fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Martedì, Mar Gen 2021


"Gusci per le mani"
Un invito a una manifestazione sulla sicurezza, richiesto abbigliamento da pista.
Eccomi in completo di pelle casco, paraschiena e stivali e ovviamente guanti.

 

 


I miei guanti, ottimi, ma ormai ammorbiditi dal tempo, forse troppo, ecco che un passaggio per un saluto nel negozio amico diventa la tentazione.
Nell’attesa del caffè curioso nell’esposizione ed ecco due modelli di guanti che attirano la mia attenzione.
Entrambi della Spyke, uno più Racing, l’altro un po’ meno, ma comunque completo di protezioni e adatto all’uso in pista.
Entrambi piacevoli al tatto, pelle morbida ed esteticamente gradevoli.
Un attimo ed erano già alla cassa pronti da essere indossati subito in occasione dell’evento.



Certo ho scelto il modello meno estremo, del resto rimango principalmente un turista, ma le componentistiche a livello di protezione sono più che abbondanti per l’uso in pista amatoriale.
Indossati il confort, è estremo, la pelle oltre che al tatto è morbida anche nel seguire i movimenti e le protezioni si percepiscono, dando sensazione di sicurezza, ma non disturbano.
La guida su strada rimane confortevole, non leggerissimi, ma non caldi, le mani stingono i semimanubri senza fastidio alcuno e le due dita sul freno e quello sulla frizione non sono infastidite dalle cuciture.
La calzata è agevole, una volta liberato il laccetto regolabile con velcro al polso che evita l’accidentale sfilamento, e un po’ meno intuitiva la chiusura sull’avambraccio che essendo dotata di protezione di plastica preformata rimane un po’ rigida, ma dopo poche volte diventa facile e molto ben regolabile la chiusura in velcro.
Negli esercizi in pista, si trattava di un corso di guida sicura, la sensibilità sui comandi è davvero notevole e anche nei giri in pista, dove la velocità di esecuzione è più elevata, questi guanti di pelle si rivelano ottimali.
Dopo una mezza giornata di moto sotto il caldo, le mani seppur accaldate e sudaticce non hanno sofferto molto, anzi la pelle mantiene piacevole la sensazione contatto e di controllo.



Vista l’ottimo risultato decido di utilizzarli anche il giorno successivo per un giro turistico.
Il mattino l’aria è fraschetta, ma le mani sono sufficientemente protette, senza eccesso, ma nemmeno senza percepire freddo, l’escursione di temperatura nella giornata supererà i 15°, ma in ogni temperatura i guanti si comportano ottimamente isolando adeguatamente le mani, certo non sono guanti estivi.
Nel turismo, dove le soste sono numerose e i guanti vengono sfilati e infilati più volte, la praticità è d’obbligo e la doppia regolazione fa perdere un po’ di tempo, ma, nonostante la sensazione del giorno precedente, un po’ di apprendistato permette di indossarli facilmente e velocemente.
Vero non sono impermeabili, altrimenti la membrana li avrebbe resi molto più caldi, ma l’utilizzo sportivo non lo esige, e poi bastano i sovra guanti insieme al completo antipioggia.
Anche la sensibilità nell’utilizzo di bocchette di aereazione del casco, cerniere o pulsanti della macchina fotografica è di ottimo livello.
Vero che due giorni per un test possono sembrare pochi, ma per un accessorio come i guanti, le sensazioni sono immediate.



Direi guanti promossi, belli, funzionali, sicuri e comodi, un acquisto improvviso, quasi un raptus, ma in questo caso molto positivo, fortuna?  può darsi, ma se segui l’istinto di solito ne esce sempre qualcosa di buono.

Flap

{phocagallery view=category|categoryid=178|limitstart=0|limitcount=0}