Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Giacca Ixon Heroes - Test da Duri e Puri
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

Anni or sono il giubbotto da moto era solo in pelle. Poi l’evoluzione della tecnologia costruttiva e le richieste di mercato hanno fatto si (e ci aggiungo fortunatamente a volte) che i materiali si differenziassero, e i giubbotti diventassero più leggeri, altrettanto protettivi, colorati anche con colori fluo….ma magari un po’ meno affascinanti.

Bisogna dirselo chiaro senza troppi giri di parole; nell’immaginario collettivo il “biker” puro ha il giubbotto in pelle, magari vissuto, rovinato, che sa tanto di avventura, di storie da raccontare di “cattiveria”. Quest’ultima naturalmente è più una personale provocazione che una realtà, anche perché l’equazione motociclista brutto sporco e cattivo sta un po’ passando di moda, ma mantiene sempre la sua “nicchia di mercato”.

ixon heroes

Alla fine Fonzie era un buono, ma era anche il figo spaziale che tutti da piccoli volevamo essere….e lui…beh lui indossava sempre il suo giubbotto in pelle da motociclista. Di giacche e giubbotti da moto, come potete immaginare, ne ho un bel po’ nell’armadio, ed in questi anni ne ho testati tanti, da viaggio, con mille tasche, quattro stagioni, traforati, riscaldati….insomma chi più ne ha più ne metta…maaa bon per un nuovo test mi era venuta voglia di pelle.

ixon heroes

Una irrefrenabile voglia di pelle. Non sono diventato un cannibale come Hannibal, ne tanto meno intendo partecipare ad una festa al Blu Oyster bar, ma semplicemente voglia di purezza, di semplicità….di integralismo motociclista. Se ci sommiamo il fatto che avevo per le mani una moto che (a mio parere) richiede espressamente un giubbotto di questo tipo..beh la decisione è stata presa abbastanza in fretta. Ho trovato nel catalogo Ixon questo “Heroes”, che già il nome è evocativo di epiche cavalcate, e mi ha attratto subito per le linee pulite, volutamente vintage, semplice ne disegno, ma contemporaneamente non troppo asciutto.

ixon heroes

Pelle in pieno fiore, è naturalmente dotato di protezioni omologate su spalle e gomiti, nonché di tasche per ospitare il paraschiena, che io come sempre però preferisco indossare a parte. Alto il livello delle finiture, con tre bottoncini per chiudere il colletto e i due polsini. Questi ultimi due però sono “finti”, solo apparenza, poiché la regolazione del polsino per la chiusura ideale è affidata ad un velcro, celato appunto dal bottoncino. Naturalmente per agevolare l’indossare o il togliere il giubbotto sula polso sono presenti anche due lunghe zip.

ixon heroes

A mio avviso questo giubbotto non nasce per i mesi più freddi dell’anno, ma ciò nonostante è dotato di fodera termica removibile che garantisce comfort termico sicuramente fino all’inizio dei mesi più rigidi dell’inverno. Il fit in vita è garantito da due belle cinghiette che fanno tanto retrò, così come la colorazione che lo è spiccatamente.

ixon heroes

La dotazione di tasche è buona per essere un giubbotto di questa categoria; ne abbiamo infatti due esterne, una interna all’altezza del cuore (io li ci metto sempre il telefono), altre due tasche interne, che vengono ripetute poi anche sulla fodera termica. Si indossa bene, e una volta addosso non risulta pesante come potrebbe sembrare soppesandolo mentre lo si tiene in mano. Ovviamente non è impermeabile, ma non credo che questo si possa ascrivere alla voce “difetti”.

ixon heroes

In conclusione, il Fonzie che alberga in me è molto soddisfatto di questa giacca, che credo ci accompagnerà per molto tempo, soprattutto su moto special e custom, ma anche su altre moto, per il semplice vezzo di sembrare “duri e puri”.

aMotoMio.it ringrazia Harley Davidson per la Breakout utilizzata in questo servizio.

Foto di Roberto Serati Immagini - Grazie

Fagna