fbpx
Categoria: News Novità Moto

In una conferenza stampa a Tokyo tenutasi il 6 ottobre, il presidente della neocostituita Kawasaki Motors, Ltd., Hiroshi Ito, ha tenuto un discorso di apertura non solo sui dettagli della nuova società, ma anche su numerosi altri importanti argomenti.


Il Presidente Ito ha indicato le ragioni della creazione della nuova società: Kawasaki Motors, Ltd., che si concentrerà sulla produzione di veicoli a due ruote, veicoli fuoristrada a quattro ruote, moto d'acqua Jet Ski e motori di uso generale.

Creata per offrire maggiore flessibilità, velocità e autonomia del processo decisionale, la nuova azienda viene vista come il fulcro della sua capacità di reagire rapidamente alle tendenze del mercato e rispondere non solo con nuovi prodotti, ma anche sfruttare le emergenti tecnologie motoristiche e in ambito di sicurezza.

Parte del cambiamento comprenderà anche una nuova identità visiva, inclusa l'adozione mondiale del River Mark, un simbolo sinonimo di Kawasaki e dei suoi prodotti sin dalla fondazione dell'azienda negli anni '70 dell'Ottocento; insieme alla promozione dello slogan, Let the Good Times Roll, un payoff consolidato e riconosciuto dai clienti di tutto il mondo.

Kawasaki Motors, Ltd. prevede di introdurre una media di 16 nuovi modelli di veicoli a due ruote all'anno entro il 2025, concentrandosi su aree premium e dove la domanda del mercato sia stabile, il tutto supportato da attività di marketing che promuovono la tradizione e l'innovazione. Per i veicoli elettrici e ibridi il piano è altrettanto ambizioso con l'impegno a svelare 10 nuovi modelli entro il 2025.

Gli esempi svelati sia durante questa presentazione che nel recente passato includono: un veicolo elettrico a due ruote, una motocicletta ibrida che combina benzina ed energia elettrica e la prima versione di un prototipo di motore alimentato a idrogeno sviluppato sulla base del propulsore di Ninja H2.

Uno dei pilastri centrali della nuova strategia per Kawasaki Motors, Ltd. è l'attenzione alla crescita sostenibile ed attraverso questo aumentare la forza aziendale e il valore del marchio e quindi arrivare un fatturato netto previsto di 1 trilione di yen entro il 2030.

La nuova società si occuperà non solo di prodotto, ma anche dello sviluppo di tecnologie complementari come l'intelligenza artificiale, l'integrazione della tecnologia radar e interfacce incentrate sul cliente come l'app Rideology di Kawasaki che collega lo smartphone del cliente al proprio veicolo tramite Bluetooth.

Back To Top