fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Martedì, Mar Nov 2020
  • #SUZUKICHALLENGE2019: ecco tutti i vincitori

    Oltre 1.000 post Instagram e più di 50 video su YouTube, capaci di totalizzare oltre 1 milione e mezzo di visualizzazioni, circa un terzo delle quali ottenute da contenuti relativi alla sola Katana. Sono questi alcuni dei numeri che testimoniano il successo riscosso dal #SUZUKICHALLENGE2019, la selezione online organizzata da Suzuki per individuare i suoi nuovi Ambassador social. A sceglierli è stata una giuria di esperti incaricati dalla Casa che ha esaminato tutti i candidati che si sono voluti mettere in gioco e hanno pubblicato un post o un video dedicato alla prova di una moto Suzuki attraverso il proprio profilo Facebook, Instragram o YouTube.

    I risultati del casting

    Ad aggiudicarsi il ruolo di TRACK AMBASSADOR sono @peterwassili e @gexforracing che vivranno l’emozione di affrontare un corso di guida nella pista più magica di tutto il panorama mondiale: il Mugello. In sella ad una GSX-R1000R pronto pista e seguiti da istruttori e piloti professionisti i due giovani motociclisti scopriranno cosa vuol dire sfrecciare sul rettilineo del circuito più veloce del circus mondiale.

    A @lucass98_official e @bucky_the_rider spetterà, invece, l’arduo compito di essere i nostri inviati ufficiali al prossimo Gran Premio d’Italia MotoGP in veste di MOTOGP AMBASSADOR.

    Non saranno soli però, infatti, anche la loro controparte femminile formata @giulialoscodalcollo e @Zetabikergirl, insignite del titolo FEMALE MOTOGP AMBASSADOR, saranno protagoniste di una paddock experience unica che le farà respirare la straordinaria atmosfera della MotoGP.

    Passando invece alle gomme artigliate e ai lunghi itinerari di viaggio, è @alessandro_chiarle_video che conquista la categoria dedicata alla V-Strom. Sarà lui il TRAVEL AMBASSADOR che prenderà parte al weekend inaugurale della V-Strom Academy 2020.

    Infine, il riconoscimento più ambito, quello di ONE YEAR AMBASSADOR, è stato assegnato a @theitalianblackrider. Claudio, questo il nome che si nasconde dietro al profilo social, sarà al fianco di Suzuki per tutto il 2020. Attraverso il suo canale youtube e la sua pagina Instagram, vi racconterà una Suzuki a 360 gradi, vista da fuori, vista dagli occhi di un giovane appassionato che ha il cuore che batte per la casa di Hamamatsu.

    Con questa iniziativa Suzuki ha voluto stimolare forme di comunicazione innovative. Alcuni video del #SUZUKICHALLENGE2019 sono stati addirittura inseriti da YouTube nella sezione Tendenze, mentre l’hashtag del casting è stato condiviso su scala internazionale e ha generato interazioni anche in molti altri Paesi del mondo, come Francia, Spagna, Israele, Regno Unito e Giappone.

  • Al via il contest BACK TO THE DRAWING BOARD di Yamaha

    Designer di tutta Italia è arrivata l'ora! Yamaha lancia la sfida europea per raccogliere la visione, i desideri e la passione concreta di tutti gli amanti delle motociclette con il contest Back to the Drawing Board.

  • B.I.G. 4^ edizione: che insana passione!

    La carovana del B.I.G. 4^ edizione, ferma il suo carrozzone per una sola luminosa notte nell'officina più cool di Milano e anima la passione di motociclisti "normalmente" pazzi e visionari, che a colpi di martello hanno forgiato i loro personali Frankenstein nel garage di casa. Come è andata?

  • Custom Rumble: aperte le votazioni per la custom Scrambler Ducati più bella

    Le special su base Ducati Scrambler® realizzate dai partecipanti al Custom Rumble, il concorso che ogni due anni premia lo Scrambler® customizzato più bello, sono pronte per essere votate su Scramblerducati.com.

  • Distinguished Gentleman's Ride: partecipa al DGR Dapper Challenge

    Un anno da vivere tutto in modo diverso, vale la stessa cosa per il Distingueshed Gentleman's Ride, che arriverà sulle strade come sempre a settembre, e coinvolgerà motociclisti di tutto il mondo.

  • Eletto il vincitore italiano del contest Yamaha BACK TO THE DRAWING BOARD

    Il contest, aperto a tutti gli amanti delle motociclette, "Yamaha Back to the Drawing Board" è entrato nella fase che ha chiuso la prima parte e precede la realizzazione concreta della XSR700.

  • Harley-Davidson Battle of the Kings: le 5 finaliste

    I voti espressi da oltre 6 mila appassionati dal 15 gennaio alla metà di febbraio attraverso il sito specifico hanno eletto le cinque moto finaliste del contest italiano di Battle of the Kings, il concorso di customizzazione riservato alle concessionarie indetto ogni anno da Harley-Davidson e giunto alla sua quinta edizione.

