Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

MXGP Trentino
MXGP Trentino: Cairoli ci prova, ma è la giornata di Gajser
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

Per tutti gli appassionati come noi delle ruote artigliate, lo scorso è stato un grande weekend, con il mondiale MXGP del Trentino, che per il 4° round stagionale è sbarcato sulla storica e molto apprezzata pista del ciclamino a Pietramurata, località trentina a due passi dal lago di Garda.

Primo di tre appuntamenti mondiali del bel paese, seguiranno round 4 il 18 maggio sul tracciato Tazio Nuvolari di Mantova e il 18 Agosto (data da verificare) ad Imola all’interno dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari.
Come dicevamo grande weekend di emozioni con Tony Cairoli (Red bull ktm)  carico dalle vittorie dei primi 3 gp e determinato a vincere il suo 10° titolo  mondiale, impresa che nella storia del motocross è riuscita solo al Belga Stefan Everts con 223 gp disputati e 165 podi.

Tony Cairoli MXGP Trentino

In gara 1 Tonino nazionale scatta in prima posizione per rimanerci fino a 5 giri dalla fine, quando lo Sloveno Tim Gajser, che già della prova di sabato dimostrava di gradire particolarmente il circuito trentino dominando la manche di qualifica, passava al comando per restarci fino alla bandiera a scacchi.
Stesso epilogo in gara 2 con Gajser che parte al comando guadagnandosi l’holl shot, contrastato dal solo Cairoli che lo sorpassa in un paio di occasioni ma poi a causa di una scivolata è costretto ad arrendersi allo scatenatissimo pilota HRC.

Tim Gajser MXGP Trento

Terzo gradino del podio per il pilota francese Gautier Paulin che ha terminato tutte e due le manche 3° con un ritardo, dal gruppo di testa, di 50 secondi, distacco che la dice lunga sulla bagarre e sul ritmo forsennato dei primi due. Ottime le prestazioni degli altri italiani con un 5° assoluto di Ivo Monticelli e un 7° di Alessandro Lupino.

Nella mx2 doppio successo per il pilota spagnolo della KTM Jorge Prado, il campione del mondo in carica, solo 4° in classifica generale causa un doppio zero in Gran Bretagna a causa di problemi fisici, ha dimostrato sul terreno impervio del Ciclamino di essere ancora l’uomo da battere.

MXGP Trentino gruppo

Tra gli italiani discreto risultato di Michele Cervellin con 9° e 12° posto.

Oltre al mondiale mx si è svolta la seconda tappa del campionato europeo 125 (EMX 125) dominato dall’italiano Mattia Guadagnini, a punti anche gli italiani Barcella (7°), Bonacorsi (10°), Giuzio (14°), Facca (15°), Roncoli (16°), Valsecchi (19°).

L’europeo 250 (EMX250) dominio assoluto in entrambe le manche di Alberto Fossato, gli altri italiano a punti sono Lapucci (12°), Ravetta (17°), Facchetti (18°), Adamo (19°) e Puccinelli (20°)

Fabio Baratti


Risultati e classifiche

 

 GALLERY