Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Pirla
Percezioni di Pirla
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

"Pirla è un termine in uso in molti dialetti di area lombarda ed emiliana (e in particolare nel dialetto milanese). In origine significava trottola(da cui anche il verbo pirlare, cioè gironzolare senza scopo) e poi è passato a indicare l'organo sessuale maschile. Il lemma è utilizzato anche come insulto, con la connotazione di "stupido"."


Così recita WIKIPEDIA, in realtà per noi Milanesi è un vocabolo davvero altamente in uso, anche in senso bonario e scherzoso, negli ultimi tempi, però, le occasioni di utilizzo si sono moltiplicate in maniera esponenziale.
Così penso: che Pirla, mentre nello specchio destro dell'auto che guido, vedo arrivare una grossa Honda ad alta velocità.
Ok, avete ragione, sono in auto e, notoriamente, la percezione che si ha di una moto in movimento è falsata e anche il riflesso degli specchi non rendono giustizia alla realtà.
Comunque il Motociclista mi sorpassa, su questa strada a due corsie, sfiorando lo specchio dell'auto che viaggia alla mia destra.
In effetti io mi ero, apposta e per fortuna, spostato verso sinistra per lasciargli un varco maggiore, del resto sarà anche pirla ma di vederlo steso non mi andava, e poi magari era una mia percezione sbagliata della velocità...
Invece appena mi passa prosegue la sua corsa ben oltre la mia velocità, prossima a quella consentita, zigzagando e sfiorando le auto che in questo orario di pendolari viaggia verso Milano.
Noto, ma questo non cambierebbe di molto il risultato in caso di caduta, che indossa dei semplici bermuda con le scarpe da tennis.
Ormai è lontano, spero per lui che sia arrivato a destinazione mentre penso che la prima impressione, non era sbagliata; la percezione di un Pirla in moto era perfetta.

Flap