fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Sabato, Sab Nov 2020

Honda CB1000R Tribute

A volte ci si chiede quale faccia abbiano i fortunati vincitori di concorsi con una bella moto in palio, quest’anno Roma Motodays, il salone della moto e dello scooter in Fiera Roma, ha messo per la prima volta in palio una Honda in versione special fra i suoi visitatori. Si tratta di una CB1000R denominata ‘Tribute’, una moto heritage che ricordasse le linee della mitica CB750 Four, alla quale era dedicata la mostra tematica del Salone.

L’estrazione è avvenuta e il vincitore della moto è un visitatore romano: si chiama Calogero Ciraolo, ha 68 anni ed è un autentico appassionato. UN SOGNO CHE SI REALIZZA - “Avevo appena programmato un viaggio in moto in Sicilia da fare prima dell’estate con un mio amico spagnolo”, spiega Calogero, che raggiungiamo telefonicamente. “Lui ha un’Honda VFR 800, io invece avrei dovuto comprare una moto o noleggiarla… e invece è arrivata. E’ qualcosa di magico, mi sembra un sogno…”. La passione di Calogero per le moto risale a quando era bambino.

La moto gli verrà consegnata verso la fine di aprile. Nel frattempo Calogero non ha resistito ed è andato a provarne una di serie in una concessionaria Honda.

A caratterizzare la Honda CB1000R Tribute sono diversi elementi. A cominciare dalla colorazione, dalle grafiche e dai loghi tributo all’originale CB750 Four K0 del 1968.
La verniciatura, infatti, è blu cangiante proprio come il modello al quale si ispira. I cerchi sono tubeless a raggi Jonich, il terminale di scarico è sdoppiato e firmato da SC-Project. A renderla unica, anche la sella in Alcantara, specchietti e indicatori di direzione di Rizoma e portatarga Lightech.