fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Sabato, Sab Gen 2021

Warning: getimagesize(/web/htdocs/www.amotomio.it/home/images/stories/News/rossi_maradona.jpg): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.amotomio.it/home/plugins/content/social2s/features/opengraph.php on line 353

Maradone e Rossi

Tante davvero le testimonianze di affetto per il Pibe de Oro all'indomani della sua morte, Diego Armando Maradona ha lasciato un segno, un solco profondo nel cuore di tanti sportivi.


A ricordarlo sono stati tanti piloti del mondo delle corse, e soprattutto del circus della MotoGP. A discapito della sua vita travagliata e delle sue fragilità di uomo, genio e sregolatezza, Maradona resta il talento puro e cristallino del calcio, capace di cose con la palla che tifosi e avversari hanno ammirato e ancora oggi ammirano. Anticonformista anche come campione, agli antipodi dell'odierna cognizione dell'atleta perfetto e forse proprio per questo amato come puro talento prodotto dalla natura.

Tanti i piloti che hanno twittato o hanno affidato ai social la loro ammirazione, forse anche quelli così giovani danon aver avuto la possibilità di vederlo giocare. Tra i tanti Jorge Lorenzo, Mattia Pasini, Michele Pirro, ma anche Franco Uncini, Marc Marquez e naturalmente Valentino Rossi che fu protagonista di un bellissimo teatrino con Diego duranta la gara MotoGP di MIsano del 2008, quando Maradona prima lo salutò sulla griglia e poi andò a trovarlo nel dopo gara ai box con il mitico coro "ho visto Maradona" intonato da tutti i presenti. Valentino restituì la cortesia indossando la sua maglia sul gradino più alto del podio nel 2015.

Una stima reciproca quella tra Valentino, grande tifoso di calcio, e Maradona, che nel mondo dei motori faceva frequenti incursioni, segno di una grande passione per il motorsport e per i suoi protagonisti. Tanti i piloti delle due e quattro ruote che postano sui social foto in sua compagnia, lui che nel talento degli altri sapeva specchiarsi con grande umiltà. La sua fragilità è stata sconforto per molti, amato per il suo talento, in tanti hanno sperato che riuscisse a uscire da quel lungo e oscuro tunnel.

Incanterà anche gli Angeli.