fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Domenica, Dom Gen 2021



“Ciak si gira”

Quando ci troviamo tra le mani una videocamera, diventiamo tutti registi, ci sentiamo in grado di realizzare filmati emozionanti e inquadrature degne di Hollywood.
La realtà che anche questa, come la fotografia è un’arte e bisogna spesso ridimensionare le proprie aspettative.


Vero è che la tecnologia attuale in fatto di macchine fotografiche e Videocamere ha reso la vita facile ai novelli Newton e Kubrick permettendo a tutti a costi bassi di realizzare in proprio fotografie e filmati personali di buona qualità, anche se l’Arte è un’altra cosa.
Eccomi anch’io alle prese con una videocamera, ammetto che non sono un amante dei filmati auto realizzati, ma la curiosità anche questa volta ha il sopravvento.



Tra le mani una AEE SD20 1080CMP FULL HD, distribuita da Sportcamera.it che fa parte del prestigioso gruppo Centauro srl, che già dalla completezza della dotazione compresa nella confezione promette un’enorme versatilità di utilizzo.
Piccola, compatta, dotata di schermo LCD per inquadrare facilmente e per rivedere immediatamente quello che si è realizzato.
Sono assolutamente ignorante in materia, ma le caratteristiche promesse sono di tutto rispetto; processore d'immagine di ultima generazione per la registrazione video a 1080p e 720p in alta risoluzione e per lo scatto d’immagini con definizione a 5 megapixel.
l'obiettivo grandangolare a 170°, il controllo automatico di accensione e spegnimento, il pratico telecomando, le molteplici possibilità di connessione ad apparecchi esterni.



Dotata di un’esclusiva custodia esterna in policarbonato, resiste alla polvere, alla pioggia e alla neve, ideale per chi la usa, quindi in moto, risulta perfettamente impermeabile in acqua sino a 60 metri di profondità.
E poi è facile e intuitiva, quasi superflue le istruzioni per l’utilizzo, anche per chi non ne capisce nulla come il sottoscritto.
Poi è capace di gestire memorie, microSD, fino a 32 Gb per immagazzinare una quantità enorme di file.
Facile trovarsi a giocare con questo gioiellino in giro per casa prima e poi nel box cercando il posto “giusto” per la migliore inquadratura.
Si provano le varie soluzioni, tra le molteplici in dotazione, placchette adesive, ventosa e snodi vari possono accontentare chiunque, opzionale c’è anche un pratico attacco al manubrio che personalmente ho trovato molto comodo anche per fissarla al portapacchi o al tubo paramotore.



Le basette adesive, anche curve, poi permettono di fissarla anche sul casco, dove è poi facile trovare l’inquadratura giusta grazie al puntatore laser che permette di prendere “la mira” anche a casco indossato.
In questo caso diventa utilissimo il telecomando, posizionabile anche sul polsino della giacca grazie alla pratica clip, così da filmare quando e quello che vogliamo.
Una batteria che garantisce circa due ore di filato continuo completa il quadro.
Avevo molti dubbi sulla qualità dei video, memore di qualcosa visto anni fa con prodotti con bassa risoluzione, ma già dopo le prime prove sono rimasto impressionato dalla definizione ottenibile con questo prodotto Full HD.
Incredibile la velocità di adattarsi alla luce velocemente, magari entrando e uscendo da una galleria, e anche le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità.
Certamente consigliabile nell’utilizzo in moto, soprattutto se non protetta dalla carena o dal cupolino, la custodia impermeabile per proteggerla da polvere, insetti ed eventuale pioggia.



In questo caso va rimosso il visore LCD, ma una volta fatta, l’inquadratura, in effetti, serve solo per rivedere il filmato.
La funzione stand-by permette di comandarla poi solo con il telecomando preservando la durata della batteria.
Peccato che il puntatore laser sia deviato dalla custodia stessa, ma vale lo stesso discorso del visore.
Pratico anche il display con le indicazioni di durata e funzioni attivate, che però non visibile quando è montata alle spalle sulla moto o sul casco, in questo caso sarebbe utile un led di segnalazione di funzionamento sul telecomando così da essere sicuri dell’attivazione o disattivazione.



Simpatica la possibilità di scattare le foto mediante telecomando; quando è posizionata sul casco, ad esempio, si può fare una foto, a 5 Mpx con ottima risoluzione, proprio di quello che si sta guardando, il sogno di molti motociclisti di fermare un’immagine o un panorama senza fermarsi.
Un altro dubbio che avevo riguardava le vibrazioni, ma anche qui questa SD20 ha superato alla grande la prova grazie al suo stabilizzatore d’immagine che permette riprese nitide anche in fuoristrada, l’ho montata sul paracilindri del mio Boxer e nonostante vibrazioni e sterrato e solo in casi limite qualche vibrazione “si vede”.
Per un viaggio di 20 giorni mi ero procurato una seconda batteria che però non è mai di fatto servita, segno che la durata promessa di due ore è più che sufficiente per un uso normale.



Alla fine questa Videocamera è un bel giocattolino tecnologico, capace di dare soddisfazione anche ai più smaliziati, figuratevi a un “Normale”, non ha cambiato la mia opinione sui filmati, ma sicuramente ha arricchito il mio bagaglio di ricordi e sicuramente è diventata una compagna di viaggio e di test, figuratevi se fossi anche capace di usarla come quelli veri…….

Caratteristiche tecniche sul sito di Sportcamera

Alcuni filmati realizzati con questa Videocamera sulla pagina YouTube di aMotoMio.

Flap

{phocagallery view=category|categoryid=260|limitstart=0|limitcount=0}