Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Domenica, Dom Dic 2019

1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s
Teletrasporto

Lo so, dovrei smetterla di infilarmi in ogni cosa, di farmi coinvolgere in una infinità di progetti, impegni e iniziative.


Lo so! Ma ogni volta la curiosità e una inarrestabile voglia di novità mi fa dimenticare che il tempo è quello che è…un Tiranno.
Non solo, ogni volta mi dispiace mollare o smettere di fare qualcosa, così diventa un accumularsi compulsivo di attività e interessi.
Un “difetto” che mi porto dietro da tempo, forse da sempre e a cui, ormai, credo non ci sia cura.
L’attività poi di aMotoMio ha moltiplicato in maniera esponenziale gli impegni, naturalmente tutti interessanti e piacevoli, a cui non vorrei mancare, presentazioni, test, eventi e naturalmente feste che si sommano, si accavallano e si sovrappongono obbligando alla triste scelta.
Così tra lavoro, passione e famiglia si gioca a risolvere  un complicato puzzle dove far incastrare tutti i pezzi, ben sapendo che alcuni non sarà possibile inserirli in nessun modo.
Alla fine si è costretti a rinunciare a qualcosa, scelta difficile ogni volta, e qualche volta il fisico non regge e la scelta diventa il divano.
Il NO non è mai snobbismo o fare il preziosi, semplicemente non ce la si fa e si opta per la soluzione più comoda di solito ma non sempre la più intrigante o che più ci attira.
Capita poi che più impegni si susseguano senza sovrapporsi, peccato che magari sono in luoghi diametralmente opposti della città o della regione con inevitabili problemi di trasferimento.
Tempi di viaggio che incidono sul tempo che già è ridotto.
Ci vorrebbe il teletrasporto, forse in parte risolverebbe il problema…sperando che funzioni meglio di quello in Balle Spaziali di Mel Brooks!

Flap