fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Lunedì, Lun Nov 2020
  • MotoGP test Valencia: Vinales il più veloce, sorprende Morbidelli

    Test terminati a Valencia con alcuni debutti molto attesi, e conferme, su specifiche 2019 che dovrebbero andare ad appiattire ulteriormente le differenze tra le moto delle varie case, e piloti promossi o al cambio di casacca. Il più atteso ovviamente era quello di Jorge Lorenzo su Honda, che però è rimasto abbottonato visto le questioni contrattuali che ancora lo legano a Ducati. Il maiorchino però ha fatto un percorso di affiatamento, chiudendo la sua miglior posizione nel secondo giorno con una 12a posizione.

    Mattatore della due giorni è stato Maverick Vinales, con la Yamaha impegnata nel testare le due specifiche di motore, ha chiuso entrambe le giornate sul gradino più alto del podio virtuale, mentre Valentino Rossi che ha chiuso anche lui a podio il primo giorno, ha avuto più problemi nella seconda giornata, o per meglio dire ha avuto una minor progressione, lamentandosi in effetti della poca differenza trovata sui due motori.

    La vera sorpresa di questi test è stato invece Franco Morbidelli, che sulla Yamaha del nuovo team Petronas Yamaha, in sella alla M1, ha chiuso entrambe le giornate con un sesto tempo, accasandosi in maniera immediata sulla moto di Iwata, che ha dichiarato essere più morbida e meno ruvida della Honda. Il pilota italiano gode anche dell'esperienza di Ramon Forcada, che ha trovato nuova sistemazione con un pilota veloce e desideroso di fare la differenza. Chissà che Yamaha inizi a tenere d'occhio un probabile erede di Valentino Rossi.

    Anche il debuttante campione del mondo della Moto2 Francesco Bagnaia, che in sella alla Ducati del team Pramac lasciata libera da Danilo Petrucci, ha chiuso 11° al suo debutto, in posizione stabile, trovando subito un buon affiatamento.

    Convincenti i piloti ufficiali, Dovizioso, Marquez, Miller e Petrucci hanno occupato le migliori posizioni insieme a Vinales, a conferma che ai piani alti tutto funziona regolarmente.

    Un po' in affanno invece il neo team KTM Tech3, che al debutto sulla moto austriaca ha fatto un po' fatica a trovare affiatamento con la moto, di fatto i due piloti, Zarco e Syahrin hanno occupato le posizioni finali della classifica, ma partiranno probabilmente da loro, reduci da Yamaha, i suggerimenti per portare le KTM più avanti nele classifiche.

  • MotoGP Valencia in TV: si chiude la stagione 2019

    Con i titoli già assegnati e la famiglia Marquez che festeggia un talento che sembra essere radicato nel DNA, il motomondiale si appresta a chiudere i battenti e a iniziare le vacanze invernali. I piltoti della MotoGP scenderanno in pista ancora una volta e nonostante non resti in palio nulla, possiamo scommetterci che se le daranno di santa ragione. Siamo in cadsa degli spagnoli, ma gli spagnoli che possono vincere, e che hanno vinto, in questa dstagione sono più di uno.

    Marc Marquez, Alex Rins e Maverick Vinales sono pronti alla bagarre. E proprio su quest'ultimo sono puntati gli occhi, in forte crescita nelle ultime due gare, è chiamato a confermare che il percorso di recupero della Yamaha dal punto di vista delle performance ciclistiche ed elettroniche è terminato, mentre soi attende che la casa di Iwata trovi anche una manciata di cavalli, ora che da questo punto di vista sembra quasi essere il fanalino di coda in fatto di motore.

    Non è spagnolo ma in Spagna è di casa, tra i contendenti ci sarà sicuramente anche il solito Fabio Quartararo, capace di prestazioni incredibili in qualifica, ma ancora in difficoltà nella distanza di gara. Attendiamo ancora un Valentino Rossi che torni sul podio.

    Ultima gara per Jorge Lorenzo, che ha comunicato di voler terminare la sua esperienza nelle corse, a causa degli infortuni e delle difficoltà che sta attraversando con Honda.

    Programmazione sulle reti Sky

  • MotoGP Valencia in TV: Suzuki e Joan Mir pronti a calare l'asso

    Penultima puntata del campionato MotoGP per l'anno covid 2020, il circus ripete la data sul circuito di Valencia cercando una diversa soluzione finale.

  • MotoGP Valencia: Dovizioso 10 e lode nel surf

    Gara conclusiva del campionato del mondo MotoGP vinta da Andrea Dovizioso dopo uno stop & go dovuto alla navigazione difficile sul circuito di Valencia, che inondato d'acqua ha mietuto parecchie vittime prima che venissero presi provvedimenti. Cade Marquez, cade Valentino Rossi a pochi giri da un bel risultato, ma il pesarese si rialza sempre.

  • MotoGP Valencia: Joan Mir e Suzuki campioni del mondo, ma quel Morbido...

    La MotoGP consegna il titolo 2020 alla Suzuki di Joan Mir con una gara di anticipo, il giovane maiorchino indossa il numero uno nel giorno in cui Franco Morbidelli mette in scena una delle gare più belle.

  • MotoGP Valencia: Marc Marquez fa anche la scarpetta

    Il campionato mondiale MotoGP si chiude a Valencia con l'ennesima vittoria di Marc Marquez, il campione del mondo mette in pista la sua maggiore esperienza e la sua capacità di diventare cannibale per regolare un velocissimo Fabio Quartararo. Per tutti gli altri è stata solo una passerella.

  • MotoGP Valencia: Marc Marquez vince su Fabio Quartararo

    Ultima gara di campionato assegnata a Marc Marquez, in una gara che solo nelle prime fasi ha avuto qualche sussuslto di spettacolo il campione del mondo ha rincorso e poi regolato il giovane Fabio Quartararo.

  • MotoGP Valencia: Marquez re della MotoGP e della fisica

    Sigillo sulla gara finale di Dani Pedrosa, che nel finale beffa il francese Zarco, Marc Marquez va a prendersi il suo quarto titolo in MotoGP, mettendo il sigillo ad una stagione costruita su consistenza e intelligenza, mentre termina nella ghiaia la stagione davvero incredibile di Andrea Dovizioso, un campione rinato pronto a riprovarci.

  • MotoGP Valencia: sesta pole per Fabio Quartararo

    Ultima pole position ancora a Fabio Quartararo, il giovane pilota francese è diventato ormai un cliente fisso della prima casella della griglia, anche la pista di Valencia si inchina al nuovo velocista della MotoGP.

  • MotoGP: conclusi i test a Valencia, volano le Yamaha

    Giornata finale per i test MotoGP a Valencia, dove i piloti hanno saggiato le novità per il 2020. Particolarmente performanti sono state le Yamaha, che nell'ultima giornata hanno concluso nelle prime tre caselle ideali della griglia di partenza.