fbpx
Dario Viteri
Categoria: trafiletti

Quanti Ecuadoriani saranno mai andati all’Elefantentreffen? No saprei, ma di sicuro io ne ho conosciuto uno.


C’ero quella sera davanti a Cinque Anelli a Milano quando tu e Francesco stavate per partire verso il raduno più famoso al mondo.
Faceva freddo, due anni fa, e la neve era già una minaccia che si faceva viva con piccoli fiocchi che cadevano sulle vostre moto in attesa di prendere il via da quel negozio che per voi poi è diventata quasi una seconda casa.

La temperatura era di quelle rigide, ma la tua allegria e voglia di vivere riusciva a scaldare l’aria e probabilmente è stato uno dei viaggi più difficili, ma più divertenti che hai fatto.
La tua Kawasaki Versys ti assomigliava, chiassosa, allegra eppure educata e sempre disponibile, proprio come te capace di coinvolgere chiunque e di mettere insieme un gruppo come le “Lumache Veloci” dove l’obiettivo, attraverso la moto era godersi la vita, e l’amicizia.

C’ero anche qualche settimana fa per “Bagnare”, sempre nel negozio dell’amico Luigi, la tua moto nuova, un tuo sogno quella Honda Africa Twin che avevi già cominciato a “Tamarrizzare” secondo il tuo gusto, i nostri amichevoli sfottò che accettavi con la tua solita risata e allegria tipica del popolo sudamericano.

Parlavi di viaggi, di grandi idee, della voglia di vivere e di andare in moto, solo sabato scorso eri felice a Livigno e stamattina in questo 10 maggio scopro che non ci sei più.
Un malanno banale, assurdo per i tuoi 43 anni, ha fermato il tempo, i sogni e il tuo futuro.
Difficile comprendere le logiche che governano la vita, difficile a volte accettarle, ma inevitabili.

Ora sicuramente starai facendo casino anche lassù e se dovesse mai esserci da quelle parti un raduno degli Elefanti di sicuro tu non mancherai.

Un abbraccio Dario.

Profilo

Back To Top