Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Motociclisti si nasce
Motociclisti si nasce?
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

Quante volte l’abbiamo detto, sentito dire, letto in migliaia di post.
Ancora una volta me lo sono trovato davanti a descrizione di una foto in cui un “Vecchio” motociclista testimoniava una passione ben lungi dall’essere esaurita.


Ma davvero “Motociclisti si nasce”? Me lo sono domandato andando a ritroso nella storia della mia vita su due ruote, fino al fatidico acquisto della mia prima moto vera.
In realtà in quell’anno ero già ben nato da almeno vent’anni, quindi non sono nato motociclista! Allora provo ad andare ancora più indietro e ripenso a quel motorino Benelli a tre marce che chissà come era finito nella nostra cantina, forse eredità del nonno, chissà!
Avevo i classici quattordici anni, ma la mia più che passione era bisogno di mobilità nella nostra provincia Lombarda non sempre ben servita da mezzi pubblici.
Era la voglia di allargare i confini e in effetti due pedali a motore erano meno faticosi di quelli della bicicletta.
Eppure non mi sentivo un motociclista.
Nemmeno le foto di mio padre in moto scaturivano in me questa bramosia di moto che invece mi prese dopo la suddetta prima moto “Vera”: guarda caso ancora una Benelli, ma 125 con due bei cilindri che facevano tanto fumo.
Quindi se ci penso il mio non è stato un nascere motociclista, bensì un diventare motociclista.
Eppure la definizione del titolo mi fa ancora pensare: ma se invece ci fosse una sorta di destino? Una specifica parte del DNA? Un imponderabile trasmissione ereditaria che si perde nel passato? Magari davvero si nasce con qualcosa che spinge prima o poi, inconsapevolmente verso la moto.
Probabilmente una zona del cervello è deputata a depositaria della sindrome da due ruote, o qualche cellula aspetta solo il momento giusto per scatenare la passione.
Chissà se l’Anima esiste davvero e se lo spirito del motociclista latente alberga in lei.
Più ci penso e più non trovo la risposta! Rilancio, a voi e alla vostra esperienza, la domanda.
Io intanto salgo in sella, che sia nato, o ci sia diventato, mi piace considerarmi un motociclista e questo mi basta.

Flap