fbpx
Categoria: Biker World

"Primo Lumbartinga"

Giove pluvio evidentemente non è motociclista, o se lo è si diverte ogni tanto ad inzupparci per bene quando meno ce lo si aspetta.
Capita così che in una fine estate delle temperature  sahariane l’unica pioggia vada a bagnare il raduno del Lumbartinga.
Capita che all'improvviso nell’allestimento della cena l’irrompere di un “monsone” fa precipitare gli animi nello sconforto; ma come detto il cielo a volte si diverte, pioggia che "spacca" ma che subito veloce se ne va, lasciando di nuovo spazio al sereno e non sto parlando solo della volta celeste.

La location scelta dalla frangia “lombarda” del forum più frequentato d’Italia è la Fattoria Didattica “La Merletta” ad Almè (Bg)  un luogo dove regnano l’amore per la natura, per le pianure sconfinate e tanta voglia di libertà; un'assonanza sottile, quasi impercettibile, ma elegantemente pensata, con chi della moto ha fatto una ragione di vita o una passione dirompente.

E lo si vede nelle facce comunque sorridenti  dei ragazzi stipati al riparo sotto il tendone o l’accogliente portico, imprecando contro gli strali del temporale con l’umorismo di chi ad essere bagnato ci è abituato 
La cena è servita in perfetto orario, con una organizzazione impeccabile, rustica quel tanto che basta per farci sentire più “wild”, raffinata in egual misura per dare sempre un tocco di eleganza.

La compagine raccoglie (per fortuna) moto di tutte le fogge e marche, quindi ai  vari tavoli si sprecano, teorie, teoremi di guida, sfottò e divertenti campanilismi; le maglie gialle dei “lumbarstaff” non sono mai ferme, operose come in un grande alveare, i ragazzi dell’organizzazione si preoccupano che tutto sia ok e che tutti stiano bene e siano soddisfatti. Voto 10 +.

Mi sarei immaginato più fiumi di birra a scorrimento veloce, mentre invece, complice anche il clima, nella serata di festa c’è stata sobrietà e tranquillità, che diciamolo una volta per tutte non guastano il divertimento.

Mi faccio raccontare il giro della giornata in cima al San Marco e sento solo cori di entusiasmo, su tutti quella di un gruppo di ragazzini che si è aggregato al gruppo con i loro cinquantini, e che eroicamente hanno raggiunto, la cima di uno dei passi più belli del nord italia.

E per  non farsi mancare nulla, ricca ricchissima lotteria; giubbotti, caschi, un treno di gomme…insomma le cose o si fanno bene o non si fanno.

Che dire, primo raduno del Lumbartinga, se questa è inesperienza, bene venga.

Complimenti ragazzi, e complimenti a chi, in questi momenti difficili riesce a tenere in piedi un forum tanto enorme.

Amotomio ha voluto con forza sponsorizzare e sostenere questo evento, ma siccome aimè altri impegno ci hanno tenuti lontano dai motogiri del raduno vi invitiamo a vedere tutte el foto e i commenti ai vari link, in particolare:

Pagina Facebook

Pagina ufficiale del dopo raduno

Al prossimo evento e grazie

Fagna

 

{phocagallery view=category|categoryid=117|limitstart=0|limitcount=0}

Back To Top