Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Via della Seta
Via della seta - scorci di viaggio col "Gianni"
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

DIARIO DI VIAGGIO (+/-) 21 AGOSTO 2019 Samarcanda

Corri cavallo corri veloce, fino a Samarcanda io ti guiderò.....
E finalmente ci siamo! Nella capitale dell'impero Creato dal grande Tamerlano, che si estendeva dalla Turchia alla Cina all'India, lasciando alle sua spalle una scia di città rase al suolo( Herat, Isfahan, Baghdad, Damasco, Aleppo, Kiev, Astrakhan, Mosca e Delhi) e piramidi di reste mozzate alte decine di piedi!


La città è fantastica: i monumenti ( moschee e madrasse) hanno dimensioni gigantesche affinché potessero essere viste sin dalle montagne circostanti, e malgrado i frequenti terremoti, sono state restaurate magnificamente!

Biotti

DIARIO DI VIAGGIO (+/-) 16 AGOSTO 2019 Khiva

L'Uzbechistan è grande quanto la Svezia, ma ha 4 volte i suoi abitanti! Alle zone aride, ricche di gas naturale (tutte le auto vanno a metano!) si alternano ampie zone agricole irrigate dai fiumi che scendono dalle montagne ormai vicine.
Khiva, la città fortificata patrimonio dell'umanità ci apre un mondo di palazzi coperti di ceramiche verdi e blu, e di mura di fango e paglia essiccata tenute impeccabilmente.

Khiva

DIARIO DI VIAGGIO (+/-) 14 AGOSTO 2019

Kazakistan, grande come tutta l'Europa occidentale e abitato solo da 18 milioni di abitanti. In soldoni; non c'è un caxxo di nessuno per km e km!La steppa desolata è però ricca di giacimenti di petrolio, gas naturale e minerali per cui Hitler tentò di arrivare fin qui, invano. Stiamo aggirando il Mar Caspio a Nord. Non credo neppure che Marco Polo ci sia passato preferendo passarlo a sud, traversando l'Iran, di cui parlava la lingua. Domani tappone verso Nukus di 500km senza un distributore di benzina! Ci riforniremo dai privati!!!

DIARIO DI VIAGGIO (+/-) 13 AGOSTO 2019

"Qui comincia l'avventura del sig. Bonaventura...." finalmente! Dopo tanti km di strade e autostrade "normali" oggi i 350 km da Astrakan a Atyrau sono stati veramente impegnativi: chilometri ininterrotti di strade in rifacimento su ghiaia e ghiaietto, ed altrettanti di asfalto sbrindellato con buche continue da giocarci a nascondino!

10/11 ore in piedi sulle pedane, stringendo il serbatoio con le ginocchia, nel deserto dei kazaki, tra cammelli, pozzi di petrolio e tir! 
Domani, dice il road book, tappa di riposo con asfalto che è un biliardo! Speriamo!

 

DIARIO DI VIAGGIO 12 AGOSTO 2019

It's a long way to Samarcanda! Dopo Tbilisi si attraversano le montagne del Caucaso fino a Vladikavkaz, città anonima vicina al confine.

Si prosegue poi per STAVROPOL, la città dei Parchi, moderna e colorata che ebbe come Sindaco Michail Gorbaciov per arrivare, dopo 600 km nel nulla, ad ASTRAKAN, sul fiume Volga con un bellissimo Cremlino. Domani entreremo in Kazakistan.

Gianni

 - Monastero di Jvari o della Croce - 

- chiesa della Santissima Trinità di Gergeti - 

 - il bellissimo tempio Buddista di Elista -

 - 600 km di nulla !!! -

=====================================================================================================

Ho conosciuto il "Gianni" in occasione del nostro ultimo viaggio in Nuova Zelanda. Motociclista, classe 1949, oltre ad essere un Signore con al "S" maiuscola è un instancabile curioso viaggiatore. Non ama  molto scrivere report di viaggio e la sua macchina fotografica sono i suoi occhi, e un semplice smartphone. Dov'è adesso??

Sta percorrendo con altri motociclisti la via della seta,m direzione Samarcanda!!!! Ho deciso così di riproporre qui, senza regolarità ben inteso, e senza troppi fronzoli alcune delle foto che sta condividendo con noi durante questo suo lungo viaggio, organizzato certo, ma non per questo privo di fascino. So che per molti di noi è un viaggio da sogno, ma tra il sognare e il farlo non ci sono troppi ostacoli in mezzo. vero Gianni??

Il viaggio inizia dall'Italia toccando dapprima Belgrado e Sofia

 

Per poi passare in Turchia e la scoperta di Safranbolu capitale mondiale dello Zafferano.

Attualmente la capitale è in Georgia, a Tiblisi per la precisione

 

 

Fagna

 

GALLERY