fbpx
SIXS Blazefit
Categoria: Le nostre prove

Sono lontani i tempi del giornale sotto la giacca e anche della “Superpippo” in lana arrivata direttamente dal servizio di leva o della calzamaglia di derivazione sciistica.


Rimedi contro il freddo che segnano il tempo passato, che tradiscono anche la l’età di chi scrive, per fortuna superati dalla tecnologia applicata anche nei tessuti e nell’abbigliamento tecnico, da moto e non solo.
E anche noi “nostalgici” non abbiamo fatto fatica ad adattarci alle nuove proposte che di fatto hano reso la vita meno difficile alla pelle del motociclista soprattutto

Sixs Blazefit 1

SIXS non ha bisogno di presentazione, e noi conosciamo i prodotti dell’Azienda Italiana fin dalla nostro viaggio di dieci anni fa a Capo Nord; da allora l’intimo SIXS ci ha accompagnato in molti dei nostri viaggi e nelle nostre esperienze in sella.

Certo l’intimo è importante, ne siamo convinti, anche quando fa caldo ma di fatto è quando la temperatura scende che maggiormente il tepore sulla pelle si apprezza.
Proprio per l’inverno e le giornate più fredde SIXS ha in catalogo una ampia gamma di proposte che vanno dalla apprezzata linea Merinos fino all’ultima nata nella linea Warm CU di cui fa parte la collezione con tessuto BlazeFit.

Un prodotto innovativo ottenuto con un nuovo filato a base di rame che sposta ancora più in alto  l’asticella sia in termini di traspirabilità, sia di regolazione della temperatura corporea, rendendo così BlazeFit un intimo perfetto per accompagnare in sella il motociclista, ma anche ciclisti, runner, sciatori, ecc. che non rinunciano a praticare le attività preferite nemmeno alle basse temperature.

Sixs Blazefit 2

Abbiamo scelto la Maglia lupetto con zip termico maniche lunghe e i leggings intimi termici, entrambi della linea Warm CU che promettono di mantenere una temperatura corporea costante oltre a un migliore processo di evaporazione del sudore, grazie alla conducibilità termica del tessuto con filamenti in rame, a tutto vantaggio di una pelle più asciutta e quindi anche più calda.

Potevamo fermarci alle caratteristiche del tessuto dove il rame presente nel tessuto non crea alcun problema, ma al contrario è un metallo nobile necessario al metabolismo del nostro organismo; non solo ma con la sua azione antiossidante ed elimina i radicali liberi, fra le cause responsabili dell’invecchiamento e non per ultimo le notevoli proprietà antibatteriche aiutate dalla presenza del rame.

Sixs Blazefit 3

Ma a noi piace toccare con mano, mettere alla prova e, soprattutto perché non abbiamo il fisico palestrato e nemmeno una bella siluette tutta curve, salire in sella e vedere se le promesse di SIXS corrispondono alla realtà.
Fin dal primo momento si percepisce una maggior consistenza e spessore del tessuto BlazeFit che rimane però assolutamente morbido e gli inserti a struttura simile al nido d’ape infondono già la percezione di protezione contro il freddo.

Sixs Blazefit 4

La studiata struttura fatta di zone elasticizzate differenziate e ben studiate seguendo la struttura anatomica del corpo umano, bella anche esteticamente la colorazione nero/rossa che ne esalta la linea sportiva.
Indossati i capi fasciano il corpo senza costringerlo e senza che nessuna delle poche cuciture presenti sia percepibile.

Il range consigliato dall’azienda per l’utilizzo della linea Warm CU va dai -10° ai +5°  che in effetti corrispondono spesso alle temperature invernali della nostra Lombardia e di fatto abbiamo utilizzato l’intimo proprio con temperature vicine al fatidico zero.
Il risultato, non che ci abbia lasciato stupiti, è di un corpo dalla corretta temperatura e di quella piacevole sensazione di pelle asciutta che evita il raffreddamento dovuto all’epidermide e/o il tessuto bagnato.

Per completare il nostro confort invernale anche alle estremità inferiori abbiamo abbinato nell'uso del completo le calze lunghe invernali della linea Merinos di SIXS.

Sixs Blazefit 5

Anche dopo ore in sella la sensazione rimane la stessa e la possibilità di limitare gli strati sotto la giacca principale, permette una maggiore libertà di movimento durante la guida o l’attività;  quando poi finisce la giornata si può contare sempre su capi che grazie all’azione antibatterica del rame non generano cattivi odori.

In realtà abbiamo sforato verso il caldo le temperature consigliate e non ne abbiamo sofferto minimamente, è bastato diminuire gli strati superiori, e le suddette caratteristiche sono rimaste invariate.
Insomma anche con BlazeFit e la linea Warm CU SIXS ha fatto di nuovo centro.

Sixs Blazefit 6

#provatodavvero

Tutte le informazioni tecniche e tutta la gamma sul sito SIXS

Grazie a Roberto Serati per le foto in sella.

GALLERY

 

 

 

Back To Top