fbpx
Ragzatlioglu vs Redding
Categoria: Sport

Una domenica di gare per dimenticare il brutto di questo sport, una domenica per onorare i giovani piloti come Dean Viñales che hanno lasciato la loro vita sui circuiti mondiali.


Un’atmosfera mesta quella della Superbike in un fine settimana che è diventato anomalo anche per lo svolgimento delle gare, un deja vu che affonda le radici nelle domeniche di Superbike dei tempi d’oro, quando Gara1 e Gara2 si svolgevano la domenica e la Superpole, quella vera, era l’attrazione del sabato.

Redding vs Rinaldi


CAMBIO DELLA GUARDIA: Ragzatlioglu ruba i poteri a Rea

Un week end che al di là dei toni mesti, consegna una leadership sempre più concreta a Toprak Ragzatlioglu, sempre più lontano in classifica mondiale e con una piccola ipoteca sul titolo Superbike. Contando i tre round rimanenti però sarebbe meglio non scommettere ancora così forte sul giovane turco, i punti da giocare sono ben 186 su un distacco di venti, ma lo stato forma di Toprak è davvero abbondante, i muscoli messi in mostra anche oggi nel sedare prima Rea e poi Redding, raccontano di un pilota veloce, lucido e consapevole.

Forza ma soprattutto consistenza, quella che ha sempre caratterizzato Jonathan Rea e che mancando in questo momento mette seriamente in dubbio la sua candidatura al titolo Superbike nel ballottaggio finale. In Gara2 si è ripetuta la debacle del precedente round, con Johnny a navigare faticosamente giù dal podio, mettendoci una pezza nel finale che ha consentito di salvare il salvabile. Difficile capire quanto c’entrino ancora le limitazioni imposte da Dorna e quanto abbiano influenzato lo sviluppo del motore Kawasaki, ma a Rea tocca per ora il ruolo da inseguitore.

Alvaro Bautista Jerez


LE GARE: Toprak tutto muscoli

Gara1 partita con Jonathan Rea all’attacco, subito tallonato da Ragzatlioglu, seguiti da Locatelli e Redding. Un confronto durato tutta la gara, con qualche carenata ormai irrinunciabile nel confronto tra i due, e qualche soprasso. Ma Ragzatlioglu rompe gli indugi a sette giri dalla fine, con un soprasso pulito e millimetrico in staccata. Nonostante i tentativi di Rea, Toprak crea quel distacco sufficiente per assicurarsi la vittoria. Nel finale Scott Redding assalta Andrea Locatelli e si prende la terza posizione.
Gara2 che parte invece subito all’insegna di Toprak Ragzatlioglu, Rea prova a rintuzzarlo ma qualcosa non va, viene sopravanzato velocemente dalle due Ducati e si ritrova a combattere con Bautista e Bassani. Intanto Redding recupera piano piano il distacco, e nel finale prova il colpaccio, mancano quattro giri alla fine, ma Ragzatlioglu recupera la posizione nel giro successivo e poi protegge tutte le traiettorie fino al traguardo. Nel finale Alvaro Bautista assalta Andrea Locatelli e si prende la terza posizione. Finale fotocopia per il Loca.

DUCATI: il dream team mancato

Buona prova ancora per Locatelli nonostante i due finali senza podio e soprattutto per Alvaro Bautista, tornato a podio per mostrare i progressi fatti dalla sua Honda, se troppo tardi per lui, magari sarà un buon lascito per i piloti che arrivano. Buono anche rientro di Baz, che con un buon sesto posto in Gara1 con una moto per lui tutta nuova, ha fatto felice il team GoEleven.

Axel Bassani Jerez

Giornata invece poco produttiva per Rinaldi, caduto in Gara1 e solo settimo in Gara2, non ha messo il massimo di sé e ha dato modo a Locatelli di appaiarsi in classifica. Il pilota italiano fatica a trovare consistenza nonostante la rinnovata fiducia di Ducati, scelta giusta? Intanto poco dietro Axel Bassani propone sempre più forte la sua candidatura. Manca in Ducati Superbike un modello tipo MotoGP, un bel dream team per le quattro Panigale in pista, il tentativo di quest’anno non è andato a buon fine e il pilota più produttivo, anche oggi, lascia.

Prossimo week end nuovamente con un doppio appuntamento, la MotoGP sbarca negli Stati Uniti a Austin, mentre la Superbike fa tappa in Portogallo sul circuito di Portimão.

Risultati e classifiche

 

 

 

 CLASSIFICA GARA1

 Classifica Gara1 Jerez 2021

CLASSIFICA GARA2 JEREZ

Classifica Gara2 Jerz 2021

Back To Top