Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Enrico Ghinato
Enrico Ghinato – Viaggi riflessi
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

Apparentemente un quadro iper-realista, e per di più di un’auto o di scorci Milanesi, poco ha a che fare con un sito che parla di moto e motociclismo.
Eppure abbiamo voglia di parlarne perché: ci piace il bello, ci interessa l’arte, soprattutto quando esprime passione, e poi anche in questo caso, seppur alla lontana, ci siamo arrivati attraverso la moto.

La soffiata della mostra “Viaggi riflessi” di Enrico Ghinato presso la Villa Versiliana di Marina di Pietrasanta (LU) ci arriva da due amici motociclisti: Giulia Riva e suo marito Alberto Ponno, anche loro dotati di anima e grandi capacità artistiche.
Giulia è ormai una affermata pittrice iper-realista, oltre che bravissima tatuatrice, Alberto è un rinomato Maestro dell’aerografo a livello mondiale, ne avevamo in effetti già parlato qualche anno fa, quando le nostre strade si sono incrociate.

Enrico Ghinato

Torniamo però,, dopo questa lunga premessa alla mostra e ai quadri di Enrico Ghinato che fino al momento di attraversare la soglia della villa era per noi un illustre sconosciuto.
Sono bastati però due quadri per colpirci e coinvolgerci nella sua espressione pittorica: l’iper-realismo che però viene portato ad un livello superiore.
Non solo foto realismo, come potrebbe sembrare ad un osservatore poco attento, ma una istintiva ricerca di qualcosa che va oltre lo sguardo veloce, va a scavare nei riflessi; quelli delle carrozzerie e le cromature delle auto e quelli delle vetrine del centro.

Ghinato Ghinato
Ghinato Ghinato


Trenta opere esposte, non tutte legate all’automotive, che si fanno scoprire,  poco a poco, i dettagli emergono mentre lo sguardo li cerca, riflessi evidenti, ma nascosti nella totalità dell’opera.
Un viaggio in cui si rimane incantati man mano che si prosegue quadro dopo quadro.
Anche il filmato che descrive il modo di lavorare e la tecnica pittorica affascina e rende pienamente l’idea dello studio che c’è dietro ad ogni dipinto.
Una mostra interessante che ci ha fatto conoscere Enrico Ghinato, scoprendo che, nonostante la giovane età (è nato in provincia di Rovigo nel 1955) ha un passato artistico di tutto rilievo e da quello che possiamo capire… il meglio deve ancora venire.
Se siete in zona non perdetevi la mostra, portate pure la vostra compagna e la famiglia, il successo è garantito, potete nel caso coinvolgerle e convincerle anche con la mostra di Arnaldo Pomodoro che si svolge in contemporanea al piano di sopra, ma come è capitato a noi, probabilmente l’arte di Errico riuscirà a stupire.

Arnaldo Pomodoro

Entrambe le mostre saranno visitabili tutti i giorni fino al 28 agosto con orario 17-24.
Info: telefono 0584.265757 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Ingresso libero.
Certi che le nostre foto non riusciranno minimamente a rendere giustizia ai quadri vi invitiamo, se proprio non ci riuscite a trovare l’occasione di vedere una sua mostra, a dare un’occhiata alla gallery e/o cercate Enrico Ghinato nel web…ne vale la pena.

GALLERY



Flap
Profilo