fbpx
SV650X-TER
Categoria: Le nostre prove

Possono piccole modifiche cambiare in maniera radicale la percezione di una moto?
La risposta nel caso di questa SUZUKI SV650X-TER è SI’; dopo aver lasciato la versione “Base” SV650 siamo saliti su questa versione che vuole strizzare prepotentemente l’occhio alle Cafè Racer, e lo fa con un prezzo contenuto ma con tanta sostanza.


Cambia radicalmente l’impatto visivo, anche se in realtà al moto è la stessa, sono solo dettagli estetici che vanno ad arricchirla, un rastremato cupolino, e due semimanubri che condivide con la sorella SV650X, ma in questa versione “Special Edition” chiamata TER in più ci sono altri pezzi in un ghiotto pacchetto.
Il più appariscente, anche all’udito, è il nuovo scarico a doppio tromboncino, firmato dalla Piemontese Fresco, con tanto di bende termiche, in puro stile Racer, dei collettori.

Suzuki

Poi ci si accorge della sella bicolore con parte dedicata al pilota con cuciture a vista, degli grintosi specchietti in ergal con stelo corto,  un bel portarga racing e piccole frecce con finitura carbonio.
Apparenza quindi totalmente Special come se l’avessimo realizzata pescando a mani basse nelle proposte after market del settore.
Invece è tutto di serie e quasi miracolosamente il prezzo rispetto alla base è di meno di 1000 € di differenza (400 € rispetto alla SV650X). Incredibile!
Ancora più incredibile quando si sale in sella e ci si trova alle prese con una moto totalmente diversa da guidare rispetto alla sorella dal manubrio alto.
Busto proteso in avanti e polsi carichi sui semimanubri che fanno capire che l’impostazione è sicuramente più sportiva.

Suzuki Suzuki
Suzuki Suzuki


Qualche metro e le differenze sono ancora più evidenti; avantreno leggero e svelto sulla “Base” più carico, preciso e stabile in questa X-TER.
Va guidata con decisione, e la posizione porta a una guida più aggressiva anche in curva.
In realtà la moto è sempre facile e confidenziale, ma vi assicuriamo che la differenza si sente in meglio per certi aspetti, meno per altri.
Tra i primi la posizione avanzata fa sentire meno la pressione dell’aria in velocità e la sensazione di tenuta dell’avantreno è notevole, da contro sicuramente un maggior affaticamento sui polsi e manovre meno facili nel traffico.
Dopo qualche chilometro mi sono chiesto se oltre ai semimanubri ci fosse qualche altra differenza, ma, come poi confermato dall’officina Cirafici di Monza alla riconsegna del mezzo, motore, telaio, pedane, ciclistica sono comuni ad entrambi i modelli.

Suzuki

Persino la completissima strumentazione è identica, anche se questa volta annegata nel piccolo cupolino.
Sarà però per quel grintoso suono che esce dal bellissimo scarico, sembra incredibile che sia omologato, sarà per la posizione ma ci si trova più coinvolti nella guida.
Rimane un bel motore questo collaudatissimo bicilindrico a V che scarica a terra  76 cavalli, sempre capace di percorrere abbondantemente più di 20 km con un litro di benzina.
Rimangono ottime e sincere le doti ciclistiche che permettono di divertirsi in sicurezza, grazie anche all’impianto frenante con il doppio disco anteriore e il singolo posteriore serviti da un ottimo ABS mai invasivo.
Una Special di serie che comunque attira gli sguardi curiosi appagando il Narcisismo del Pilota.

Suzuki

Ammetto che nella settimana che è rimasta nel mio box la mente è vagata spesso sulle modifiche che avrei fatto per renderla ancora più personale; magari un codino più arrotondato e una colorazione grafica un po’ meno sportiva, insomma avrei osato di più, ma guardando poi il listino mi rendo conto del miracolo che SUZUKI è riuscita a fare.



Una settimana volata con un ritmo scandito dal borbottio pieno dello scarico di una moto che con poche mosse si trasforma da docile compagna ad aggressiva amante, un po’ le caratteristiche che noi maschietti vorremmo uniti nella stessa donna.

Grazie a Suzuki Motorcycle Italia per la moto in prova

Abbiamo usato: Casco Caberg Ghost – Giacca Rebel, guanti Tazio e Jeans SYS4 di Clover – Sneakers Sunrise Evo di Stylmartin - intimo SIXS

GALLERY


Flap
Profilo

Back To Top