fbpx
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Giovedì, Gio Gen 2021

"La piccola GS?"

Molti modelli di moto hanno la “sorellina” minore, spesso sono moto simili, spesso quasi identiche, con una cilindrata ridotta.
BMW invece per la sua piccola GS mantiene solo il Family Feeling dello sguardo, l’acronimo di Gelande Strasse, pochi dettagli come i comandi elettrici e gli stemmi con le eliche vorticanti.
La R simbolo dei motori boxer, lascia il posto alla F del bicilindrico fronte marcia, seguito dal numero che indica la cilindrata.
BMW F800GS, una delle poche enduro rimaste con la ruota anteriore da 21” sinonimo di fuoristrada.
Anche questa volta il “Complice” per questa prova è la concessionaria Autoclass di Olgiate Olona che mi mette a disposizione una candida GS pronta per essere portata a spasso.



Sul cavalletto sembra grande, la sella non è bassa, ma nemmeno impossibile, il mio metro e ottantatré mi permette di toccare agevolmente comunque.
In sella invece, appare piccola, manubrio raccolto e ruota che sembra molto sotto.
Comandi “Classici” per BMW, strumentazione completa un suono allo scarico abbastanza sportivo, civile e personale, appena si avvia il bicilindrico.
Frizione, a cavo, non morbida, ma nemmeno impossibile che coadiuva un cambio non silenzioso ma abbastanza preciso.
Ottantacinque cavalli “buoni” spingono bene la moto a ogni partenza e anche le riprese nelle marce alte, seppur senza eccessiva spinta, sono sostanziose.
Su strada bisogna abituarsi al comportamento della ruota da 21” anteriore, che stenta un po’ a scendere in piega, e alle sospensioni dall’ampia escursione che non regalano rigore in curva e nelle staccate, dove l’affondamento dell’avantreno è sensibile.



Da contro sui dossi e sui tombini sembra di viaggiare sul velluto e comunque una volta presa confidenza, la moto segue le traiettorie scelte e la stabilità è più che buona.
Certo l’agilità è il pezzo forte di questa GS, sembra tutto facile, basta uno spostamento del corpo o una spinta all’ampio manubrio e lei segue docile le indicazioni come guidata in un giro di danza.
Probabilmente il serbatoio sottosella abbassa il baricentro e aiuta a rendere più maneggevole il mezzo.
La frenata è pronta e modulabile all’anteriore, mentre al posteriore se non si prendono, le giuste misure è facile arrivare al bloccaggio.
Sull’esemplare in prova non era montato l’ABS, non ne ho sentita la mancanza, ma sono sempre convinto della sua utilità in situazioni di emergenza, quindi ne consiglio vivamente l’inserimento tra gli accessori, una scivolata evitata ripaga del costo sostenuto.



Il terreno ideale per divertirsi sono le strade tortuose, in città si destreggia bene nel traffico, e sulle lunghe statali il motore non soffre, peccato che la piccola unghia di plexiglass lasci completamente esposto casco e spalle rendendo faticosa la corsa alle velocità limite autostradali.
Pratica da mettere sul cavalletto sia laterale sia centrale (Optional).
La ruota dal grosso diametro sinonimo di fuoristrada porta a pensare alle piste da Cross, ma posso solo stare ai bordi a osservare, non sono capace e poi le gomme sono stradali, sicuramente non è una moto da cross, ma con gomme adatte e un buon manico anche qui ci si potrebbe divertire.



Meglio riprendere la strada snocciolando le marce senza insistere, non serve, meglio passare al rapporto successivo, tanto l’indicatore di marcia inserita c’è d’aiuto.
Il piacere di guida aumenta in misura direttamente proporzionale alla confidenza che sale chilometro dopo chilometro, peccato che al culmine del piacere come sempre è l’ora della riconsegna.



Non una sorella per la R1200GS, più una cugina, non ha la personalità e l’indole della viaggiatrice della maggiore, ma ha altre qualità apprezzabili per chi vuole una moto polivalente e facile, poi la spesa per portarla  a casa, seppur non economica, non è completamente fuori dalla logica, e poi è una BMW.

Per tutti i dettagli tecnici, allestimenti e prezzi vi rimando come al solito al sito ufficiale BMW.

Moto in prova messa a disposizione da Autoclass s.p.a. Olgiate Olona (Va)

Abbigliamento utilizzato per il test: Casco Caberg – Giacca Spidi – Stivali TCX – Pantaloni PROmo Jeans – Guanti Alpinestars – Intimo Promo – Calze  SIXS

Flap

{phocagallery view=category|categoryid=171|limitstart=0|limitcount=0}