fbpx
Toprak Ragzatlioglu campione del mondo
Categoria: Sport

Toprak Ragzatlioglu è il nuovo campione del mondo della Superbike, argina il ritorno di Jonathan Rea, e a fine di Gara1 strappa la corona al nord irlandese.


Non sono servite due vittorie, coriacee, dure, fameliche a Jonathan Rea per agganciare la scialuppa di salvataggio di Mandalika, il sei volte campione del mondo ce l’ha messa tutta ma ha dovuto lasciare il titolo nelle mani del giovane turco. Dopo un campionato molto tirato, quasi sul filo di lana, la Superbike ha un nuovo re.

Ragzatlioglu fine Gara1 Mandalika

TOPRAK IL TATTICO: da mappatura full race a quella intelligente

Lungo tutto il campionato Toprak se l’è giocata gara su gara, pensando solo a incamerare il massimo da ogni week end senza concentrarsi sul titolo, ma in questo finale di campionato Ragzatlioglu ha cambiato modalità, amministrando questi ultimi due round in maniera perfetta. Anche Gara1 di Mandalika è stato un capolavoro di tattica, combattendo duramente con Jonathan Rea e Scott Redding fino a incamerare quella seconda posizione che lo portava, se pur a pari punti, a incassare il titolo mondiale senza attendere di giocarsela proprio all’ultimo in Gara2.

Toprak è stato sicuramente il mattatore di questa stagione, le sue doti di guida sono state osannate in ogni modo, il controllo in staccata, le pinzate brucianti in inserimento, sono state il suo biglietto da visita che hanno eccitato gli appassionati e hanno messo in grave difficoltà Jonathan Rea, che per sua stessa ammissione può ancora imparare dal giovane turco.

Rea e Redding gara2 Mandalika

LE SFORBICIATE DI GIRI: regolamento sbagliato o poca chiarezza?

E’ la vittoria del cambiamento? Difficile capirlo adesso, dopo vari corteggiamenti e rimpalli Toprak resterà ancora in Superbike, almeno per il 2022, a giocarsela con un Jonathan Rea che forse avrà occasione di combattere “seriamente” per il titolo, dipenderà da cosa riuscirà a fare Kawasaki con il regolamento Superbike, che dopo due anni resta ancora oscuro in alcuni passaggi, tanto da influire negativamente sullo sviluppo di una moto. La ZX10RR è evidentemente la moto più lenta di motore, frutto delle decurtazioni regolamentari, questione che solleva ancora molti dubbi sui reali valori in pista.

Ma è tempo di festeggiare questo ragazzo brillante e adrenalinico nel modo di guidare, uscito dalla scuola di Kenan Sofuoğlu, è destinato a grandi cose fin dall’esordio in Superbike e oggi mette il primo tassello di quello che potrebbe essere una grande carriera e una popolarità immensa visto il possibile bacino di tifosi, anche per la Superbike.

Redding vs Rea Gara1 Mandalika

LE GARE DI MANDALIKA: bagarre senza sconti, fino all'ultimo

Intanto all’orizzonte si stagliano nuovi protagonisti, come Axel Bassani, che ancora una volta è stato protagonista con la sua Ducati clienti, in attesa che a Borgo Panigale decidano cosa fare di lui, sta con i migliori e si prenota una moto ufficiale. Il prossimo anno poi ci sarà il ritorno di Bautista in Ducati, e in molti già si chiedono se sarà capace dello stesso passo degli esordi, o se la Panigale regolata di giri da regolamento sarà un’altra cosa.

Gare della Superbike a Mandalika che hanno divertito nel finale con una Gara1 che incorona ancora una volta una serie che fa della bagarre il suo biglietto da visita, nella prima parte sono Rea, Ragzatlioglu e il giovane Bassani a darsi battaglia con vari cambi di posizione, nella seconda parte Redding sostituisce Bassani ma la musica non cambia. Alla fine emerge Rea, ma Ragzatlioglu è secondo a pari punti e con più vittorie, il titolo è suo. Gara2 è una formalità, su cui però Rea decide di mettere il suo sigillo a scapito di Scott Redding, mentre Ragzatlioglu arriva ai piedi del podio, la corona ormai è nel suo box.

Chiude anche la Superbike, anche qui nomi eccellenti lasciano, Davies, un titolato come Sykes fatica a trovare posto, cambiamento in meglio o piloti al risparmio? C’è tempo ancora per vedere qualche chiamata dell’ultimo momento, ma il 2022 sarà l’anno di un’improbabile Supersport, figlia del mercato ma forse troppo artificiosa.

Regolamenti e classifiche della Superbike

Classifica Gara1 Superbike Mandalika

Classifica Gara2 Superbike Mandalika

 

 
Back To Top