fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Mercoledì, Mer Gen 2021

IL DIAVOLO VESTE RIZOMA!
(Anteprima EICMA)



La “ducatona” del momento, la Diavel, oltre ad essere stata scelta da Rizoma come premio del suo creativo concorso “unlock YOUR IDEAS”, è ora pronta a ospitare componentistica che rappresenta, senza ombra di dubbio, l’espressione massima della lavorazione dal pieno in alluminio 

L’R&D di Rizoma questa volta ci lascia davvero a bocca aperta!
La quantità di elementi realizzati per la Ducati Diavel è davvero notevole.
Non c’è area della moto che non sia stata analizzata.

L’avantreno può essere fortemente personalizzato.
Il manubrio che vedete in foto è stato studiato per slanciare maggiormente la linea anteriore e per conferire maggior feeling su ogni tipo di percorso. 
Il cupolino pesa 212 grammi ed è stato ricavato da un blocco di alluminio di ben 7 kg.
Un lavoro audace che, grazie alla possibilità di modellazione estrema di questo materiale, arriva a proporre la leggerezza tipica delle fibre composite.
L’impatto estetico è gratificante.
Abbiamo poi le manopole LUX, sempre ricavate dal pieno, disponibili in tanti colori anodizzati e arricchite da dettagli di pregio e da una speciale gomma racing che garantisce il giusto grip, e le aerodinamiche leve freno/frizione regolabili.
Le immagini della Diavel, che vedrete dal vivo all’EICMA, mostrano che Rizoma ha montato sulla manopola di destra il Proguard System (dispositivo di protezione della leva in caso di contatto accidentale) e su quella di sinistra il nuovo specchietto retrovisore SPY “R”, espressione estremizzata del pensiero aziendale, senza compromessi dal punto di vista della lavorazione, esaltata da una esclusiva finitura superficiale e da uno specchio speciale, bombato e antiabbagliante.
 
Il sistema di regolazione è versatilissimo.
Portano la firma del noto produttore aftermarket anche i tappi carburante e serbatoi liquido e l’elemento posto a protezione della forcella (evita lo sfregamento con il fondo stradale in caso di caduta), dal design estremamente elegante.
L’area centrale della Diavel è caratterizzata dalla presenza dei comandi arretrati EVO, un must di Rizoma, perfetto connubio tra performance e linee pulite.
Poi ci sono le personalissime protezioni telaio, pompa acqua e carter frizione e ancora la manopola precarico ammortizzatore: un vero “gioiellino” che sostituisce quella in plastica di serie. 
A concorrere a rendere unica la zona motore troviamo anche il coperchio pignone, sempre ricavato dal pieno, il kit tappi per i fori telaio che aggiunge un tocco formidabile all’estetica generale, esaltando l’intramontabile frame a traliccio di Ducati, e infine il tappo carico olio motore di derivazione racing con chiusura di sicurezza e tanti colori disponibili.
Caratterizzato appare anche il retrotreno, grazie al parafango realizzato in fibra di carbonio, che “celebra” il bellissimo porta targa a braccio in lega leggera, dotato di specifiche strutturali capaci di sopportare ogni tipo di sollecitazione.
Il tutto nel rispetto del Codice della Strada. 
Chiude il “tour de force” ia coppia di coprimozzo con protezione in Derlin, che protegge ruota e forcellone monobraccio, e che rivaluta l’estetica del posteriore.

INFO: www.rizoma.com - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.