fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Venerdì, Ven Dic 2020
  • Ducati Monster 1200 25° anniversario

    Per i 25 anni di anniversario Ducati ha voluto festeggiare la sua creatura per eccellenza, il Monster, con una versione a tiratura limitata, il Monster 1200 25° Anniversario, un modello esclusivo e prezioso in edizione numerata e limitata.

    nuovo Monster 1200 25° Anniversario è prodotto in soli 500 esemplari numerati unici, identificati da una targhetta con numerazione progressiva applicata sul telaio. Una speciale livrea tricolore caratterizza cupolino, serbatoio e coprisella passeggero del nuovo Monster 1200 25° Anniversario. Si abbina alla perfezione anche con telaio e cerchi color oro e con la preziosa sella sulla quale è ricamato il logo dei 25 anni.

    Il Monster 1200 25° Anniversario monta cerchi Marchesini forgiati con razze a W. Il telaio a traliccio in tubi d’acciaio e il forcellone monobraccio in alluminio sono abbinati a una forcella completamente regolabile Öhlins con steli da 48 mm di diametro, a un ammortizzatore posteriore Öhlins anch'esso completamente regolabile e all'ammortizzatore di sterzo, sempre della celebre Casa svedese.

    Di serie sono il Ducati Quick-Shift up/down (DQS), display a colori full TFT, luci di posizione, luce posteriore e frecce a LED, Daytime Running Light (DRL), presa USB, leve freno/frizione articolate, specchi retrovisori dal pieno, tappi telaio dal pieno, contrappesi manubrio dal pieno, supporto targa in alluminio, cover blocco chiave in carbonio, paracalore tubo scarico in carbonio, parafanghi in carbonio, manopole Superleggera 1299, parabrezza, tappo benzina dal pieno (a corredo), telo coprimoto (a corredo).

    Il motore del Monster 1200 25° Anniversario è il bicilindrico Testastretta 11° DS da 1198 cm3 a 4 valvole per cilindro, raffreddato a liquido. Omologato Euro 4 è elemento strutturale della ciclistica con punti di attacco al telaio a traliccio. Il motore Testastretta 11° DS è accoppiato a un imponente impianto di scarico di tipo 2-1-2, ed è comandato da un sistema Ride by Wire.

    Prezzo 19.900€

  • Manca passione di coppia? Il bicilindrico ti salverà! - Parte prima

    “Piscio sui pomponi e sui cilindri dispari”, così recitava il famoso fumetto di Joe Bar nell’eterna lotta tra bicilindrici, plurifrazionati e british style a tre cilindri, un confronto che in effetti ha sempre animato i bar di tutti i passi e di tutte le piste battute dai motociclisti.

  • Manca passione di coppia? Il bicilindrico ti salverà! - Parte seconda

    Il bicilindrico va bene per farci tutto, dalla cafe racer, alla supersportiva di razza come è stata l'ultima Panigale con motore 1299, l'importante è che la sua grassa coppia sappia sempre tirarti fuori dai guai. Quali guai? Quelli della noia motociclistica!

  • Nuova Ducati Panigale 959 livrea Corse

    Non è facile definire l'emozione che regala ad un motociclista sportivo una creatura di razza pura come la Ducati Panigale, ma quest'emozione raddoppia se la Panigale si presenta nella nuova Livrea Corse.

    Potenza e leggerezza. Performance e controllo. La 959 Panigale raggiunge il bilanciamento di questi elementi. La potenza del bicilindrico Superquadro da 955 cc e l’esclusivo telaio monoscocca creano un mix di prestazioni e facilità di guida. Leggera, maneggevole e controllabile grazie anche alla dotazione tecnica che trova nei freni Brembo Monoblocco con ABS Bosch, nella frizione antisaltellamento, nelle sospensioni evolute e regolabili, e in tutta l’elettronica di controllo e gestione l’espressione più completa. Tecnologia, materiali, idee innovative e a volte “visionarie” danno origine a moto uniche. Come la 959 Panigale, che porta il DNA e lo spirito delle Superbike vincenti in pista a un livello di sfruttabilità mai visto prima.

    Questa esclusiva versione della nuova 959 Panigale Corse è equipaggiata con pregiate sospensioni Öhlins. La forcella è una Öhlins NIX30 da 43 mm di diametro pluriregolabile con trattamento TiN degli steli mentre l’ammortizzatore è un Öhlins TTX36 pluriregolabile. Completa il reparto sospensioni l’ammortizzatore di sterzo, sempre Öhlins, regolabile.

    Questa Panigale 959 ha anche il pregio di riportare nella memoria e nella vita degli sportivi le cilindrate che hanno infiammato la passione di molti racere, 916, 996, 998 e 999, quei 900cc mitici che tornano ad essere essenza equilibrata di sportività e divertimenti di una Sportbike di razza.

    Pagine Ducati Panigale 959

    aMotoMio.it

  • Pensionati a 300Km/h

    Bicilindrico è bicilindrico, ha un suono tutto particolare, seducente, un po' ruspante, è la tatuata delle moto, la ragazza un po' maleducata, l'umorismo tecnico a Borgo Panigale poi le ha regalato ancora più colore chiamando una linea di motori "Testastretta" con riferimento a questioni tecniche, ma facendo pensare a qualcosa con poco cervello, condizione indispensabile per girare la manetta di un attrezzo a due pistoni che tira cazzotti del peso di Tyson alla velocità di Pacman Manny Pacquiao.