Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Giovedì, Gio Nov 2019

1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s
MV Agusta Brutale 1000 RR

Lo scorso anno ha vinto il premio come moto più bella esposta ad EICMA, una vera e propria consacrazione dove alcuni mostri sacri con una lunga scia di appassionati monomarca fanno la voce grossa, quest'anno arriva la versione RR e RC, le due versioni per così dire standard del 4 cilindri 1000 di Schiranna, quella Brutale di nome e di fatto che fin dagli esordi ha fatto sognare i motociclisti e che ha dato il via a disegni dalle linee sempre più estreme per queste hyper naked, ma mai con la stessa maestria nel disegnare linee mozzafiato.

Questa presentazione segna l’inizio della produzione in serie della Brutale 1000 RR, la naked quattro cilindri che è una vera Superbike Replica, naked. 208 cavalli di potenza massima, ciclistica evoluta, soluzioni aerodinamiche all’avanguardia, gestione elettronica votata a prestazioni e sicurezza: tutte queste caratteristiche fanno della nuova Brutale quattro cilindri la sintesi dell’eccellenza manifatturiera di MV Agusta.

Insieme a lei ad EICMA vedremo diversi modelli adottare l'SCS 2.0 (Smart Clutch System), la frizione che si disinnesta senza toccare la leva. Una novità tecnica che permette di fermarsi e ripartire senza il fastidio di gestire la frizione stessa, ottenendo le migliori prestazioni dal motore tre cilindri in linea con albero motore controrotante.