fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Venerdì, Ven Nov 2020

Suzuki V strom 650

La suzuki V-strom 650 mi è sempre piaciuta come concetto, un po’ meno come estetica. Parlo del "vecchio" modello naturalmente che in passato abbiamo già utilizzato per viaggiare e per testare “navigatori”. Finalmente Suzuki, nel M.Y. 2017 si è decisa a mettere in atto un’operazione di chirurgia estetica, facilitata dal fatto di avere già un esempio a cui ispirarsi; non è un segreto per nessuno il fatto che la linea della V-Strom 1000 sia da sempre più accattivante e più apprezzata anche dal mercato.

Nessuno stupore da parte mia, semmai il contrario,se la V-strom 650 2017 ora assomigli decisamente al millone. Anzi se le moto non sono una in fianco all’altra, ad un occhio poco attendo il nuovo 650 potrebbe essere tranquillamente scambiato per la sorella maggiore.

Vstrom650 agile tra le curve

La 650 è sempre stata una moto di sostanza, adatta a tutti, instancabile e ottima anche per il turismo, e le migliorie apportate al MY 2017 sono diverse e coinvolgono anche il motore, che con moltissime modifiche “invisibili” ha guadagnato qualche cavallo, così come in coppia massima, e l’impressione fin da subito è che abbia più “schiena” e che sia più coinvolgente a livello di guida rispetto al suo predecessore. 

Sono nuovi i pistoni, gli alberi a camme e gli iniettori; modifiche come dicevo invisibili, che senza guadagnare chissà quanti, cavalli in più fanno sembrare il motore decisamente diverso.

Suzuki V-Strom 650

Su strada ci si diverte, senza rinunciare ad una seduta molto comoda, con le gambe che bene si poggiano alla rastrematura del serbatoio che sembra piccolo ma che sfoggia invece una capacità di 20 litri come le viaggiatrici serie; e voglio far subito “battaglia” su questa ultima affermazione, poiché sono convinto che per viaggiare non servano motori e dimensioni esagerate, ma anzi con una moto "V-strom Style" si prende il largo, per mete lontane, in assoluta comodità, con capacità di carico elevata, e con consumi dichiarati, e verificati sul campo, davvero bassi. Non è un segreto che preferisca provare e parlare di moto polivalenti, che possano consentirmi di fare più cose mettendo un solo mezzo in garage; sono fermamente convinto che questa Suzuki ti possa accompagnare fedele ovunque, in ufficio in centro, così come a Capo Nord.

Suzuki V-Strom 650 particolari Suzuki V-Strom 650 cruscotto
Suzuki V-Strom 650 Suzuki V-Strom 650



L’abbiamo provata solo su asfalto, in primis per la nostra poca dimestichezza con la guida in fuoristrada, ed in seconda battura perché l’impressione è che con questa V-strom si possa giusto affrontare un enduro leggero anche perché, per esempio, l’ABS non è escludibile. Come dicevo su strada è comodissima, lo dice anche il passeggero; il manubrio è meno largo del previsto, ma anche questa particolarità regala comfort. Il plexy è ben studiato e protegge ben dall’aria.

Suzuki V-Strom 650

Ho cercato per un bel po’ il sistema di regolazione in altezza per scoprire poi che si può regolare solo mediante l’uso di attrezzi. Peccato. Agilissima tra le curve regala molte soddisfazioni, con le sospensioni che l'assistono bene, ma è il caso di giocare un po' con le regolazioni del mono in base ai pesi e carichi trasportati. Molto soddisfacente la frenata, mentre continuo a non apprezzare la frizione comandata “a filo” ma questa è una mia personalissima crociata indipendentemente dalla marca.

Suzuki V-Strom 650 Suzuki V-Strom 650

Insomma che dire? Solo grandi complimenti a Suzuki per aver finalmente “svecchiato” questo modello rendendolo ora decisamente attraente a partire dal prezzo; con poco più di 8.000 euro ci si porta a casa un mezzo che a mio parere è validissimo e che mai ci farà pentire della cifra spesa.

Vi rimando al sito Suzuki per tutte le specifiche tecniche

aMotoMio ringrazia Casa della Moto di Abbiategrasso per la moto concessa in prova; richiedete anche voi un test drive

Abbigliamento del Test. Casco LS2 Vector, Giacca+jeans+guanti Macna, Sneakers TCX, Paraschiena Zandonà.

Fagna

GALLERY: