fbpx
Caberg Ghost
Categoria: Le nostre prove

Ghost un nome che è già un programma e che su questo casco di Caberg Hemets è perfetto: look deciso, particolare, aggressivo ma elegante.
Un casco che si posiziona fuori dal coro; un Jet ma con visiera e musetto che contribuiscono a renderlo unico e più protettivo.


Intendiamoci rimane un Jet e la protezione in più riguarda esclusivamente aria, agenti atmosferici, insetti e detriti sollevati dai veicoli che ci precedono.
La calotta, in due msure, è comune al casco Freeride, sempre di casa Caberg, in fibre composite (Disponibile anche la versione Carbon) a cui è applicato un meccanismo basculante che permette al gruppo visiera di aprirsi.

Rusty

Naturalmente il meccanismo è smontabile e rimane il classico Jet, ma si può togliere anche solo la parte sotto la visiera per ottenere un jet con lente corta.
Per i periodi più freddi è presente un paranaso (in spugna di tre misure) inseribile sia con solo la visiera sia con anche il paramento.
Visiera, ovviamente, antigraffio e dotata di Pinlock di serie, tra l’altro disponibile con diverse colorazioni per rendere ancora più particolare questo Ghost.
Per il resto rimangono i confortevoli interni, trattati SANITIZED, estraibili e lavabili, e la pratica fibbia di chiusura micrometrica.

Iron Ghost
Caberg Ghost


Le finiture sono di alto livello con rivetti estetici a vista e inserti in ecopelle per i rivestimenti e per la fibbia ferma elastico posteriore.
Indossato regala una protezione all’aria simile a un integrale; rimane un Jet come omologazione, ricordiamolo, e la rumorosità, ovviamente non è da riferimento, rimane però un casco versatile con una praticità di apertura davvero notevole.
Perfetto per chi vuole un casco leggero, comodo e pratico, ma soprattutto per chi non vuole passare inosservato.
Estetica particolare quindi che viene evidenziata in diverse grafiche, tra cui queste IRON e RUSTY che abbiamo avuto modo di indossare durante la stagione scorsa.

Ghost

L’Iron che imita il metallo vivo, spazzolato, quel misto artigianale cafè racer, mentre il Rusty ha quell’effetto ruggine, used, che ben si sposa con l’estetica RAT, ma che in fondo risulta particolare e piacevole anche sulle moto classiche.
Grafiche, come il casco del resto, che ben si sposano con le Special, Cafè Racer e Custom, ma anche con le moderne Naked.
Utilizzo pratico, magari cittadino anche sui maxi-scooter più aggressivi, per chi non ha paura dei fantasmi.

Tutta la collezione sul sito CABERG

GALLERY



Flap
Profilo

Back To Top
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.