Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Martedì, Mar Ott 2020

OBIETTIVO DAKAR

Parlare di un libro prima di leggerlo è decisamente difficile, ma se conosci gli autori e soprattutto i protagonisti non puoi mancare alla presentazione ufficiale.


Un libro che parla delle Paris-Dakar, quella vera che si è corsa fra Francia e Africa dal 1979 al 2007,  quella ideata e voluta dal grande Thierry Sabine una di quelle gare che sono entrate nell'immaginario degli appassionati, e che ha saputo incarnare perfettamente lo spirito dell'avventura dei suoi tempi.
La Parigi-Dakar che ci teneva incollati di notte nei servizi speciali di Italia 1 con Nico Cereghini e che oggi ritorna a scaldare il cuore della passione, anche a chi non è un fuoristradista, grazie al libro Obiettivo Dakar.

Obiettivo Dakar

Idea non nuova quella di parlare della Dakar, ma Nicolò Bertaccini e Gianluca Ferrini hanno provato a dare un taglio diverso, passionale, da motociclisti genuini che sono. Hanno così dato spazio ai ricordi e le parole dei Piloti, privati e ufficiali, protagonisti di quegli anni fatti di avventura, sabbia, terra, rocce e passione.
La voce di Gio Sala, Beppe Gualini, Fabio Marcaccini, Ciro De Petri, Giampiero Findanno, Claudio Torri, Claudio Terruzzi che scorre veloce come i chilometri della percorsi a tutto gas a raccontare aneddoti, problemi da risolvere e le avventure vissute in Africa.

Obiettivo Dakar

Per farlo ci voleva il coraggio, e la faccia tosta, di chiedere a tali personaggi di accettare di raccontare le loro Parigi-Dakar, questo non ha fermato Gianluca Ferrini (ideatore e gestore del sito www.parisdakar.it ed esperto di comunicazione) e Nicolò Bertaccini (ideatore e curatore del blog motociclistidatavola.wordpress.it) che un anno e mezzo fa hanno iniziato il loro viaggio alla ricerca del materiale partendo dalla loro Ravenna verso le abitazioni dei Piloti per incontrarli e farsi raccontare dalla loro viva voce le loro esperienze.
Il primo è stato Gio Sala, semplicemente perché il più vicino essendo ormai Faentino d'adozione; la sua complicità ha così poi permesso di avvicinare via via gli altri illustri piloti.
Tanto materiale da trasformare in testo ma mancavano le immagini e chi meglio di Gigi Soldano poteva fornire del materiale originale di quelle gare?

Gigi Soldano

In quadro era completo ed oggi, ospiti di Claudio Terruzzi, il libro è stato ufficialmente presentato ai Media.
Forse una delle presentazioni più genuine a cui abbiamo mai partecipato dove la passione faceva da collante alle parole scambiate tra amici, un buffet semplice e genuino con prodotti tipici romagnoli e un’atmosfera dove l’immagine è stata superata dalla sostanza.
Un padrone di casa anfitrione perfetto, anche nel mostrare il suo “Museo” e tutti i Piloti e Autori intervenuti, mancavano solo Ciro De Petri, Giampiero Findanno assenti giustificati, disponibili ad una chiacchierata a tutto tondo.

Presentazione libro

Non serviva raccontare del libro è stato più bello parlarne attraverso le battute dei protagonisti.
L’arrivo sul filo di lana di Gigi Soldano ha chiuso un cerchio perfetto.
Ora il libro è nelle nostre mani, con i preziosi autografi di tutti, pronto per essere letto e di sicuro ne parleremo, ma con questa presentazione non può essere che un successo.

Autografi

Obiettivo Dakar
Gianluca Ferrini -  Nicolò Bertaccini
Immagini di Gigi Soldano.
Prefazione Paolo Scalera.
144 pagine
Copertina cartonata
29 euro + spese spedizione
Per info e ordini www.parisdakar.it

GALLERY



Flap
Profilo