fbpx
1290 Super Duke R
Categoria: Novità

Per la super naked di KTM il noto produttore di scarichi lancia 4 proposte Slip-On da scegliere in base ai terminali e ai materiali messi in gioco. Interessanti le soluzioni con il nuovo X-M5, disponibile in configurazione singola e doppia.


L’offerta aftermarket di MIVV per la Super Duke 2021 garantisce incremento alle performance mantenendo la piena compatibilità con l’Euro 5.
Chi ama le sportive nude più muscolose vede sicuramente nella nuova Super Duke R una valida compagna sulla strada e anche in pista. Chi la possiede guarda con attenzione a tutte le soluzioni capaci di renderla ancora più cattiva, dal punto di vista estetico e prestazionale.

Le 4 soluzioni proposte da MIVV per questa KTM vanno certamente in questa direzione, offrendo una tipologia di allestimento davvero easy: lo Slip-On. Questo termine indica la possibilità di sostituire il terminale di scarico di serie con un modello aftermarket progettato ad hoc in funzione del motore (nel nostro caso il bicilindrico LC8 da 1.301 cc), inserendolo direttamente sul collettore originale della moto.
A svettare su quest’ultimo sono chiamati in causa i terminali DELTA RACE in versione Carbonio e Inox e il nuovo modello X-M5 in Titanio. Quest’ultimo utilizzabile in configurazione singola oppure doppia con uscita sotto la sella. Di seguito i dettagli tecnici.

DELTA RACE in Carbonio e Inox
Questo terminale presenta un corpo centrale in carbonio con finitura lucida e in alternativa in inox spazzolato per ottenere un effetto “pearled”. Look e tecnologia al top sono le sue armi migliori.
Ricordiamo l’esclusiva forma che da conica diventa esagonale e alcuni dettagli importanti come il
fondello in carbonio twill 3k, la fascetta perimetrale a doppia rivettatura, la boccola d’ingresso ricavata dal pieno. Montato sulla Super Duke R, DELTA RACE permette di ottenere +2,2 CV di potenza max a 10.000 giri; +1.20 Nm di coppia max a 8.400 giri e un risparmio di peso pari a 1,70 kg). Al di là dell’incremento dei valori massimi, il grafico con la curva di erogazione, ricavato al banco (disponibile sul sito di MIVV) evidenzia un ulteriore “guizzo” di coppia/potenza anche tra i 6 mila e i 6.500 giri.

X-M5 in Titanio
Ultimo arrivato nella gamma scarichi di MIVV, questo modello alza l’asticella delle performance e un rilevante risparmio di peso. L’MX-05 presenta un corpo centrale filante, dalla forma conica, realizzato in titanio grado 1 slow. La finitura estetica ad effetto “pearled” è frutto di uno speciale processo di lavorazione. Il terminale è dotato di fondello in carbonio twill 3K chiuso da una grata di protezione removibile che nasconde il dB-killer.
I vantaggi: +2,90 CV di potenza max a 9.900 giri, + 1,70 Nm di coppia max a 8.200 giri e ben -1,70 kg sul peso. Ai valori massimi indicati si aggiunge lungo la curva di erogazione un andamento nettamente superiore dai 5.500 ai 7.500 giri.
La soluzione che vede in gioco due X-M5 con uscita sotto la sella cede un po’ di coppia e potenza massime (+1,30 CV a 10.000 giri, +0,80 Nm a 8.500 giri.) a fronte di un’estetica fortemente “impattante” e un peso comunque inferiore, considerando il doppio scarico, rispetto al singolo terminale di serie

PREZZI AL PUBBLICO:
Delta Race Carbonio: 719,00 euro; Delta Race Inox: 578,00 euro.
X-5 Titanio singolo: 463,00 euro; X-M5 Titanio doppio: 1.207,00 euro.

Back To Top