "Adele e Giorgio Corsi" per la Location

GALLERY



Flap
Profilo