Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
Giovedì, Gio Ott 2020
  • Le Triumph Tiger 900 e Scrambler 1200 nel film di James Bond

    I film d'azione che contemplano alcune tra le moticiclette più famose del mercato, o prodigiose performance del protagonista su una motoicletta di un brand blasonato non mancano e colpiscono sempre il nostro immaginario.

  • Novità: da Zard nuovi scarichi per Triumph Scrambler 1200

    Zard, la casa italiana che costruisce impianti di scarico after market di grande impatto 100% Made in Italy, presenta i nuovi scarichi slip-on per Triumph Scrambler 1200, disponibili in versione racing e con omologazione Euro 4.

    Il nuovo impianto di scarico costruito dalla casa con base nell'astigiano, regalano alla Triumph Scrambler 1200 un impatto ancora più aggressivo e sofisticato allo stesso tempo, grazie al design originale, ma anche all'impiego di materiali "pregiati" e alle lavorazioni tipiche di Zard, da cura artigiana.

    Il nuovo impianto regala vantaggi alle performance della moto già a partire dal risparmio di peso, l'impianto Zard pesa solo 3,9Kg contro i 6,4Kg di quello originale. L’installazione dello scarico non comporta modifiche alla centralina ed è abbinabile al kit decatalizzatore che conferirà una forte diminuzione del calore percepito e un notevole miglioramento della curva di erogazione.

    Come dice lo slogan di Zard di questi scarichi montati sulla vostra Triumph Scrambler 1200: "come prima, più di prima".

    Maggiori informazioni e prezzi: www.zardlab.com - shop.officineitalianezard.it

     

    Scarichi Zard per Triumph Scrambler

  • Test aMotoMio Triumph Scrambler 1200 XE: divertimento assicurato in puro stile british

    Lo spirito british trasuda tra il metallo, le teste, i cilindri, le bielle e i metalli spazzolati di questa Triumph Scrambler in versione XE, una moto capace di regalare un po’ di stile anche al più scialbo dei motociclisti, unico neo… manca la bionda sul sellino.

  • Triumph torna all'endurance off-road con la Scrambler 1200 XE

    Triumph conferma il ritorno nel mondo delle competizioni endurance off-road con la nuova Scrambler 1200 XE, moto che con in sella Ernie Vigil correrà alla Norra Mexican 1000. Stuntman e pilota off-road molto esperto, Ernie Vigil è uno dei piloti ufficiali Triumph, il primo a completare la Baja 1000 a bordo di una Tiger 800. Completamente guarito dall’infortunio dell’ottobre 2018, Ernie ha trascorso le ultime 3 settimane nel sud della California per allenarsi con la Scrambler 1200 preparata appositamente per questa gara, completando così la sua preparazione per questa sfida massacrante.

    La Scrambler 1200 XE di Ernie affronterà la Mexican 1.000 con un allestimento pressoché standard. Le uniche modifiche riguardano la sella racing, i fari, le manopole e i pneumatici specifici per l’utilizzo sugli insidiosi fondi sabbiosi della gara. Non manca una grafica racing bicolore bianco e nera.

    Una nuova sfida, quindi, per la Scrambler 1200 XE, moto che rappresenta una novità assoluta nel mondo delle modern classics, per le sue capacità sia su strada sia in fuoristrada, disciplina in cui può permettersi di sfidare anche moto specialistiche.

    La Norra Mexican 1000 è una gara fuoristrada durissima che attraversa il deserto roccioso per oltre 1000 miglia. i corridori affrontano, oltre agli elementi naturali tipici di questa zona, sabbie morbide e insidiose, e imprevedibili camion da corsa da 1.000 cavalli. Nato nel 1967, il percorso originale di 1.000 miglia, per questa edizione parte da Ensenada, in Messico.