fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Domenica, Dom Gen 2021

"Nel 2005 la KTM Super Duke arrivò sul mercato come un fulmine a ciel sereno. la Super Duke R non dimentica la sua spiccata indole sportiva"

L’anno nuovo vedrà ancora protagonista una delle naked più attraenti sul mercato. Oggi più comoda grazie alla doppia sella, la Super Duke R non dimentica la sua spiccata indole sportiva. Nel 2005 la KTM Super Duke arrivò sul mercato come un fulmine a ciel sereno.

Mai, prima di allora, una naked era stata così aggressiva, radicale, con una guida unica e un motore dalle prestazioni a dir poco esuberanti. Sette anni dopo una delle KTM stradali più vendute di sempre non solo riesce ancora a restare sulla breccia ma, grazie alle evoluzioni che la portano alla definitiva maturazione, si conferma un riferimento tra le naked sportive con motore bicilindrico e non solo.

In tutti questi anni di carriera, la Super Duke è riuscita ad affermarsi sul mercato forte di una personalità stilistica unica, di una ciclistica caratterizzata da componenti di altissima qualità (freni Brembo, sospensioni WP) e di prestazioni ultrasportive che l’hanno portata addirittura a competere in pista ad alti livelli in un trofeo a lei dedicato, o a sfidare a viso aperto i competitor più aggressivi, spesso battuti sul campo.
La nuova Super Duke R 2012 ha nel suo DNA i geni di tutte le Super Duke che l’hanno preceduta, e riesce in un sol colpo a riunire le qualità dei due modelli che va a sostituire.



La fruibilità della Super Duke da una parte, la potenza e la sportività della versione R dall’altra trovano perfetto compendio nella Super Duke R 2012 che si presenta sul mercato più competitiva che mai.
Questa naked senza compromessi monta l’ultima evoluzione del fantastico bicilindrico LC8 da 990 cc, il più leggero al mondo della sua categoria con i suoi 58 kg.
Nella configurazione 2012 eroga una potenza di 125 CV, ottimizzata rispetto alla versione 132 CV del modello R precedente e con un valore di coppia sempre consistente fin dai regimi più bassi.
Motore supersportivo in un corpo decisamente atletico: questo è la nuova Super Duke R, che come tutte le bicilindriche realizzate a Mattighofen può contare su un telaio a traliccio in tubi di acciaio CrMo e su raffinatissime sospensioni pluriregolabili marchiate WP.
Sia la forcella sia l’ammortizzatore sono infatti propri del precedente modello R e sono regolabili in ogni direzione, il mono addirittura presenta la doppia regolazione alte/basse velocità, una soluzione tipica delle moto supersportive.
Le misure ciclistiche radicali con un angolo di sterzo di soli 22,7° offrono un‘agilità unica, e il nuovo ammortizzatore di sterzo regolabile tiene sotto controllo la stabilità di una delle naked più sportive sul mercato.
Dal 2012 anche il passeggero potrà godere di queste sensazioni visto che la Super Duke R 2012 adotta di serie una comoda
sella biposto che riprende l’altezza del modello base, quindi più accessibile ad un maggior numero di utenti.



Tocchi raffinati
riescono a conquistare lo sguardo anche del più distratto dei passanti.
Il telaio, rigorosamente arancio come tutte le KTM “R”, è verniciato a polvere, come i cerchi e il forcellone rigorosamente neri.
I più tecnici noteranno senza dubbio gli steli forcella trattati al TiaIN per una maggiore scorrevolezza e la piastra superiore di sterzo fresata CNC.
In vendita presso i Concessionari ufficiali KTM a partire da febbraio 2012 al prezzo di € 11.995 IVA inclusa, franco concessionario.
www.ktm.com