Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Travellers Camp Urban – Report aMotoMio
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

Questa volta i locali di Motosplash sono stati invasi dai mototuristi; una serata quindi dedicata ai viaggi e a chi vuole viaggiare, magari condividendo le emozioni vissute con altri motociclisti.
Questo è lo spirito che ha portato all’idea dei Travellers Camp Urban, in sostanza degli appuntamenti pensati per coinvolgere anche il pubblico cittadino con i personaggi, le storie e le avventure vissute in giro per il mondo in sella.


La prima di queste serate è stata appunto quella dell’11 Aprile scorso organizzata come sempre in maniera impeccabile dallo staff di Ciapa la Moto.
Partner della serata due aziende che fanno del turismo un loro must, quindi Caberg e Clover sicuramente tra le più conosciute nel settore e nel mondo dei motoviaggiatori.
Apre la serata l’aspetto benefico a cui l’associazione ospite è da sempre attenta, dando spazio prima a Ezio Cavazzini che ha ricordato il suo impegno nei suoi progetti Africani e il “3° Motoraduno Solidale” di Pistoia in collaborazione con RombodiMotoperilBenin e Amici di Francesco, il cui ricavato andrà, ovviamente in beneficienza a favore del progetto “Voglio studiare anch’io”.

Amici di Francesco

Due parole anche per la sempre lodevole iniziativa di Ernest Pozzali e le sue “Fiabe dei Motociclisti” e la serata può entrare nel vivo.
Prende quindi la parola Maverick Greissing, direttore di ROADBOOK, che presenta, appunto la sua nuova rivista che è media partner dei Travellers Camp.
Il Travellers Camp, giunto ormai alla quarta edizione (Ne avevamo parlato anche noi), è in sostanza, come ci descrive Donato Nicoletti, un raduno, un  ritrovo, un momento, lungo tre giorni che vuole unire viaggiatori in una sorta di comunione di esperienze magari attorno a un fuoco.
La prossima edizione si svolgerà dal 25 al 27 maggio a Granara (PR) a cui sono attesi parecchi partecipanti.
Proprio con l’intento di espandere questa cultura dei viaggi in moto nelle città nasce “Travellers Camp Urban”.

Travellers Camp Travellers Camp
Travellers Camp Travellers Camp


Proprio all’ideatore di questo evento, Donato Nicoletti, tocca la prima serata con il racconto del suo viaggio in solitaria di 14 mesi lungo le strade dell’Asia.
Venticinque stati e tantissime difficoltà affrontate con lo spirto curioso a bordo della sua Harley Davidson.
Le belle foto di Donato scorrono veloci con il racconto che fa sognare di prendere la moto e partire immediatamente, nonostante la pioggia battente che ha provato, senza riuscirci, a rovinare una bella serata.

Ora non resta che aspettare il prossimo appuntamento per continuare a viaggiare con i racconti, magari diventando noi stessi protagonisti degli stessi.

GALLERY



Flap
Profilo