Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Domenica, Dom Dic 2019

1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s
Benelli 302S

Benelli pensa ai giovani e lo fa con una bella Naked, dal design sportivo e moderno, evoluzione della 300cc della Casa del Leoncino.


Una moto che fa della facilità la sua arma migliore, non solo, è anche capace di stupire i piloti più esigenti grazie alle sue doti dinamiche e con le sue linee accattivanti.
Estetica che si basa sul telaio a traliccio rosso, con ammortizzatore posteriore laterale, in contrasto con il colore del serbatoio e delle plastiche della carrozzeria, nere o bianche, e dal faro anteriore a LED che ne caratterizza il frontale.

Benelli 302S Benelli 302s
Benelli 302s Benelli 302s


Compatta in sella ma accogliente anche per chi supera il metro e ottanta di altezza, con un manubrio largo il giusto e pedane arretrate proprio dove le vorremmo. C’è tutto quello che serve, comandi al manubrio completi con anche la possibilità di disinserire l’ABS, e una strumentazione piccola, ma completissima con la chicca del sensore di luce che fa cambiare la grafica a secondo la luminosità dell’ambiente. C’è tutto quello che serve e nulla di più. Specchietti di forma oblunga stabili e con una buona visibilità posteriore. Codino sfuggente con una sella che accoglie bene anche il passeggero che può contare su due pratiche maniglie laterali.

Benelli 302s

Una ciclistica svelta, confidenziale e leggera, ma anche stabile in velocità,  che fa sparire i quasi 200 kg di peso che mai si percepiscono nemmeno nelle manovre da fermo permettendo alla “Piccola” Benelli di danzare allegra sulle curve.
Ottima anche la tenuta delle gomme di primo equipaggiamento, le Pirelli Angel, ben dimensionate (120/70-ZR17 e 160/60-ZR17).
Frenata più che abbondante per le prestazioni del mezzo con un doppio disco flottante di 260 millimetri di diametro all’anteriore e un disco flottante da 240 millimetri al posteriore.

Benelli 302s Benlli 302s
Benelli 302s Benelli 302s


Abbiamo lasciato per ultimo il motore che in effetti caratterizza non poco questa Benelli 302S.
Il bicilindrico parallelo a quattro valvole per cilindro esprime circa 38 cavalli, ma lo fa in maniera particolare. Nelle prime marce sembra fiacco, probabilmente mappatura e rapportatura fanno il loro lavoro, rendendo però facile e mai pericolosa la partenza che in caso di neofiti potrebbe essere una ottima scelta, poi nelle restanti marce il 300cc diventa particolarmente elastico e brillante. Non aspettatevi prestazioni da urlo, i cavalli son quelli, ma davvero nelle marce alte non si sente l’esigenza di cambiare spesso marcia. Comunque un motore capace di portarvi ben oltre i limiti autostradali e farvi stracciare la patente. Peccato che il sound sia soffocato dalla marmitta bassa che spunta alla destra del forcellone con un rumore non proprio accattivante, ma a questo si può porre rimedio. Consumi limitati con una media che supera sempre abbondantemente i 20 Km/l e che permette con un serbatoio di 16 litri una ottima autonomia di percorrenza.

Benelli 302s

Una moto, questa Benelli 302S, che si indirizza al pubblico che vuole un mezzo facile ben gestibile senza spendere una follia, meno di € 4000,00,  mantenendo però un buon livello di qualità percepita e prestazioni.

Dati tecnici e gamma sul sito BENELLI

Grazie a Roberto Serati per le foto

Abbiamo utilizzato: Casco Scorpion – Giacca e guanti Ixon – Pantaloni PMJ – Stivali Stylmartin – Zaino MomoDesign

GALLERY



Fagna
Profilo