    Le cinque moto così elette dal pubblico verranno esposte sullo stand Harley-Davidson ai prossimi Roma Moto Days, dove il giorno 7 marzo, in una specifica conferenza stampa, verrà proclamata anche la vincitrice italiana assoluta sulla base delle preferenze espresse da un pool di specialisti dell’informazione ed esperti di settore.
    Ciascuna realizzazione, al di là del risultato di classifica ottenuto, ha messo in evidenza l’estro creativo e la capacità del Custom King e dello staff delle officine che fanno capo alle concessionarie italiane Harley-Davidson®.
     
    Il contest Battle of the Kings si articola su diverse fasi a carattere nazionale e regionale nel corso dell’anno fino alla proclamazione del vincitore assoluto. L’assegnazione del premio globale avverrà, come da tradizione, il prossimo mese di novembre in occasione del Salone EICMA a Milano.

    H-D Bologna / Space Age su base Heritage Softail, ispirata rende omaggio a 3 dei più famosi esploratori moderni, gli astronauti che per primi misero piede sulla luna

    H-D Battle of the Kings 01



    H-D Route 76 Jesi / Speed Bob su base Fat Bob interpretata in veste racing

    H-D Battle of the Kings 02



    H-D Onorio Moto Correggio (RE) / Rusty Sun Softail su base Heritage Softail ricorda le origini e la tradizione Harley-Davidson con un classico anni '50

    H-D- Battle of the Kings 03



    H-D Parma / The Answer su base Roadster 1200 è una moto di ispirazione Flat Track

    H-D Battle of the Kings 04



    H-D Golden Hills Arezzo / Unbroken su base FXDR114 stravolge esteticamente la linea della moto originale esaltandonele forme e lo spirito aggressivo

    H-D Battle of the Kings 05

  • Harley-Davidson: Battle of the Kings 2019, entrano gli Stati Uniti

    Dopo un duello epico che ha concluso il contest internazionale nel 2018, per l’anno appena iniziato il concorso Battle of the Kings – il concorso di customizzazione riservato alle concessionarie indetto ogni anno da Harley-Davidson – si annuncia come il più grande di sempre. Nel 2019, infatti, ancora più Paesi – e fra questi anche gli Stati Uniti Uniti d’America – prenderanno parte alla battaglia per il titolo di migliore del mondo.

    Il contest mostra il meglio del talento di customizzazione e la creatività dei Custom King che si trovano in tutte le concessionarie della rete Harley-Davidson in tutto il mondo. Nel 2018 la corona di Custom King fu assegnata a Harley-Davidson Bangkok – al debutto – in virtù della special realizzata su base Street Bob e chiamata “The Prince”. Con oltre 350 iscrizioni già acquisite, difendere il titolo sarà quanto mai difficile dato che la competizione si infiamma su scala davvero globale.

    Ogni modello della attuale gamma Harley-Davidson può essere scelto come base di partenza per la realizzazione della special in gara (a esclusione dei modelli Trike e CVO). In altre parole i concessionari hanno più possibilità di scelta rispetto al passato per dare vita alla creazione con la quale giocarsi il titolo. E per dare un ulteriore elemento di ispirazione, i concessionari devono scegliere fra tre stili di customizzazione – Dirt, Chop e Race – per la moto che intendono realizzare.
    Le regole da seguire sono, come sempre, semplici – il 50% delle parti usate deve provenire dal catalogo accessori Harley-Davidson Genuine mentre il budget da destinare alla customizzazione non deve superare il 50% del prezzo di vendita della moto di serie.

    I concessionari provenienti dagli Stati Uniti aggiungono una dimensione ulteriore alla gara che li vede impegnati. Useranno infatti il contest per ispirare la prossima generazione di customizzatori facendo entrare nel team di ciascun concessionario studenti provenienti da scuole di formazione tecnica e commerciale che lavoreranno quindi fianco a fianco con i tecnici delle diverse concessionarie alla realizzazione delle special in concorso.

    Il Custom King della Battle of the Kings 2019 sarà scelto e incoronato nel prossimo mese di novembre. Le votazioni per la fase Europea iniziano oggi, 15 gennaio.

  • La Husqvarna Vitpilen 701 Aero vince il Best of Best Automotive Brand Contest

    Husqvarna Motorcycles annuncia il proprio successo nel concorso “Best of Best Automotive Brand Contest”, dove la VITPILEN 701 AERO concept ha vinto il primo premio nella categoria “Motorcycles” per l’edizione 2019.

  • Motor Bike Expo: passione ruvida e qualche ruggine

    Il Motor Bike Expo ha chiuso i battenti, la fiera delle meraviglie tenta ancora di incantare il cuore di bambino dei motociclisti con carrozzoni, clown, giocolieri, giostre, caramelle e zucchero filato. Tanta emozione tra gli stand e la sensazione di essere nel garage di un amico, anche se in qualche angolo forse compare un po' di ruggine.

