Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Merry Christmas
BUON NATALE
1
0
0
s2smodern
1
0
0
s2smodern
powered by social2s

Corri, corri, corri…e bum ecco di nuovo il Natale, carico come sempre di aspettative, di speranze e di regali desiderati. Ecco, credo che ognuno di noi possa fare una lista infinita, io vorrei le ali della nuova Panigale V4 R. Si ma solo le ali; quelle appendici laterali in carbonio che tanto fanno discutere gli appassionati.


Per farci cosa direte voi? Per cercare di volare sopra a questo periodo storico strano, che tra notizie di cronaca, e pensieri “comuni” a volte troppo oltre, vuole a tutti i costi dissacrare, schiacciare, appannare la nostra tradizione Natalizia. Ma a pensarci bene non mi servono le ali, perché noi alla fine vogliamo con forza parlare di cose leggere, di motori, di passione, di benzina, insomma di tutte quelle cose che solo a nominarle fanno esplodere l’anima in un boato di gioia e che ci permettono di sorvolare tutte le menate con un semplice colpo di gas. Certo c’è chi lo dà con coscienza e chi lo dà sempre a vena chiusa, ma sempre quello è. Anche perché oramai sui social si leggono un sacco di cose inerenti alla moto, tra cui aforismi, più o meno eroici, tra cui su tutti me ne piace sempre uno che recita più o meno così: “a volte per schiarirmi le idee basta un pieno di benzina”. Quanta verità in questa piccola frase da bacio Perugina, soprattutto pensando a chi la nostra passione non ce l’ha...e mi viene da chiedere…oh...ma tu non motociclista, quale è la tua valvola di sfogo? Certo se smetto un attimo di pensare a senso unico, ognuno di noi ha qualcosa che gli fa palpitare il cuore, non necessariamente che abbia un motore; credimi...so che anche tu fatichi a pensarlo, ma è così...ci sono mille altre valvole di sfogo, magari meno costose, magari (ma non sempre) meno pericolose.  
Ma torniamo ai regali. Ti faccio una domanda...preferisci qualcosa di “fisico” tipo una giacca nuova, uno scarico in titanio o magari un bel paio di stivali vintage al punto giusto? O preferisci riempire il salvadanaio giorno per giorno e nel mentre dispiegare una mappa su un tavolo bello grosso, con una cartucciera di pennarelli colorati da usare per tracciare, ricalcare, evidenziare percorsi da sogno, magari in mete lontane?  Per ciò che mi riguarda, se il bivio è questo propenderei per la seconda, ma nel mio “personalissimo cartellino” (cit. Rino Tommasi) sotto l’albero del motociclista metto un sacco di altre cose, tipo: il profumo di un bosco attraversato appena dopo la pioggia, una curva perfetta pennellata da manuale, una curva sbagliata da cui sei comunque uscito indenne ma col il culo decisamente più stretto, la fuga da un temporale, un tramonto lontano che cerchi di raggiungere, un arcobaleno che compare improvviso dopo una galleria... Manca, però, la cosa più importante: la condivisione di tutte queste cose e molte di più con le persone cui vuoi bene e che sono importanti per te.
Ecco questo forse è il miglior augurio di Buon Natale che posso farti. Spendere del tempo con chi ami, raccontargli delle tue avventure, farti raccontare le sue, senza negare sorrisi, dimenticandoci le nuvole scure, in un abbraccio, che ci si augura non possa finire mai.

BUON NATALE

Fagna