Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s



“Lucida Follia Special”
Le idee folli spesso diventano geniali.
Così Matteo Adreani non nuovo a inventive particolari, del resto il DGR di Milano dello scorso settembre è opera sua, si è inventato “The Reunion”.


Con la collaborazione della giovane ma consolidata realtà MarroneCattelan ha trasformato il paddock della pista di Monza in un piccolo borgo dedicato motociclette cafè racers, special e dallo stile classico.
Il tempio della velocità non invaso da tute in pelle e carene colorate a sfrecciare sul mitico tracciato bensì un raduno di due ruote che hanno nel DNA più la personale caratteristica stilistica più che le prestazioni.



Un passeggiare lento tra stand dove si respira passione e fantasia.
Pezzi di alta gioielleria accanto a realizzazioni più rustiche, professionisti a stretto contatto con semplici appassionati che smanettano nel box o in cantina.
Un confronto fatto di curiosità, scambio di opinioni e apprezzamenti reciproci bagnati da ottima birra del Birrificio Milano.
Un raduno di amici, pacche sulle spalle e risate come si addice a un piccolo paese dove ci si conosce quasi tutti e tutti sono pronti ad accogliere gli ultimi arrivati.
Un borgo speciale dove non manca nulla, nemmeno i vari gruppi motociclistici che hanno riempito la giornata con la loro simpatia.



Tra un caffè veloce e una pausa dal Barbiere  Proraso, i più grintosi del popolo Special si è sfidato sull’ottavo di miglio in un confronto uno contro uno ad eliminazione diretta.

{youtube}3K1Ewosi5pc|520{/youtube}

Prima sullo storico rettilineo dell’anello di alta velocità e poi sul rettifilo della pista attuale per rendere omaggio alla velocità di cui Monza è simbolo.
Bandiera a scacchi sventolata dalla “Sventola” di turno come tradizione delle Sprint Race e gas a martello per qualche secondo al cardiopalma.
Non importa chi abbia vinto per tutti l’esserci stato è stato un grande premio.



Tanta l’affluenza di pubblico, non solo appassionati del settore, molta la curiosità per un fenomeno, quello delle Special, che sicuramente sta vivendo il suo momento più prolifico ma che va oltre la moda.
Una passeggiata nel parcheggio riservato ai visitatori e tra le centinaia di moto molte special belle, originali e degne di essere esposte in uno spazio riservato, moto che rispecchiano quasi sempre le caratteristiche del proprietario come dovrebbe essere seguendo la logica della personalizzazione.



Una rassegna di eleganza per presentare alcune delle moto esposte con un mattatore di eccezione come Paolo Sormani, che ha curato anche il blog legato all’evento, prima del DJ set con gli Anvil che vanno a concludere la giornata.
Un Successo questa prima edizione di “The Reunion” che non può che migliorare e crescere ulteriormente l’anno prossimo.
Noi di aMotoMio vi aspettiamo al B.I.G. (Built In Garage) il prossimo 21 maggio o in uno degli eventi dove saremo presenti.

Flap

{AG}2015_05_TheReunion{/AG}