  • Summer Cafè: conto alla rovescia, moto, musica e festa

    Mancano pochi giorni alla serata speciale del Summer Café, l'evento dedicato alle moto customizzate e alla festa organizzata da aMotoMio.it presso la piscina di Cuggiono. In un contesto unico e tipicamente estivo, con le moto schierate lungo il bordo della piscina e una terrazza da cui ammirarle e ascoltare buona musica, andrà in scena il più scanzonato dei contest. Quest'anno presenti anche un buon numero di moped, categoria simpatica e che da sfogo alla fantasia di tanti amanti delle due ruote.

    Durante la serata non mancheranno comunque i momenti istituzionali, dove giudici del settore daranno la loro opinione sulle moto esposte, una classifica finale darà il via alla premiazione dei tanti partecipanti.

    Da non dimenticare che prima di tutto il Summer Cafe vuole essere una festa in onore dell'estate, buona musica e buon cibo animeranno la serata, tra chiacchiere, risate e i più disparati sfottò a cui ogni buon motociclista si sottopone per la passione delle du ruote.

    Quindi non mancate! A Cuggiono (MI), Piazzale dello Sport dalle 19,30

     

  • SUZUKICHALLENGE2019: Suzuki cerca i nuovi Ambassador

    È iniziata e durerà fino al prossimo 30 agosto la #SUZUKICHALLENGE2019, il casting online organizzato dalla Casa di Hamamatsu per selezionare sette nuovi Ambassador del marchio sui social network. Il progetto si rivolge a tutti i fan di Suzuki e agli appassionati delle due ruote in genere e darà, a chi sarà selezionato, la possibilità di vivere in prima persona incredibili esperienze, da condividere poi con gli amici e con gli utenti della rete. Si tratta dunque di un’opportunità unica per mettersi in gioco e provare a entrare da protagonisti nel mondo di Suzuki.


    La fantasia al potere

    La #SUZUKICHALLENGE2019 è aperta a tutti i maggiorenni dotati di un profilo pubblico su Facebook, Instragram o Youtube. Proprio i social network saranno il terreno su cui si sfideranno i candidati, i quali dovranno provare una moto Suzuki - di proprietà oppure testata presso uno dei concessionari ufficiali, eventualmente anche da passeggeri - e pubblicare quindi foto e/o filmati con la recensione del modello in questione. Post e video dovranno far emergere i pregi e le sensazioni date dalla moto e contenere l’hashtag #suzukichallenge2019; inoltre su Youtube i contenuti dovranno anche essere intitolati “#SUZUKICHALLENGE2019:…..…”. Le varie proposte online saranno quindi valutate da una giuria di esperti nominati da Suzuki, che considereranno la qualità dei contenuti, la completezza della recensione, il linguaggio utilizzato e la passione trasmessa, oltre al seguito di follower del candidato.


    I magnifici sette

    Entro la fine di agosto la giuria Suzuki selezionerà i contenuti più meritevoli in ciascuna delle sette categorie previste:

    • Miglior video YouTube
    • Miglior post Instagram
    • Miglior post Facebook
    • Miglior contenuto femminile
    • Miglior contenuto con moto Suzuki di proprietà
    • Miglior contenuto riguardante un modello V-Strom
    • Miglior contenuto riguardante un modello Katana

    I sette candidati scelti dalla giuria di esperti diventeranno quindi Ambassador Suzuki. La Casa di Hamamatsu li coinvolgerà nel corso dei mesi successivi in varie iniziative, tutte straordinarie e capaci di scatenare emozioni indimenticabili. Chi sarà scelto per la categoria Youtube sarà insignito del titolo di One Year Ambassador e potrà vivere da protagonista dodici mesi di eventi entusiasmanti. L'elenco delle attività proposte spazierà da corsi di guida, in pista con la GSX-R1000R o off-road con le V-Strom della V-Strom Academy. Inoltre, Suzuki offre l'opportunità di assistere, da un punto di vista privilegiato, al Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, in programma a Misano il 15 settembre. Ma non basta, grazie al supporto del Team Suzuki Ecstar, 3 vincitori potranno accedere al Paddock di Misano e guardare le qualifiche del Sabato direttamente dall’hospitality del Team. 

    Per tutti quelli che vogliono partecipare sarà fondamentale leggere Il regolamento completo della #SUZUKICHALLENGE2019 all’indirizzo:

    moto.suzuki.it/suzukichallenge2019

  • Yamaha vince il Red Hot Award con la Ténéré 700

    Yamaha Motor ha annunciato oggi che il modello Ténéré 700 è stata premiata con il prestigioso riconoscimento internazionale Red Dot Award: Product Design 2020.