fbpx
TRIUMPH MOTORCYCLES
Categoria: Dentro al bauletto

Fondata nel 1902, Triumph Motorcycles ha festeggiato 110 anni di produzione motociclistica nel 2012.


Da oltre venti anni Triumph Motorcycles ha sede a Hinckley nel Leicestershire e ha prodotto modelli classici che si caratterizzano per il mix perfetto di design, carattere, stile e prestazioni.

Triumph 1905

Grazie alla produzione di circa 65.000 moto all’anno e con oltre 650 concessionarie nel mondo, Triumph è il più grande costruttore motociclistico Britannico. Triumph ha una gloriosa storia di gare e competizioni vincendo in quasi tutte le classi e le categorie. Dalla vittoria del secondo TT dell'Isola di Man nel 1908, fino alla dominazione di strade e piste degli anni '60 in Europa come in America, fino a giungere ai successi odierni con la Triumph 675cc nel 2019 all'Isola di Man Supersports TT, nel 2014 il Daytona 200 e l'Isola di Man Supersports TT, i titoli British Supersports nel 2014 e nel 2015 e il World SuperSport racing.

Daytona 765

E ora con la nuova generazione del tre cilindri 765cc che anima il campionato Moto2 2019 la leggenda delle corse di Triumph continua. Lo stesso motore 765 derivato dallaTriumph Moto2 equipaggia la Street Triple RS 765cc. Eroga oltre 140 cv e produce la stessa colonna sonora tipica del tre cilindri. La gamma, pregna di passione e innovazione ingegneristica, è composta da prodotti adatti a tutti i motociclisti, tra cui la nuova Scrambler 1200, le roadster Speed Triple e Street Triple, le adventure Tiger 800 e Tiger 1200, le modern classic Bonneville, tra cui la Bonneville Bobber, la Thruxton, la Street Twin, la Street Scrambler e le Bonneville T120 e T100, oltre ad una vasta gamma per i possessori di patente A2.

Steve MCQueen Six Day

La lunga storia agonistica di Triumph trova anche riscontro negli albo d’oro degli International Six Day Trials, essendo state utilizzate da pluripremiati team britannici, quanto da Steve McQueen nella sua partecipazione del 1964. Nata sulla scia del successo Bonneville, l'originale Thruxton ha avuto un ruolo importante nella nascita del motorsport sia in Inghilterra che oltreoceano.

Triumph Thruxton

A partire dalla gara Thruxton 500 di fine anni ’50, con il primo posto della leggenda britannica Mike Hailwood, la Thruxton è stata una moto vincente. Nel 1969, Malcolm Uphill vinse la categoria production all'Isola di Man TT, infrangendo il record di 100 miglia orarie di velocità media sul giro.
Negli anni '60, diventò simbolo di intere generazioni di café racers di Londra e dintorni. Attraverso tre generazioni, è rimasta l’autentica café racer, grazie allo stile, al carattere e alla sua fedeltà all’originale Thruxton.

Thruxton 1200RS

Nel 2016, Triumph ha lanciato una generazione completamente nuova di questa icona delle corse, Thruxton R - The Ultimate Café Racer. Una moto moderna progettata per essere nientemeno che una leggenda, con equilibrio, potenza e prestazioni unite a finiture, dettagli e dotazioni di altissimo livello. Ora la storia prosegue con la Thruxton 1200 RS.

N.B. Alcune foto sono state recuperate dal web, se qualcuno ritenesse di possederne i diritti può ci può contattare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per la rimozione o l’indicazione dei crediti.

 

Back To Top