fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Domenica, Dom Gen 2021

Il Cinquantino

I quattordici anni sono il primo confine ufficiale tra il pedale e il motore.
Sono per molti non un punto di arrivo, bensì di partenza verso il modo delle due ruote.
Arriva il “Cinquantino”.
Sia l’allora sognato Ciao dei bei tempi andati dove ci si accontentava del vetusto motorino del nonno, sia la Vespa 50 Special, il Caballero o il Fifty dei tempi di chi come me ha passato gli anta da un pezzo.
Oggi sono gli scooter e le moto in miniatura che fanno sognare gli adolescenti che, oggi come allora fanno carte false, promettono ai genitori esaltanti prestazioni di studio e comportamenti irreprensibili pur di raggiungere l’agognata sella.

Si, il motorino, un mezzo che allarga gli orizzonti e porta dove i pedali della bicicletta diventavano faticosi, quello che ci regala la prima indipendenza di circolazione e nello stesso tempo ci fa cominciare a diventare grandi.
Ne vedo tanti di questi giovani, più o meno educati su strada, più o meno regolari come mezzi e accessori, ma questo è un problema di costume, ne vedo tanti che ci vanno a scuola, gruppi e branchi che si muovono nei paesi e nelle città, tanti che ci “viaggiano” la domenica inseguendo i primi orizzonti.
Tutti con il vento addosso e la libertà che la moto sa regalare.
Molti si convertiranno alla comoda macchina e alla sua lussuria, ma qualcuno sarà colpito dalla nostra febbre e passerà di cilindrata allargando la schiera del nostro grande popolo.
Di sicuro tutti avranno impresse indelebili le emozioni di quei momenti passati a girare una manopola del gas.
Per quelli che non l’hanno mai provato….inutile cercare di spiegarlo.

Flap