fbpx
VENT Moto BAJA RR 125
Categoria: Le nostre prove

Se pensate che le 125 siano morte state sbagliando alla grande, la fetta di mercato che queste “piccole” moto stanno riguadagnando diventa sempre più ampia, vuoi per la voglia di moto di molti in possesso della sola patente “B”, vuoi per il ritorno dei giovani, anche se molto lento, verso il mondo delle due ruote.


Sicuramente il settore più interessante è quello del motard e del fuoristrada che guarda caso è quello su cui punta VENT Moto con la sua collezione di 125 cc e di 50 cc.
Ci siamo gustati la tuttofare VENT Scrambler 125 ed eravamo curiosi di provare una versione più specialistica della bella 125 Lombarda.
L’occasione ghiotta è stata la possibilità di usarla durante un corso fuoristrada di Blue Bike Camp e quindi nel suo ambiente ideale.

Vent Baja

La versione in prova è la BAJA RR, modello di punta, più accessoriato e accattivante.
Bella, con grafiche moderne e una linea aggressiva, filante dall’alto parafango fino all’appuntito codino con una sella, alta e stretta, che va a finire, quasi coprendolo in piccolo serbatoio inglobato nel bellissimo telaio perimetrale in alluminio.
Due spigolosi fianchetti nascondono lateralmente il radiatore di raffreddamento e i paramani danno quel tocco Racing in più che viene confermato anche dagli specchietti ripiegabili in puro stile off-road.
Esteticamente cattiva con quelle gomme tassellate e con dimensioni adeguate anche a stature superiori al metro e ottanta, dimostra visivamente più dei 125 cc, anche in virtù del doppio scarico ai lati della sella che fa tanto “Moto grande”.
Leggera, supera di poco i 100 Kg, e maneggevolissima, perfetta per chi sta imparando a fare fuoristrada e comunque capace di dare soddisfazione anche ai più smaliziati.
I comandi al manubrio e a pedale sono posizionati in modo corretto per l’utilizzo in fuoristrada e la stretta “vita” dei questa Baja permette un ottimo controllo anche nella guida in piedi.

Baja RR125

Strumentazione ridotta all’osso, c’è tutto quello che serve e nulla di più che potrebbe rompersi.
Chi scrive ammette le sue scarse doti di fuoristradista e pertanto può testimoniare quanto questa Vent sia in grado di rendere tutto più facile sia nel campo scuola per gli esercizi, sia nei percorsi off-road che le nostre belle montagne ci regalano.
Frizione morbida e con lo stacco molto preciso e freni che nonostante l’assenza dell’ABS permettono  una frenata sicura e pronta ma soprattutto modulabile.
Non siamo così raffinati e capaci da mettere le mani alle sospensioni, regolabili sia sulla forcella anteriore da 41mm di diametro, sia sul mono posteriore, ma la taratura di serie ci è sembrata un ottimo compromesso per un uso amatoriale della moto.

Vent Moto

Il motore, che divide con la sorella Scrambler, risulta pronto e brillante relativamente alla cilindrata, il limite di potenza di legge relativa ai 125 penalizza questa categoria, ma anche nelle salite più impegnative, complice anche la corretta rapportatura, il peso ridotto e l’ottima gommatura Michelin Enduro la piccola fuoristrada si è sempre arrampicata senza problemi.
Il serbatoio capace di “soli” 7,3 litri, di cui 1,5 di riserva, permette percorrenze di tutto rispetto grazie ai consumi ridotti e comunque adeguati per una bella uscita in fuoristrada.
L’abbiamo strapazzata, quasi maltrattata sui sentieri, e lei non ha mostrato cedimenti permettendoci una giornata di fuoristrada in sicurezza e massimo divertimento, permettendo al pilota per quanto neofita sia, di cavarsi facilmente d’impaccio.

La VENT BAJA RR 125 4 tempi in questa esclusiva e completa versione è in vendita al pubblico a € 5390,00 F. F., un prezzo giustificato dalla componentistica di livello superiore.

Vent Moto

Tutti dati tecnici e la gamma sul sito VENT Moto

Abbiamo utilizzato: Casco LS2 SUBVERTER – Maschera Ariete RC Flow - Stivali Stylmartin Impact RS - Guanti Clover Airtouch- 2

GALLERY



Flap
Profilo

Back To Top