fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Mercoledì, Mer Gen 2021

"Quanto costa andare in moto?"


E' una domanda che ci sentiamo fare spesso da amici o parenti che ci guardano attoniti spendere vere fortune per una passione che, se da una parte paga e appaga il nostro animo, dall'altra svuota il portafogli.

Con la crisi degli ultimi anni poi si è andata consumando quella fascia di mercato dei motociclisti intermedi, quelli che comprano buone cose, ma tenendo un occhio al portafogli. Oggi il simbolo del motociclismo sembra essere il marchio dell'elica, che con il suo blasone, la cura dei suoi prodotti e una strategia di mercato davvero azzeccata, non ha rivali in appeal e... tentazioni. Molti altri produttori si sono accodati a questo trend e ai suoi prezzi, così da far sembrare il mondo motociclistico sempre più inavvicinabile.

Ma quanto costa la passione teutonica? Tanto. E' l'unica cosa che ci viene in mente.

Ci sono alternative? Si può cavalcare la moda delle navi da viaggio, comode e capaci, senza spendere una fortuna? Ci si può attrezzare per fare lunghi viaggi a costi più abbordabili, pur mantenendo un livello qualitativo che ci faccia stare bene e viaggiare bene?

La risposta è: SI!

A questo punto non ci resta che dimostrare un'informazione tanto perentoria.

 

La moto

Cominciamo dalla cosa principale: la moto. Il mercato offre alcune proposte molto interessanti. In casa Suzuki per esempio si può trovare l'ottima Gladius 650 a poco più di 5000€, non ancora trattati in concessionario. Un terzo circa di un BMW GS1200. Ma noi vogliamo viaggiare tanto, magari arrivare fino a Caponord. Quindi ci serve una moto comoda. Due proposte ci vengono in mente.

Una sempre di casa Suzuki, il VStrom 650 ABS Traveller. Fornita dell'ottimo bicilindrico a V di casa Suzuki, in circolazione da qualche anno, in questa versione è fornita di ABS, accessorio sempre più richiesto, e di bauletto di serie. Si possono poi aggiungere due borse laterali Suzuki per gli attacchi già predisposti a 450€. Comoda e adatta ai lungi tragitti, impianto frenante e ciclistica sono a punto, non eccelsi, ma... non è un granpremio quello che ci aspetta. Prezzo 7980€ ma impegnandosi la si trova a poco più di 7000€.
La seconda proposta è la più recente Kawasaki Versys. Il motore è un bicilindrico frontemarcia, quindi come quello del VStrom pronto e adatto per questo tipo di moto, ma la ciclistica è un po più moderna, a partire dal bel forcellone. Il prezzo di listino della versione senza ABS è di 7490€ ma la si trova ben sotto i 7000€.

 



In entrambi i casi, per fornire la nostra nave di capacità di carico, se non vogliamo spendere una fortuna in borse rigide griffate, la francese IXON ci viene in aiuto, con 2 ottime borse X-TWIN in tessuto, interno impermeabile, capacità di carico di 27lt per ognuna. Prezzo di listino 90€.



A questo punto abbiamo allestito il mezzo, dobbiamo pensare a noi.

 

Vestiario e accessori

Il mercato offre molti articoli interessanti, con costi non sempre abbordabili, anche se materiali e modalità di costruzione possono giustificare l'esborso. Dall'altra parte ci sono sempre più ipermercati che offrono prodotti di bassa qualità e di basso contenuto tecnologico che attirano chi in tasca non ha molti soldi. Ma quindi non ci si salva?

Ci rechiamo dall'amico Massimo, del concessionario FuoriGiri Moto di Alessandria, a cui rivolgiamo la stessa domanda. Dopo averci fatto vedere una fantastica giacca Clover da 700€ fornita anche di interno anti-lama (pazzesco!!!) e dopo aver lanciato qualche impropero all'indirizzo di qualche azienda colpevole di fare buoni prodotti ma cattiva assistenza, nel giro di 10 minuti ci costruisce un kit di buona qualità, di aziende che ci dice essere le migliori nel rapporto qualità-prezzo.

Partiamo!

Per la giacca e i pantaloni è di nuovo la francese IXON a venirci incontro, con la giacca in cordura ARCTIC, chiusura zip saldata impermeabile, regolazione ai polsi e in vita con velcro, regolazione dell’imbottitura interna con elastico e velcro, 2 tasche esterne con chiusura con velcro + 1 tasca sul petto con chiusura zip, 4 tasche interne + 1 tasca per telefono. Prezzo 130€. In alternativa possiamo avere una IXON FIRE, impermeabile, cintura dorsale rinforzata, collo foderato in micropeach, cerniere sui polsi, sul collo ed in vita, tasche esterne multiple a 139€.


A queste abbiniamo i pantaloni CLIMBER, rinforzi esterni sulle anche, profili rifrangenti, 3 tasche esterne, chiusure multiple, cintura dorsale. Prezzo 120€

A questo punto ci servono degli stivali, la proposta va sull'italiana Falco, con i turistici ARON, impermeabili con membrana High-Tex, ampi inserti in tessuto ventilato Airtech Galaxy, protezione frontale e malleoli in Abs, paraleva cambio in gomma, chiusura con zip e velcro. Prezzo 120€


Il paraschiena è un SOUL RACE MF Bender Colour di Livello 2, niente compromessi sulla sicurezza, estremamente comodo perchè si piega in due e si ritira con estrema facilità in piccoli spazi. Prezzo 100€

I guanti sono i Clover R9, in pelle e tessuto con protezione rigida. Prezzo 60€.


Cosa manca? Il casco naturalmente! Per il casco ci dotiamo di un Caberg Ego a 200€ o Massimo ci consiglia anche un coreano LS2 F386 Ride a 170€. Sono caschi in policarbonato, leggeri, interni di qualità, occhiale da sole incorporato e con ottimi sistemi di areazione. Il Caberg in particolare ha un innovativo sistema di areazione formato da una griglia sulla cima della calotta. L'LS2 ha la mentoniera che si sgancia per trasformarsi in un apribile.



A questo punto per il reparto vestiario non ci resta che tirare una riga. Massimo è un grande padrone di casa, fa il totale a 700€ (casco LS2 e giacca Arctic) e dopo qualche complicato smacchinamento con la calcolatrice chiude con un incredibile 595€. Massimo sei il numero uno!!!

 

Facciamo il totale

Quindi con quanto siamo in sella?

7000€ Moto
595€ Abbigliamento e accessori
90€ borse
------------------------------
7685€ Totale

Costi annuali stimati

200€ Tagliando (costo medio comprensivo di candele)
63€ Bollo circolazione
520€-970€ (con Genialloyd prima assicurazione, età 40 anni, RCA, furto incendio, soccorso stradale, infortuni conducente, tutela legale. La variazione del costo è dovuta alla zona. 970€ è relativa a Milano)
200€ Cambio gomme
-------------------------------
1163€ Annuali (costo assicurazione medio 700€)

 

Conclusioni

Parliamoci chiaro, non sono bruscolini, ma siamo sotto i 9000€ il primo anno, gli anni successivi sotto i 1163€, che in virtù del calo dell'assicurazione per miglioramento della classe di merito e abbassamento del valore della moto, non potrà che scendere.
Ben lontani dalle fortune che si sentono raccontare all'aperitivo sotto casa.

Quindi cosa aspettate? Il prezzo per questa passione non è poi così salato, per un viaggio che non ha mai fine.

Buona moto a tutti
Wolf

 

{phocagallery view=category|categoryid=66|limitstart=0|limitcount=0}