Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Mercoledì, Mer Gen 2020

2020

Ormai ci siamo, stiamo contando i giorni che mancano alla fine di questo 2019.


Ci sarebbe da fare il bilancio di un anno, fare il punto di dove si è arrivati, mettere una pietra sopra a qualche situazione o sopra a qualcuno, metaforicamente parlando ovviamente, o semplicemente cercare d ricordare i momenti belli e dimenticar quelli brutti.
Però questa volta no, lasciamo andare l’anno passato, non pensiamoci più, è passato, teniamo solo a mente gli eventuali insegnamenti e gli errori da evitare, il resto rimanga nella nostra mente senza rimorsi ne rimpianti.
Prepariamoci al 2020, già il numero è simpatico, una doppia ripetizione di 10, il voto massimo, l’eccezione il risultato supremo a scuola, ma anche in molte classifiche e quello che vorremmo ottenere anche nella vita.
Magari Valentino Rossi e Antonio Cairoli riusciranno a raggiungere il decimo titolo proprio l’anno prossimo, a noi, da Italiani prima che tifosi, farebbe piacere; traguardo difficile, magari impossibile, ma sicuramente da provare  a raggiungere.
Un po’ come noi che ogni giorno dovremmo tentare di andare sempre avanti, sempre oltre e sempre meglio per migliorare la nostra vita e magari anche quella degli altri in un mondo che va sempre più alla rovescia.
Un mondo dove valori, onestà e correttezza, anche sportività se me lo concedete, sono concetti spesso dimenticati e dove ancora più spesso chi ci dovrebbe controllare, e/o governare, non è in grado di farlo.
Un mondo dove le regole sono quasi sempre infrante e sempre più spesso impunite e dove a volte il buon senso cede il passo all’arroganza e alla stupidità.
Forse il 2020 potrebbe essere un anno di svolta, forse no, ma proviamo a provarci davvero, anche nel nostro piccolo diventando esempio di civiltà, educazione e altruismo, anche attraverso il nostro bellissimo mondo fatto di due ruote e un motore.
Già, Motociclisti brutti sporchi e cattivi…ma forse anche questo fa parte del passato.
Addio 2019 è ora di andare avanti, un colpo di gas e buon 2020 a tutti!

Flap